FANDOM


Eraicon - AC4

Edelweisspiraten o Edelweißpiraten, noti anche come Pirati dell'Edelweiss o pirati della stella alpina (nella storiografia italiana), sono stati dei gruppi antinazisti scarsamente organizzati e inizialmente attivi nelle regioni occidentali della Germania nazista negli ultimi anni del 1930. Essi erano formati sopratutto da adolescenti tra i quattordici e i diciassette anni, che riuscirono ad eludere il sistema di formazione giovanile nazista non partecipando alla Gioventù Hitleriana, poiché l'obbligo scolastico terminava a quattordici anni, ed erano troppo giovani per partecipare alla formazione militare.

Nel 1944, il gruppo dei pirati della stella alpina della zona di Colonia chiamati "Navajos" vennero catturati e imprigionati dalla Gestapo. La maggior parte di loro venne uccisa per fucilazione e per impiccagione dopo essere stati interrogati dai membri della Gestapo su un manufatto in loro possesso. Tuttavia, la maggior parte di loro non ne era a conoscenza a parte il loro leader Barthel Schink e Oskar. Schink, conscio della sua futura esecuzione, decise di rivelare la posizione del nascondiglio del manufatto alla sua amica, Miriam Kurtz, anche lei prigioniera per i stessi crimini di Schink, sapendo che lei sarebbe stata liberata su cauzione grazie agli importanti legami della sua famiglia. Quindi, Schink le incaricò di prendere il manufatto che si trovava sulla guglia di San Pietro del duomo di Colonia e di consegnarla agli Assassini, a Parigi, in Francia.

FontiModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+