Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
"Le guerre sono vinte dalle spade e dalle lance, non dal riso e dal sale."
―Uesugi Kenshin[src]

Uesugi Kenshin (in giapponese: 上杉 謙信; 18 febbraio 1530 - 19 aprile 1578) è stato il capo del clan Uesugi e un membro dell'Ordine dei Templari. In qualità di daimyō della provincia di Echigo, Uesugi prese parte al conflitto che interessava il suo paese durante il periodo Sengoku, divenendo ben presto uno dei più potenti signori della guerra. Abile sia come guerriero che come generale, Uesugi mostrò capacità anche nell'amministrazione dei suoi domini ampliando notevolmente l'industria e il commercio.[1]

Biografia[]

Quando l'esercito del daimyō, Takeda Shingen, si avvicinò a Echigo, Kenshin si mosse per fermare la loro avanzata. Quindi, impegnò in uno scontro le forze di Shingen che si rivelò per certi versi inconcludente e lasciando le due parti in una situazione di stallo. Tale evento diede inizio ad una feroce rivalità pluridecennale tra i due daimyō. L'inimicizia reciproca ebbe termine nel 1573 con la morte di Shingen, quando venne assassinato dagli Assassini per il possesso della sua spada dell'Eden.[1]

Uesugi Kenshin si unì all'Ordine dei Templari dopo l'arrivo degli europei in Giappone e, successivamente, venne ucciso dall'Assassino Hattori Hanzō nel 1578.[1]

Curiosità[]

Galleria[]

Apparizioni[]

Fonti[]

Advertisement