Eraicon - AC2.png


Sopravvivenza è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze, scioccato per il tradimento di Uberto Alberti, torna a Palazzo Auditore, davanti al quale incontra Annetta, che gli dice di andare a trovare sua madre e sua sorella a casa di Paola, sua sorella, che lo aiuterà.
Paola gli insegna a mimetizzarsi e a rubare per poter sopravvivere, perché le guardie cittadine lo stanno cercando.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze incontra Annetta nei pressi di Palazzo Auditore.

  • Annetta: Ser Ezio, grazie a Dio! Vi ho cercato dappertutto.
  • Ezio: Io... non sono riuscito a fermarli, Annetta. Ci ho provato, lo giuro! Ma c'erano tante di quelle guardie...
  • Annetta: Vi prego, venite con me. Bisogna che vi togliate dalla strada.
  • Ezio: E mia madre e mia sorella?
  • Annetta: Sono in salvo. Vi conduco da loro.
  • Ezio: No! È pericoloso muoverci insieme. Dimmi dove devo andare, ci vedremo lì.
  • Annetta: Da mia sorella, appena a nord del duomo.
  • Ezio: Vado subito.

Ezio, che è famigerato, si reca senza attirare l'attenzione a La Rosa Colta. Entra nello stesso momento di Annetta nell'edificio, che si rivela essere un bordello.

Ezio e Annetta arrivano alla Rosa Colta.

  • Ezio: Forse abbiamo sbagliato casa...
  • Annetta: No, no. È quella giusta.

Una donna si avvicina ad Ezio.

  • Paola: È un piacere fare la vostra conoscenza, Messer Ezio. Annetta parla molto bene di voi. Ora capisco perché.
  • Ezio: Apprezzo le vostre cortesi parole, Madonna...?
  • Paola Ti prego, chiamami Paola.
  • Ezio: Grazie per l'asilo offerto alla mia famiglia, Paola.
  • Paola: Era il minimo potessi fare. Devi essere stanco. Magari vuoi-
  • Ezio: (Interrompendo Paola) No, grazie. Non posso restare.
  • Paola: Perché? Dove vuoi andare?
  • Ezio: A uccidere Uberto Alberti.

Paola dice ad Ezio che non è pronto ad uccidere Uberto.

  • Paola: Comprendo il tuo desiderio di vendetta, ma il Gonfaloniere è un uomo potente. E tu non sei un sicario, Ezio.
  • Ezio: Risparmiami la predica.
  • Paola: Ma posso far si che lo diventi.
  • Ezio: E perché dovresti insegnarmi a uccidere?
  • Paola: No, no. Io ti insegnerò a sopravvivere. Vieni.

Ezio segue Paola sul retro dell’edificio.

  • Paola: La discrezione è la chiave del mio mestiere. Dobbiamo aggirarci liberamente per le strade, viste ma non viste. Anche tu devi imparare a confonderti come noi tra la folla. Le mie ragazze ti spiegheranno come...

Ezio segue le istruzioni di Paola e apprende a mimetizzarsi fra la folla. Per metterlo alla prova, passeggiano attorno al bordello. Ezio confonde le guardie spostandosi da un gruppo all'altro di civili.
Quando tornano al bordello, Paola spiega ad Ezio come rubare.

  • Paola: Bene! Ora che hai appreso a passare inosservato, ti mostrerò come servirtene per far di più che spostarti. Ti insegneremo a rubare.

Ezio prova a derubare le cortigiane.

  • Cortigiana: Al ladro! Al ladro!
  • Paola: Dopo che hai derubato qualcuno, non devi indugiare.
  • Cortigiana: Aiuto! Qualcuno lo fermi!
  • Paola: Fa' attenzione, devi allontanarti subito dopo il borseggio!

