FANDOM


Riga 40: Riga 40:
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed: La Crociata Segreta]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed: La Crociata Segreta]]
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed: Revelations (romanzo)]]
 
 
[[Categoria:Assassini]]
 
[[Categoria:Assassini]]

Revisione delle 07:15, set 21, 2012

Eraicon - AssassiniEraicon - AC1Eraicon - Crociata Segreta



Rauf
250px
Informazioni biografiche
Nato

sconosciuta

Morto

1225
Terra Santa

Periodo storico

Alto Medioevo

Informazioni politiche
Affiliazioni

Assassini

Altre informazioni
Appare in

Assassin's Creed
La Crociata Segreta

Rauf (? - 1225) era un membro dell'Ordine degli Assassini vissuto nella Terra Santa durante il XII sec. a Masyaf. Era l'istruttore delle reclute.

Biografia

Terza Crociata

Nel 1191, Rauf fu il primo a salutare il ritorno del Maestro Assassino Altaïr Ibn-La'Ahad a Masyaf subito dopo il fallimento della missione nel Tempio di Salomone.

Poco dopo Masyaf venne attaccata dai Templari e incontrò Altair davanti al portone della fortezza spiegando che c'erano ancora dei civili nel villaggio e che avrebbe dovuto distrarre mentre Rauf e altri portavano in salvo i civili.

Dopo aver portato in salvo tutti i civili reincontra altair dentro la fortezza dicendo che Al Mualim aveva una missione importante per loro. Rauf, Altair e un altro assassino contemporaneamente fecero il salto della fede cadendo su un mucchio di fieno. L'altro assassino si ruppe una gamba, Rauf rimase con lui per curargli le ferite mentre Altair andava a scattare la trappola contro i Templari. Dopo questi eventi Rauf lo si può trovare nella fortezza ad addestrare le reclute, e qualche volta chiede ad Altair di aiutarlo.

Dopo la morte di Al Mualim, Rauf fu uno dei pochi assassini a rimanere fedeli ad Altair, che in seguito sarebbe diventato un caro amico.

Morte

Ad un certo punto tra il 1217 e il 1227, quando Altaïr, Maria e Darim erano partiti per la Mongolia a uccidere Gengis Khan, Rauf è stato assassinato da Swami.

Al ritorno dalla Mongolia, Altair si fece dire da Swami che Rauf era morto a causa di una malattia, ma Altair sospettava che Rauf era stato ucciso da Swami quando Abbas Sofian prese il controllo dell'ordine.

Curiosità

  • Rauf possedeva la lama celata come Altaïr ma, a causa di un errore degli sviluppatori, come tutti gli altri Assassini non ha l'anulare amputato.
  • Il nome " Rauf " significa "compassionevole" o "simpatico", che si adatta alla sua personalità, come dimostra una calda amicizia con Altaïr.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.