FANDOM


Eraicon - Prima CivilizzazioneEraicon - BrotherhoodEraicon - Project Legacy


Questo è l'articolo inerente al luogo. Potresti aver cercato il ricordo ambientato in questo luogo.
Ezio e Leonardo al tempio

Ezio e Leonardo dentro il Tempio.

Il Tempio di Pitagora era un'antica struttura sotterranea che si trovava nella città di Roma. La stanza più interna fu costruita dagli Isu.

Storia

La maggior parte del tempio fu costruita da esseri umani per rendere difficile l'accesso a una sala costruita dagli Isu.

Durante la sua permanenza presso Villa Auditore alla fine del XV secolo, Leonardo da Vinci fece delle ricerche sul Tempio. Con la sua ricerca avanzata, decise di disegnare una mappa per il suo ingresso, ed utilizzò un inchiostro invisibile per delineare i pezzi della mappa nascosti sui suoi dipinti sulle pareti della villa. Tuttavia, quando la città fu attaccata, i dipinti caddero nelle mani della Famiglia Borgia.

Leonardo continuò la sua ricerca fino al 1506 a Roma, anno in cui entrò in contatto con il culto di Pitagora. Frequentò la biblioteca personale del leader della setta, Ercole Massimo, al fine di acquisire più informazioni su questo argomento. Alla fine, venne rapito dagli Ermetisti, che volevano l'ubicazione del Tempio, e l'"Unificatore pitagorica" ​​che è stato detto di essere nascosta all'interno di esso.

L'Assassino Ezio Auditore da Firenze riuscì a raccogliere i quadri e, con l'aiuto dell'assistente di Leonardo Salaì, scoprì la posizione del Tempio. Dopo il salvataggio di Leonardo dagli Ermetisti, Ezio e Leonardo esplorarono il Tempio di Pitagora insieme, fino a quando, finalmente, si imbatterono nella camera finale, costruita con una volta, insieme ad un dispositivo strano al centro. Quando Ezio pose la sua mano su di esso, il suo DNA in comune con il piedistallo si azionò, rivelando le coordinate del Grande Tempio: 43 39 19 N 75 27 42 W. Infine, Ezio, decise che sarebbe stato meglio non fare nulla, dicendo che il messaggio non era destinato a loro.

Nel 1542, il Tempio venne visitato dall'Assassino Giovanni Borgia e da Maria Amiel. Dopo essere arrivati nella stanza interna, Giovanni svenne, e quando tornò cosciente si definì "Consus, il Dio Erudito".

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.