Ezio deruba delle persone nelle vicinanze.
Dopodiché, Ezio torna da Paola.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Ezio impara a mimetizzarsi e a rubare.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Ricordi principali
Sequenza 1: Beata ignoranza
Ragazzate - Dovresti vedere l'altro - Rivalità fraterna - Tenuta da notte - Fattorino - Pesta il traditore
Il segreto di Petruccio - Amico di famiglia - Consegna speciale - Uccellino in gabbia
Eredità di famiglia - L'ultimo rimasto
Sequenza 2: Piani di fuga
Sopravvivenza - L'asso nella manica - Giudice, giuria, boia - Latitanza - Arrivederci
Sequenza 3: Requiescat in pace
Assistenza stradale - Casa dolce casa - La pratica rende perfetti - Tutto torna - Cambiamento di piani
Sequenza 4: La congiura dei Pazzi
Teoria e pratica - Caccia alla Volpe - Ci si vede là - Conciliabolo segreto
Lupi travestiti da agnelli - Addio Francesco
Sequenza 5: Quel che rimane
Quattro bersagli - Una lama che punge - Manovre evasive
Urla dalla torre - Dietro le porte chiuse - L'abito non fa il monaco - Un tipo sfuggente - Con amici così...
Sequenza 6: Strada impervia
Un lungo viaggio - Vacanza in Romagna - Tutti a bordo
Sequenza 7: Il mercante di Venezia
Benvenuto - Resterà il segno - Elementi base - Guarda e impara - Balzi e rimbalzi
Evasione - Stratagemma - I panni sporchi... - Tutto passa
Sequenza 8: Il bisogno, pungolo dell'inventiva
Parenti serpenti - Se alla prima non va... - Chi non risica, non rosica - Chi ben comincia... - Battesimo dell'aria
Sequenza 9: Carnevale
Sapere è potere - Damigelle in pericolo - La suora saggia - Sono partiti! - Bandiera - Nastro annodato
I bari fanno una brutta fine - Esplosioni!
Sequenza 10: Forza maggiore
Una svolta spiacevole - Combattente in gabbia - Non si lascia nessuno indietro
In posizione - Due piccioni con una lama
Sequenza 11: Alter ego
Bisogna saper aspettare - Adattarsi
Sequenza 12: Forlì sotto attacco
Un caldo benvenuto - Guardia del corpo - Sotto assedio - Il padrino - La pelle dell'Orsi - Il pomo della discordia
Sequenza 13: Il Falò delle Vanità
Fiasco fiorentino - Natura morta - Scalare i ranghi - Ascesa sociale - Estremi conforti - Autorità portuale
Precisione chirurgica - Il tristo mietitore - Arcinemesi - Il giorno del giudizio
Potere al popolo - Giustizia popolare
Sequenza 14: Veni, vidi, vici
La X segna il posto - Nella tana del lupo
Luoghi segreti
Il segreto del Duomo - Il segreto della Torre Grossa - Il segreto di Ravaldino - Il segreto di San Marco
Il segreto della Visitazione - Rendere ossequio - Invasione domestica - Sopra le travi, sotto la pietra - Naufragato
Pestaggio
Una donna maltrattata - Il maritino licenzioso - Un cascamorto sul tetto - Pugni promiscui - L'infedeltà non paga
Corsa
Corsa a San Gimignano - Gara a Firenze - Gara romagnola - Corsa veneziana
Di corsa a San Marco - Al galoppo
Assassinio
Un giorno al mercato - Arcieri cadenti - Suicidio politico - Chi semina vento... - Il mercato delle pulci
Rifornimenti su richiesta - Scintille di una cospirazione - Arci-nemici - Un lavoro bagnato - Una lama tra la folla
Il sangue non è acqua - Tolleranza zero - Un ladro onorevole - Nulla da ridere - Un falso storico
Non sporcarti le mani - Spettacolo - Sfoltire i ranghi - Verso la luce - Ordine del giorno - Un ago in un pagliaio
Il capo branco - Missione di pace - Caveat emptor - Menar fendenti - Divieto di sosta - La morte è servita
Osserva e agisci - Come guastare una festa - Il cacciatore diventa preda
Consegna
Cerimonia nuziale - Il duro lavoro del messaggero - Consegna espressa - Un matrimonio perfetto - Sciupafemmine
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.