Eraicon - Brotherhood.png


Tutte le strade portano a... è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze viene informato da Bartolomeo d'Alviano che Cesare Borgia sta radunando i suoi ultimi sostenitori nei pressi della porta principale di Roma, intento a recuperare il potere perduto in città. Ezio decide di combattere Cesare a viso scoperto, così chiede a Bartolomeo di radunare gli Assassini per la battaglia. Arrivati alla porta della città, gli Assassini ingaggiano una battaglia con i soldati di Cesare, che sconfiggono con facilità anche grazie all'ausilio della Mela dell'Eden. Rimasto solo, Cesare viene arrestato, sotto l'ordine del nuovo papa Giulio II, da Fabio Orsini, al comando di un esercito di guardie Papali. Tempo dopo, temendo ancora l'ultima minaccia pronunciata da Cesare mentre veniva portato via dalle guardie, Ezio utilizza la Mela per conoscere le azioni future del Borgia.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze incontra Bartolomeo d'Alviano alla sua caserma.

  • Bartolomeo: I miei uomini dicono che Cesare sta radunando i suoi soldati migliori davanti alla porta principale di Roma.
  • Ezio: Riunite gli Assassini. (Mettendo una mano sulla spalla di Bartolomeo) Li affronteremo insieme.

Ezio si reca alla porta principale di Roma, dove incontra Bartolomeo, La Volpe, Niccolò Machiavelli e Claudia Auditore, che avanzano contro Cesare Borgia e le sue truppe.

  • Cesare: L'Italia intera sarà riunita, e voi governerete accanto a me.

Cesare vede il gruppo di Assassini, schierati di fronte a lui ed ai suoi soldati.

  • Cesare: Siete qui per il mio trionfo? Presto Micheletto giungerà con la sua armata. Ma per allora voi non sarete in vita.

Cesare fa un segno ai suoi soldati, che avanzano contro gli Assassini.

Ezio e gli altri Assassini proclamano la vittoria.

  • Ezio: (Alzando la Mela al cielo) Insieme per la vittoria!
  • Assassini: (In coro, con le spade alzate) Vittoria agli Assassini!

Gli Assassini attaccano i soldati di Cesare, che si barrica fuori dalla porta della città, da cui insulta Ezio e gli Assassini.

  • Cesare: I miei uomini non mi deluderanno. Sanno cosa gli aspetterebbe in quel caso.
    Uccidetelo.
    Presto non sarai più di questa terra e io riavrò i domini.
    Anche tuo zio si oppose. E sai bene come è andata a finire.
    Voglio che la parola Assassino muoia con voi oggi.
    Tagliate la gola all'Assassino.

Eliminati tutti i soldati di Cesare Borgia, gli Assassini si radunano davanti alla porta di Roma. Davanti a Cesare, gli Assassini vedono un esercito avanzare verso la porta.

  • Ezio: Getta a terra le armi, Cesare Borgia.
  • Cesare: Sento già le truppe di Micheletto in arrivo. Riconquisteremo la mia città, una volta per tutte.
  • Ezio: Questa non è più la tua città.

Contro le aspettative di Cesare, le truppe appena arrivate sono guidate da Fabio Orsini.

Cesare viene arrestato.

  • Fabio: Per ordine di Sua Santità Giulio II, io vi arresto, Cesare Borgia, Per i reati di omicidio, di tradimento e di incesto.

Due guardie Papali bloccano Cesare e lo portano via.

  • Cesare: No! No! No! No! Non finirà così! Le catene non mi tratterranno! Non morirò per mano d'uomo!

Cesare viene trascinato via.
Ezio torna al covo degli Assassini, dove incontra Leonardo da Vinci, con cui condivide le sue preoccupazioni.

  • Ezio: È stato il modo in cui l'ha detto. "Le catene non mi tratterranno".
  • Leonardo: Se ti preoccupa, c'è il modo di scoprirlo.

Leonardo porge la Mela dell'Eden a Ezio.

  • Ezio: No, è troppo potente. Bisogna nasconderla fuori dal dominio degli uomini.
  • Leonardo: Che peccato, nascondere un capolavoro dove nessuno lo potrà vedere.
  • Ezio: Eppure... e se stesse parlando sul serio? Non posso rischiare.

Ezio usa la Mela.

Ezio mette una mano sopra alla Mela, che si attiva, lanciando un bagliore accecante. Dopo pochi secondi, Ezio ritrae la mano e la Mela si disattiva.

  • Ezio: Cesare aveva ragione. Devo andarmene.
  • Leonardo: E i tuoi amici?
  • Ezio: Ho creato la Confraternita perché durasse, con o senza di me.
  • Leonardo: Che cosa intendi fare?
  • Ezio: Piantare un seme.

Ezio si avvicina ad uno scrigno, che indica all'amico.

