FANDOM


Eraicon - AC3

La Spedizione di Braddock, nota come Campagna di Braddock, o più comunemente, la sconfitta di Braddock, è stato il nome dato alla spedizione guidata dal generale inglese Edward Braddock, durante la guerra franco-indiana. Questa spedizione mirava a catturare il Fort Duquesne francese, nel tentativo di espandere il territorio controllato dalla Corona britannica. Tuttavia, questi sforzi finirono in un disastro quando l'esercito francese, aiutato da un gruppo di nativi americani guidati dal Templare Haytham Kenway, tese un'imboscata e decimò la formazione britannica, uccidendo Braddock nel processo.

Cause

Prima della spedizione, le forze francesi e britanniche erano in trattative per una possibile tregua. Il comandante in capo dell'esercito britannico nelle colonie, Edward Braddock, rifiutò l'offerta e progettò una spedizione per sconfiggere i francesi una volta per tutte. Sostenne per appoggiare la sua spedizione dicendo che i francesi si sarebbero attenuti soltanto temporaneamente al trattato di pace, rompendolo subito dopo che questo sarebbe andato a loro svantaggio, e così elaborò dei piani per catturare Fort Duquesne e altrettanti forti sotto il controllo dei francesi. Una copia di questi piani venne rubata dal Templare Haytham Kenway, in preparazione del suo agguato all'interno dell'esercito di Braddock.

Sconfitta di Braddock

Nel luglio del 1755, Braddock iniziò la marcia verso il forte con quasi 2000 uomini e una considerevole quantità di artiglieria. Per cercare di mantenere l'elemento di sorpresa, Braddock marciò con i suoi uomini attraverso la fitta foresta, credendo follemente che nessuno li avrebbe individuati lì, e completamente ignaro dell'imboscata che i francesi, insieme ai loro alleati indiani, stavano preparando dentro la foresta.

L'imboscata di Haytham e dei nativi avvenne contro una retroguardia molto vicina al resto dell'esercito, durante il quale Haytham rubò l'abbigliamento di una giubba rossa nel tentativo di avvicinarsi di soppiatto a Braddock. Quando Haytham si avvicinò a Braddock assicurandosi che fosse abbastanza vicino alla canna della sua pistola, un piccolo reggimento di soldati francesi diede inizio all'attacco, seguito dai nativi che collaboravano.

Il Templare Charles Lee, che servì come soldato all'interno del reggimento di Braddock, sparò e uccise il comandante francese Daniel Liénard de Beaujeu mentre si caricava a cavallo contro Haytham e Braddock. Braddock sfruttò il momento di confusione per fuggire verso il fiume con Haytham all'inseguimento.

Mentre Haytham riuscì piano piano a guadagnare terreno su Braddock, i tiratori francesi che si nascondevano nel folto degli alberi spararono ai numerosi carri carichi di polvere da sparo della spedizione, facendoli esplodere e creando il caos lungo il sentiero. Verso il fiume un albero cadde all'improvviso spaventando il cavallo di Braddock, infatti disarcionò il suo cavaliere. Haytham raggiunse il suo avversario, convinto di averlo in pugno, ma George Washington, che seguì i due, uccise il cavallo di Haytham nel tentativo di aiutare la fuga del suo comandante.

Nonostante questo, Kaniehtí:io disarcionò Washington da cavallo e lo tenne incollato a terra con un coltello puntato alla gola, dando ad Haytham il tempo di inseguire e uccidere Braddock. Nel frattempo, le truppe francesi molto più preparate e organizzate riuscirono a metter fine alla spedizione, dopo aver inflitto colpi devastanti perdite all'esercito inglese, facendo fuggire il resto delle giubbe rosse. I nativi presero i feriti rimanenti e seppellirono i loro morti, e festeggiarono bevendo il rum saccheggiato dalla battaglia.

Come risultato della spedizione, gran parte delle forze di Braddock furono decimate durante la battaglia, con almeno e poche vittime da parte dei francesi e dei nativi americani.

Curiosità

Fonte

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.