FANDOM


Eraicon - Mestieri

"Molte persone oggi giorno ritengono che molti pirati siano stati socialisti piuttosto che progressisti con una coscienza comunitaria, che io ritengo piuttosto lontani dalla loro mistica."
―Shaun Hastings[src]
Flag of Edward England

Il tradizionale "Jolly Roger" della pirateria.

La pirateria è un atto di rapina o di violenza criminale, tipicamente in mare, e può anche andare dagli scontri navali alle incursioni costiere. Gli atti di pirateria possono essere commessi via terra, nell'aria o in altri corpi idrici, comprese le rive.

Un individuo che partecipa alla pirateria viene riconosciuto come un pirata, anche se non dovrebbero essere confusi con i corsari; ossia marinai pagati dallo stato che derubano le navi dei paesi nemici.

Agli inizi del 18° secolo, un gran numero di pirati, corsari e altri marinai si radunarono nell'insediamento di Nassau appena catturato e insieme formarono i Confratelli della Costa, al fine di rappresentare e coordinare meglio i loro interessi, dopo che i loro stati smisero di combattere firmando il Trattato di Utrecht nel 1713, lasciando in povertà la maggior parte dei marinai.

StoriaModifica

I pirati navigarono nel Mediterraneo durante il Medioevo, compreso un gruppo di pirati ciprioti alleati con i Templari che controllavano Cipro. Durante il viaggio di Altaïr Ibn-La'Ahad a Cipro nel 1191, un pirata di nome Pasha lo portò a Kyrenia. Tuttavia, la maggior parte dei pirati tentò di catturarlo per i Templari. Quando Altaïr tornò a Limassol, assassinò il loro capitano.

Nel 1321, i Templari in Italia ingaggiarono i pirati per rubare il Codice di Altaïr Ibn-La'Ahad da Domenico Auditore, uccidendo la moglie durante l'abbordaggio.

Nel 1511, Al-Scarab fu un pirata onorevole che cercò vendetta su Ezio Auditore da Firenze per umiliarlo, ma dopo aver lavorato insieme per combattere alcuni guardiani, ricambiò il favore portandolo ad Acri. Poco dopo, gli Assassini ottomani si allearono con il corsaro Hayreddin Barbarossa per indebolire il controllo spagnolo di Algeri. All'epoca erano attivi anche il pirata Templare Eveline Guerra, e Blaise Legros, la cui unica lealtà era il denaro, che trasportava Templari e Assassini ovunque volessero, purché potessero pagarlo.

L'età d'oro della pirateria durò tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo nel Mar dei Caraibi. Il pirata francese François l'Olonnais era attivo nel Mar dei Caraibi nel tardo XVII secolo. Era noto per la sua crudeltà verso i suoi prigionieri, periodicamente torturati.

Durante questo periodo, William Kidd era un privato scozzese attivo nella zona. Fu catturato e giustiziato con l'accusa di pirateria nel 1701, ma in verità le accuse furono fatte dai Templari, sperando che rivelasse la posizione del frammento dell'Eden, in suo possesso.

Alonzo Batilla e Olivier Levasseur erano dei corsari francesi trasformati in pirati che operavano nei Caraibi all'inizio del XVIII secolo. Levasseur, meglio noto come La Buse, sarebbe stato in seguito giustiziato dagli inglesi.

Edward Kenway era un corsaro britannico divenuto un pirata attivo nei Caraibi dopo il 1713, che si unì agli Assassini più tardi nella sua vita. Nella repubblica pirata di Nassau c'erano pirati come Stede Bonnet, Mary Read, Edward Thatch, Benjamin Hornigold, John Cockram, Josiah Burgess, Charles Vane, Jack Rackham, Adéwalé, Anne Bonny e Christopher Condent, e molti di loro si raggruparono e formarono il gruppo che chiamarono "I Fratelli della Costa". Nel settembre 1715, quasi cinquecento uomini si erano uniti ai Fratelli. Tuttavia la loro capitale, Nassau, cadde sotto il controllo degli inglesi nel 1718, portando rapidamente molti pirati ad accettare il perdono del re portato dal governatore Woodes Rogers. La maggior parte dei capitani che avevano formato il gruppo morirono nel corso degli anni, portando alla dissoluzione dei Fratelli nel 1722.

Alcuni pirati operavano in modo indipendente, come Bartholomew Roberts, Howell Davis, Abel Bramah e Jing Lang.

Durante la metà del XVIII secolo, i pirati Joseph Reed e William Crest fecero una fortuna attaccando navi mercantili nell'Oceano Atlantico. Tuttavia, i loro galeoni, il Pilgrim e il Cauldron, furono infine affondati dalla nave del Templare Shay Cormac, la Morrigan.

GalleriaModifica

FontiModifica

RiferimentiModifica

  1. Assassin's Creed: Bloodlines
  2. Assassin's Creed II - Auditore Family Crypt
  3. Assassin's Creed: Revelations romanzo
  4. Assassin's Creed: Revelations
  5. Assassin's Creed: Pirates
  6. Assassin's Creed III
  7. Assassin's Creed IV: Black Flag
  8. Assassin's Creed: Rogue
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+