FANDOM


Riga 4: Riga 4:
 
|periodo = [[Rinascimento]]
 
|periodo = [[Rinascimento]]
 
|affiliati = [[Templari]]
 
|affiliati = [[Templari]]
|appare = [[Assassin's Creed: Revelations]]}}'''Vlad Tepes''' (1431 - 1476), detto "'''L'Impalatore'''" era un principe della Valacchia. Segretamente, Vlad era un membro dell'[[Templari|Ordine dei Templari]], che svolse un ruolo importante nella loro lotta contro l'[[Impero Ottomano]]. Vlad fu anche l'idolo di [[Vali cel Tradat]] che, dopo la sua morte e la conquista della [http://Valacchia Valacchia], diventò un [[Templare]]. Dopo la sua morte l'[[Assassino|assassino]] [[Ezio Auditore da Firenze]] si recò nelle sue [[Prigioni di Vlad|prigioni]] per prendere la sua spada che era considerata indistruttibile e che si diceva che il possessore diventava invincibile.
+
|appare = [[Assassin's Creed: Revelations]]}}'''Vlad Tepes''' (1431 - 1476), detto "'''L'Impalatore'''" era un principe della Valacchia. Segretamente, Vlad era un membro dell'[[Templari|Ordine dei Templari]], che svolse un ruolo importante nella loro lotta contro l'[[Impero Ottomano]]. Vlad fu anche l'idolo di [[Vali cel Tradat]] che, dopo la sua morte e la conquista della [http://it.wikipedia.org/wiki/Valacchia Valacchia], diventò un [[Templare]]. Dopo la sua morte l'[[Assassino|assassino]] [[Ezio Auditore da Firenze]] si recò nelle sue [[Prigioni di Vlad|prigioni]] per prendere la sua spada che era considerata indistruttibile e che si diceva che il possessore diventava invincibile.
   
 
{{ACR}}
 
{{ACR}}

Revisione delle 11:11, apr 7, 2012


Vlad Tepes
Hai un'immagine di questo personaggio?
Se sì allora caricala!
Informazioni biografiche
Nato

Novembre o Dicembre 1431 Sighişoara, Transilvania

Morto

Dicembre 1476 Bucharest, Valacchia

Periodo storico

Rinascimento

Informazioni politiche
Affiliazioni

Templari

Altre informazioni
Appare in

Assassin's Creed: Revelations

Vlad Tepes (1431 - 1476), detto "L'Impalatore" era un principe della Valacchia. Segretamente, Vlad era un membro dell'Ordine dei Templari, che svolse un ruolo importante nella loro lotta contro l'Impero Ottomano. Vlad fu anche l'idolo di Vali cel Tradat che, dopo la sua morte e la conquista della Valacchia, diventò un Templare. Dopo la sua morte l'assassino Ezio Auditore da Firenze si recò nelle sue prigioni per prendere la sua spada che era considerata indistruttibile e che si diceva che il possessore diventava invincibile.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.