Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
"Ascoltami bene: la sposerò. Ti ucciderò, se devo, e avrò la tua metà della mappa. Così il mondo saprà chi di noi due vale di più! Addio, fratello!"
―Vance parla a suo fratello riguardo a Jing Lang, 1717[src]

Vance Travers (1690 – 1717) è stato un membro della Confraternita caraibica degli Assassini a capo, insieme a suo fratello Upton Travers, della dimora degli Assassini a Nassau. Con suo fratello inoltre, gestiva una fruttuosa attività di contrabbando a favore della Confraternita.

Biografia[]

Primi anni[]

Vance nacque in Inghilterra nel 1690, due anni dopo di suo fratello Upton. In cerca di fortuna, i due fratelli Travers si recarono nelle Indie occidentali, dove fondarono un'attività di contrabbando. Alla fine, i due si unirono alla Confraternita degli Assassini e vennero posti a capo del rifugio degli Assassini a Nassau, che finanziavano grazie alla loro fruttuosa attività.[1]

Ad un certo punto, i due fratelli acquisirono da un pirata una mappa del tesoro. Vance ed Upton concordarono che ciascuno avrebbe tenuto per sé una metà della mappa in modo tale che il tesoro rimanesse al sicuro fino al loro ritiro.[2]

L'intesa con Jing Lang[]

"Di recente abbiamo incontrato una donna formidabile: Jing Lang, una piratessa giunta dall'estremo Oriente. [...] Lei e Vance sono ormai inseparabili."
―Upton descrive a Edward la relazione di Vance e Jing, 1717[src]

Intorno al 1717, Vance ed Upton fecero la conoscenza di Jing Lang, una nota piratessa proveniente dall'estremo Oriente e segretamente un agente Templare incaricata di eliminare i capi del rifugio degli Assassini a Nassau. Vance si innamorò di Jing, perciò venne manipolato da quest'ultima che lo portò a tradire il fratello e gli Assassini, chiedendogli di ottenere la metà della mappa in possesso di Upton.[1][2]

Tempo dopo, dato che Vance subiva pressioni da Jing per uccidere il fratello, decise di cogliere l'opportunità che gli giunse sotto forma di Edward Kenway, il quale era venuto ad avvertire il capo del rifugio del pericolo rappresentato dai Templari e per trovare una chiave Templare, e gli mentì sostenendo che aveva notato degli uomini sospetti che lavoravano per un Templare di nome Upton.[3]

Tuttavia, Edward non uccise Upton, il che costrinse Vance ad assumere qualcun altro con il compito di assassinargli il fratello. Poco dopo, Vance si incontrò con Upton, il quale lo informò che aveva sentito alcune voci riguardo a un suo tentativo di ucciderlo. Vance convinse Upton di non dare ascolto alle voci che sentiva in città e cercò di strappargli qualche informazione riguardo il suo pezzo della mappa. Nonostante Upton non abboccasse, Vance cercò di convincerlo rammentandogli cosa avrebbero ottenuto con il tesoro della mappa. Purtroppo, la conversazione si inasprì rapidamente quando Upton tirò fuori il nome di Jing, con Vance che cercava di rispondere accanitamente alle insinuazioni del fratello.[2]

Alla fine, prima che i due fratelli si separarono, Vance affermò ad Upton che avrebbe sposato Jing, si sarebbe impossessato della sua metà della mappa e che lo avrebbe ucciso se lo avesse ritenuto necessario. Separatisi, Vance si ricongiunse con Jing, la quale gli chiese se avesse acquisito il pezzo della mappa. Nonostante non fosse riuscito ad ottenerlo, Vance le assicurò che sarebbe stata questione di poco tempo poiché aveva appena assunto un uomo che uccidesse Upton, quindi avrebbero presto ottenuto la parte mancante della mappa. A loro insaputa, l'intera conversazione era stata origliata da Edward Kenway, che aveva seguito Vance dall'inizio del suo incontro con Upton, ed era riuscito a salvare Upton, uccidendo il suo assassino.[2]

La morte[]

Regina dei pirati, re degli sciocchi 4

Gli ultimi momenti di Vance.

Poco dopo, Vance venne assassinato da Edward Kenway su ordine di Upton, il quale dopo aver avuto chiaro il tradimento del fratello determinò che il giusto pagamento delle sue colpe fosse la morte. Nei suoi ultimi momenti di vita, Vance definì Edward un "traditore", al che il pirata gli rispose a tono con "tu te ne intendi".[4]

Dopo che l'uomo morì a causa della ferita, Edward cercò nel suo cadavere il pezzo della mappa, trovandolo. Tuttavia, quando uccise Jing Lang subito dopo, venne a scoprire da quest'ultima che il pezzo della mappa era un falso poiché lei era riuscita precedentemente a rubare entrambi i pezzi, sostituendoli con dei falsi.[4]

Personalità e caratteristiche[]

"Temo che l'amore abbia completamente rimbecillito mio fratello."
―Upton commenta l'ingenuità di Vance, 1717[src]

Intrepido e passionale, Vance potrebbe essere visto come il più carismatico dei fratelli Travers, essendo generalmente bravo a parlare. Tuttavia, era anche una persona molto ingenua. Infatti, si innamorò immediatamente di Jing e credette che fosse un sentimento ricambiato da lei, anche se tutto ciò che interessava a Jing era la mappa del tesoro.

Anche senza tenere conto della sua relazione con Jing, Vance sembrava nutrire una qualche forma di risentimento verso suo fratello maggiore Upton. Nel 1717, quando i due fratelli si incontrarono ed erano pedinati da Edward Kenway, Vance accusò Upton di esser stato "il figlio perfetto, il preferito", alludendo a un senso di inferiorità o gelosia che provava ormai da tempo.

Curiosità[]

Galleria[]

Apparizioni[]

Fonti[]

  1. 1,0 1,1 Assassin's Creed IV: Black Flag - Database: Il contrabbandiere Vance
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Assassin's Creed IV: Black Flag - L'altro fratello
  3. Assassin's Creed IV: Black Flag - Fratello, dove sei?
  4. 4,0 4,1 Assassin's Creed IV: Black Flag - Regina dei pirati, re degli sciocchi

Advertisement