FANDOM


Eraicon - Organizzazioni


La Setta di Cosmos è stata un'organizzazione segreta che operò in Grecia nel V secolo a.C.. La Setta venerava una divinità chiamata Cosmos e complottò per controllare il mondo greco restando dietro le quinte per servire i propri interessi. Per raggiungere il loro scopo infiltrò i suoi membri in ogni settore della società greca, arrivando a mettere sotto il loro controllo la Pizia. Furono i diretti responsabili degli svolgimenti della Guerra del Peloponneso, che cercarono di prolungare il più a lungo possibile manipolando entrambi gli schieramenti del conflitto.

La Setta venne infine sterminata dalla misthios Kassandra grazie alle macchinazioni della loro comandante Aspasia, stanca della corruzione che regnava al suo interno.

StoriaModifica

FondazioneModifica

"Decenni fa, un gruppo di persone si riunì per confermare una teoria che secondo loro avrebbe potuto controllare l'universo. Sosteneva che il mondo era composto in parti uguali da ordine e disordine."
Pitagora a Kassandra attraverso la Piramide
La Setta di Cosmos venne fondata in Grecia dopo l'incontro tra Ermete Trismegisto e Pitagora che portò alla creazione del Culto di Ermete. In disaccordo con i principi del Culto, una parte dei seguaci si separò dal gruppo per formarne uno loro: la Setta di Cosmos, con a capo lo Spettro della Setta.

Guerre persianeModifica

"Le potenze del mondo greco non stavano agendo nel modo giusto. La Setta voleva un nuovo inizio."
Aspasia a Kassandra
ACOD Bully the Bullies - Cult of Kosmos

La Setta affronta Leonida.

Nel V secolo a.C. la Setta collaborava con l'Ordine degli Antichi in Persia. Nonostante agissero entrambe in maniera separata, i loro scopi erano simili. Progettarono insieme di far cadere la Grecia nelle mani di re Serse I, sfruttandolo per unire le numerose poleis sotto un unico sovrano.

Nel 480 a.C. Leonida I di Sparta consultò la Pizia prima di partire in guerra contro i persiani, ma lei e la Setta si opposero agli spartani, avvisandoli di non interferire con i loro piani. Nonostante ciò Leonida decise di ignorare le loro minacce e combattere gli invasori, pagando con la vita nella Battaglia delle Termopili ma riuscendo nel suo intento di fermare i persiani.

In seguito alla sfida di Leonida, la Setta cercò di sterminare la sua stirpe per evitare future interferenze. Nel 446 a.C., grazie alla loro influenza sulla Pizia Prassitea, la Setta fece profetizzare che il nipote di Leonida, Alexios, avrebbe portato alla distruzione di Sparta, condannandolo così a morte. Durante l'esecuzione della condanna la sorella di Alexios, Kassandra, provò a salvare suo fratello, finendo però per essere condannata a sua volta.

La caduta dal Monte Taigeto non riuscì tuttavia a uccidere i due bambini. Mentre Kassandra fuggì da Sparta, sua madre Myrrine trovò Alexios ancora vivo e lo portò al Santuario di Asclepio in Argolide, in cerca di aiuto medico. I sacerdoti del santuario, tra cui Midone, fecero quanto in loro potere per salvare il bambino, ma poi convinsero Myrrine che non ci fosse più nulla da fare. Così facendo il membro della Setta Criside riuscì a rapirlo e farlo crescere sotto l'ala della Setta. Alexios venne rinominato Deimos e venne sfruttato dalla Setta come un'arma molto preziosa nelle loro mani.

Guerra del PeloponnesoModifica

ACOD Cult of Kosmos Meeting

La Setta si incontra nel 431 a.C..

Nei decenni seguenti la Setta orchestrò la Guerra del Peloponneso per ottenere il controllo della Grecia durante il conflitto tra le due poleis più importanti: Sparta e Atene. Nel frattempo, scovarono Kassandra sull'isola di Cefalonia, dove lavorava come mercenaria. Inizialmente la Setta pensò di ucciderla, ma Elpenore li convinse di sfruttarla per farle uccidere suo padre Nicolao per impedire agli spartani di ottenere una vittoria rapida sugli ateniesi. Facendo così però Elpenore finì per mettere Kassandra a conoscenza dei piani della Setta, portandola a volerla sterminare.

Nonostante i tentativi di restare nell'ombra, le voci sulla loro esistenza si sparsero nel mondo greco in quel periodo. Lo storico Erodoto aveva sentito parlare di loro, mentre altri sapevano che la Setta aveva costretto Lago, l'arconte di Arcadia, a lavorare per loro tenendo in ostaggio la sua famiglia.

Nel 431 a.C. la Setta organizzò un incontro nel Santuario di Cosmos. A loro insaputa però, Kassandra aveva ucciso Elpenore e con addosso la sua maschera si era infiltrata tra di loro. In seguito Kassandra si impegnò a distruggere la Setta dando la caccia a tutti i suoi membri uno alla volta.

Nel fare ciò Kassandra venne aiutata e indirizzata nientemeno che dallo Spettro della Setta, l'etera Aspasia, che aveva deciso di uccidere tutti i suoi membri per via della loro corruzione che aveva rovinato le idee della Setta stessa.

IdeologiaModifica

La Setta di Cosmos non era politeista ma praticava una forma di deismo. Secondo Aspasia, le città della Grecia erano già nel caos e la Setta voleva sfruttarle per fare una guerra manipolata da loro per reindirizzare la società greca verso un ordine più razionale e sviluppato, costruito dal popolo per il popolo, il tutto governato da un re filosofo illuminato.

Alcuni membri della Setta tuttavia veneravano e idolizzavano le persone della stirpe di Leonida credendole delle vere e proprie semi-divinità, come Deimos. I membri della Setta divennero caotici e avidi, sfruttando il caos per guadagnare denaro e potere politico personale. Questo fece cadere la Setta nella corruzione, mentre Deimos scalava i ranghi allontanando i membri dalla guida di Aspasia.

AspettoModifica

Gli Anziani e i membri erano provvisti di toghe nere e maschere bianche grottesche dietro cui celare la propria identità. Mentre queste vesti venivano indossate ai loro incontri, nella vita quotidiana erano lasciate invece da parte, conciliando la loro partecipazione alla Setta con la propria vita personale.

Le guardie della Setta, in contrasto, erano molto più riconoscibili grazie alle loro armature. Ogni soldato indossava un elmetto con una maschera di un uomo barbuto, un busto metallico e dei guanti che proteggevano gli avambracci. Come parte dell'equipaggiamento alcuni soldati avevano spade e scudi, altri scudi larghi e asce da guerra, mentre i soldati leggeri avevano delle daghe.


MembriModifica

Gli Anziani di ogni ramo vengono indicati in grassetto

Occhi di Cosmos

Articolo principale: Occhi di Cosmos

La Lacrima d'argento

Articolo principale: La Lacrima d'argento

La Lega di Delo

Articolo principale: La Lega di Delo

La Lega Peloponnesiaca

Articolo principale: La Lega Peloponnesiaca

Dei del Mar Egeo

Articolo principale: Gli Dei del mar Egeo

Gli Adoratori della Stirpe

Articolo principale: Gli Adoratori della stirpe

Eroi della Setta

Articolo principale: Gli Eroi della Setta

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+