Eraicon - Brotherhood.png


Posta celere è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze, dopo aver scortato Niccolò Copernico in una zona sicura dove non può essere trovato dalle guardie dei Borgia, consegna le ultime lettere ai tre studiosi rimasti. Egli localizza i tre studiosi prima delle guardie, mettendoli in guardia del pericolo che stanno correndo.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze localizza il primo studioso.

  • Ezio: (Porgendogli la lettera) I Borgia vi danno la caccia.
  • Studioso 1: Allora mi nasconderò. Grazie.

Consegnata la prima lettera, Ezio localizza il secondo studioso.

  • Ezio: (Porgendogli la lettera) Leggete questa e portatevi in salvo.
  • Studioso 2: Lo farò. Grazie.

Consegnata la terza lettera, Ezio localizza il terzo studioso.

  • Ezio: (Porgendogli la lettera) Tenete. Da parte di Copernico.
  • Studioso 3: Grazie.

Consegnate le tre lettere, Ezio torna da Copernico.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Ezio consegna con successo le tre lettere, mettendo in salvo gli ultimi tre studiosi.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.