FANDOM


Eraicon - AC4Eraicon - Black Flag romanzo

Royal Fortune

La Royal Fortune.

La Royal Fortune è stato un vascello capitanato dal pirata e Saggio Bartholomew Roberts dal 1719 al 1722. Prima di allora, il vascello era conosciuto come Nosso Senhor de Compreensão e fece parte della Marinha de Guerra Portuguesa.

Storia

Nel 1719, la Nosso Senhor de Comprensão venne usata dai Templari come mezzo di trasporto delle loro fiale di sangue. Per evitare i vari pericoli del viaggio, gli venne affiancata un'ulteriore flotta nel suo viaggio dalle Indie Occidentali a Rio de Janeiro, in Brasile. Durante il viaggio, la nave costeggiò il Messico, luogo dove il pirata Edward Kenway e il Saggio Bartholomew Roberts, grazie a uno stratagemma, riuscirono ad entrare nella flotta portoghese senza essere notati e ad entrare in possesso delle fiale nascoste nella nave e conquistarla. Presa la nave, Edward la governò e grazie alla potenza dei cannoni e dei mortai riuscì ad affondare la maggior parte della flotta nemica. Fuggiti dal pericolo, Bartholomew rivendicò la nave come sua, diventandone il capitano, e la ribattezzò con il nome di Royal Fortune. Poco tempo dopo, Roberts, con la Royal Fortune e insieme alla Jackdaw di Kenway, raggiunse Long Bay, un'isola giamaicana dov'era nascosto l'ambito Osservatorio. Lì, Roberts entrò in possesso del Teschio di Cristallo e tradì il suo alleato consegnandolo alle autorità di Port Royal. Grazie al Teschio, Roberts divenne il capitano più temuto dei Caraibi e la fama rese leggendaria la Royal Fortune. Razziò le navi inglesi, francesi e portoghesi e le navi che non affondava le reclutò nella sua flotta personale con la Royal Fortune come nave ammiraglia e con l'isola di Príncipe come suo centro operativo. Nel 1721, si stabilì definitivamente a Príncipe continuando ancora la sua vita da pirata. L'anno dopo, Edward Kenway decise di dare la caccia a Roberts. Arrivato, Edward entrò nell'accampamento ma non riuscì ad uccidere Roberts, che, scoperto il suo assassino, saltò da una scogliera sulla Royal Fortune per cercare di fuggire. L'Assassino lo seguì con il suo brigantino ma venne bloccato da alcuni grossi massi dopo una bordata verso la montagna da parte della Royal. Nonostante il vantaggio della Royal, Edward riuscì a raggiungerla in fretta in mare aperto, grazie alla velocità della Jackdaw, dove vennero raggiunti da una flotta della Royal Navy e una della Armada Española, venuti a porre fine alla carriera da pirata di Roberts. Edward abbordò la nave, uccise il suo capitano ed entrò in possesso del Teschio. Terminata la battaglia, la Royal Fortune cadde nelle mani della Royal Navy e ciò che gli accadde dopo è tutt'ora sconosciuto.

Curiosità

  • La Royal Fortune era una delle poche navi che potevano sparare da poppa, colpendo le navi dietro di lei. Usava anche i barili esplosivi, tattica diffusa tra le golette.
  • Nel ricordo La scommessa di Black Bart, era l'unica nave della flotta portoghese con un nome in portoghese poiché i nomi delle altre navi erano in spagnolo.

Fonti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.