Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
Eraicon - Personaggi.pngEraicon - Assassini.png


PL Affranto.png Qui si cerca di espandere la mente degli uomini.

Questo articolo è uno stub e ha bisogno di espandersi. Puoi aiutare Assassin's Creed Wiki aggiungendo altre informazioni.

"Sono Vescovo. Non è il mio vero nome, è ovvio... Ma non saprai altro oggi."
―Vescovo parla all'Iniziato[src]

Vescovo è un membro della Confraternita degli Assassini. Dal vero nome sconosciuto, collaborò con il confratello Shaun Hastings per supervisionare l'addestramento degli Iniziati, alleatisi con gli Assassini, secondo il programma organizzato da William Miles.

Sostenne anche le operazioni della Confraternita per arrestare il Progetto Phoenix diretto dai Templari attraverso le Abstergo Industries. Nel 2014 incaricò un Iniziato di rivivere le memorie del Maestro Assassino francese Arno Dorian, vissuto a cavallo della Rivoluzione francese. In particolare gli chiese di indagare sui rapporti che l'Assassino ebbe con il Saggio François-Thomas Germain, così da individuare i suoi resti ed acquisirne i campioni di DNA prima dei Templari.

Biografia[]

Qualche tempo dopo Shaun Hastings e Rebecca Crane reclutare gli Iniziati negli Assassini, William Miles assegnò a Vescovo il compito di gestire gli Iniziati. Divenne responsabile per aiutare loro a sincronizzare memorie genetiche e formare cloud server Abstergo Industries, così come le operazioni contro i Templari.

Nel 2014, il vescovo ha contattato un utente Helix, mostrandogli i ricordi di un Templare al servizio di Jacques de Molay, Gran Maestro dell'Ordine dei Templari, prima di iniziare a ispezionare le memorie di Arno Dorian. Una volta che l'iniziato aveva completato la prima sequenza di ricordi, il Vescovo si presentò e gli affrì la possibilità di unirsi agli Assassini.

A seguito dell'approvazione dell'iniziato, Vescovo trasmise i filmati del Progetto Phoenix di Abstergo Industries, spiegando che i Templari erano sulle tracce di un Saggi sia nel presente e che nel passato per tracciare il genoma dei Precursore. Arno Dorian incontrò un saggio qualche tempo durante la sua vita a cui Vescovo voleva trovare i resti del Saggio prima prima che lo facessero i Templari.

Per fare questo, Vescovo supervisionò le sessioni di Helix, mantenendo Abstergo tentò di scoprire quello che stavano facendo, così come decifrare i dati riservati di Abstergo durante il incursioni dell'Iniziato nelle spaccature Helix.

La ricerca si concluse con Arno che aveva seppellito i resti di François-Thomas Germain nelle catacombe sotto Parigi, lasciando Vescovo soddisfatto dei risultati. Ha informato l'iniziato che Abstergo avrebbe fatto esaminare le ossa ma erano troppo degradati per l'estrazione del DNA. Ha chiesto che l'Iniziato continuasse la ricerca di ricordi di Arno e raccogliere informazioni che avrebbero aiutato gli Assassini.

L'Iniziato cercò un'altra sequenza di ricordi, in cui Vescovo rilevelò un difetto nel sistema che li bloccò dei dati Helix. Riuscì a stabilizzare la connessione in modo che l'Iniziato potesse esplorane più approfonditamente. In ultima analisi, l'iniziato scoprì che Arno entrò i possesso di una Mele dell'Eden sotto Saint-Denis.

Nel 2015, Vescovo inviò Shaun e Rebecca allo scopo di infiltrarsi nell'ufficio di Isabelle Ardant per determinare quali nuove Frutto dell'Eden Abstergo stava cercando. Ebbe anche ristabilito il contatto con l'Iniziato e gli ha trasferito le memorie genetiche di Jacob e Evie Frye, Assassini gemelli che operavano nella Londra vittoriana. Tuttavia, Shaun e Rebecca andarono all'azione, scegliendo di aspettare, Ardant quando entrò nel suo ufficio. tutta via vennero tenuti sotto tiro da Juhani Otso Berg e Violet da Costa. Rebecca attivò detonare esplosivo posizionato precedentemente, permettendo ai suoi colleghi di fuggire. Una volta che Shaun e Rebecca ebbero eseguito il salto della fede, Vescovo li mise al corrente che la ricerca dell'Iniziato aveva identificato l'artefatto come una Sindone. Informò poi l'Inziato che avrebbero presto recuperato il manufatto.

Apparizioni[]

Advertisement