  • Ezio: Tieni. Un regalo.
  • Leonardo: Se questo è un addio, allora tieni il denaro. Non lo voglio.
  • Ezio: Noi ci rincontreremo, hai la mia parola. Buona fortuna, amico mio.

Ezio e Leonardo si abbracciano. Dopodiché, l'Assassino si avvia verso l'uscita del covo.

  • Ezio: E tieni il denaro. Col tuo magro salario ne avrai bisogno.
  • Leonardo: Già, il mio mecenate è stato arrestato.

Leonardo si avvicina allo scrigno, mentre Ezio lascia il covo.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Cesare Borgia viene arrestato e portato via, lasciando Roma libera dal dominio dei Borgia.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • In questo ricordo Ezio può utilizzare solo la Mela, anche se sarà in grado di richiamare i suoi adepti.
  • Il nome del ricordo viene dal detto "Tutte le strade portano a Roma".
  • Se Bartolomeo lotta contro i suoi avversari per troppo tempo, egli potrà apparire morto o svenuto.
  • Il timer si arresta automaticamente dopo aver ucciso tutti i soldati. Dopodiché, La Volpe, Niccolò Machiavelli, Claudia Auditore e Bartolomeo d'Alviano si raduneranno immediatamente davanti alla porta principale sbarrata, anche se la scena non partirà fino a quando Ezio non raggiungerà il punto indicato.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Ricordi principali
Sequenza 1: Pace agognata
Ite missa est - Ritorno a casa - Libera uscita - Caccia al purosangue - Esercitazione di tiro
Riunificazione - Calunnia - Uscita d'emergenza
Sequenza 2: Hic sunt leones
Come nuovo... - Ottima esecuzione - Il forestiero - Mani bucate - C'è posta per me
Crepi il lupo - Le sale di Nerone - Sottosuolo di Roma
Sequenza 3: Il guerriero, l'amante e il ladro
Doppio gioco - Tra l'incudine e il martello - Il prezzo del riscatto - Intelligenza collettiva
Sequenza 4: Covo di ladri
Infiltrazione - Femme fatale - Un pesante fardello - Guardiano di Forlì - Uomo del popolo
Maniaco omicida - Carico umano - Visita inaspettata - Il piano
Sequenza 5: Il banchiere
In fuga dai debiti - Va' dove ti porta il conio - Paese che vai... - Entrata e uscita - Documenti preziosi
'Sequenza 6: Il barone di Valois
Difensore - Bacio alla francese - Cavallo di Troia - Au revoir
Sequenza 7: La chiave del castello
Zittire la talpa - Sacro e profano - Dietro le quinte - Intervento - Ascensione
Sequenza 8: I Borgia
Requiem - Una mela al giorno... - La Mela dell'Eden - Smilitarizzazione
Vedo rosso - Tutte le strade portano a...
Sequenza 9: La caduta
Pax romana - Un seme
Luoghi segreti
Lupi tra i morti - In pasto ai lupi - Capobranco - Il sesto giorno - Lupo travestito da agnello
Piatto ricco - Oro liquido
Ricordi di Cristina
Una seconda occasione - Estrema unzione - Testimone dello sposo
Persona non gradita - Pene d'amor perdute
Macchine belliche
Piani di guerra - Superiorità di fuoco - Piani di guerra - Mina vagante
Piani di guerra - Macchina volante 2.0 - Piani di guerra - L'inferno su ruote
Agenti Templari
Bersaglio a terra - Contropropaganda - Scomunica - Linea di tiro - Donna di spade - Corse clandestine
Contratti di assassinio
In due si è in compagnia... - Risorsa strategica - E in tre si è in troppi - Il frutto del raccolto - I tre amici
La lettera scarlatta - Il mercante di Roma - Corvi del malaugurio - Peccato cardinale
Cambiare le carte in tavola - Dieci e lode - Bruti e brutalità
Incarichi dei ladri
Cucciolo sperduto - Conflitto di interessi - Il guanto di sfida - Lotta di classe - Seminare zizzania
Premio in vista - Giovane dentro - Licenziamento - Distacco minimo - Per gli ammiratori
Incarichi delle cortigiane
Proprietà contesa - Cattive abitudini - Il mattino dopo - Bella in fuga - Esca viva - Malcostume
Avvicinamento - Cattiva politica - Piantagrane - Falso d'autore
DLC
La Questione Copernicana
Falsa censura - Fuori dall'orbita - Laurea ad honorem - Intellighenzia - Posta celere
L'uomo in rosso - Bersagli facili - Chiudere il libro
La Scomparsa di Da Vinci
Un lancio di dadi - Una donna in fuga - Memento mori - Buon viaggio
Invito in extremis - Intenditore d'arte - Decodificare da Vinci - Il tempio di Pitagora
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.