Eraicon - Assassini.pngEraicon - Origins.png


Paanchi è stato un'Occulto che servì sotto il comando dell'Occulta Tahira nella regione del Sinai, in Egitto, nel 38 a.C. durante il regno della faraona Cleopatra.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 38 a.C. nel Sinai arrivò il Mentore degli Occulti Bayek di Siwa venuto ad aiutare la consorella Tahira nella lotta contro il generale romano Rufio. Quando il mentore arrivò nel covo Paanchi lo informò che Osorkon, un confratello Occulto, scomparì due settimane fa durante una missione di spionaggio. Pannchi gli consigliò di cercarlo in un mercantile presso il porto, ultimo luogo in cui fu avvistato Osorkon.

Dopo la distruzione del covo nel nomo di Klysma e il trasferimento del nuovo in una caverna in una montagna alle spalle di Arsinoe, Paanchi trovò degli accordi con degli agricoltori per depositare balle o carri di fieno in determinati punti strategici in tutta la regione per effettuare i salti della fede.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Paanchi è anche lo stesso nome del faraone che creò la XXV dinastia egizia, che cambiò il nome in seguito in Piye.

Fonte[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.