FANDOM


Eraicon - Liberation

La vigilia di San Giovanni 1

L'oungan conversa con Aveline ed Élise.

L'oungan, o stregone, di San Danje è stato un uomo molto misterioso che visse nel XVIII secolo nel Bayou. Essendo un oungan praticò una magia tradizionale africana ed erboristeria. Nella sua vita incontrò l'Assassina Aveline de Grandpré, la quale lo cnsultò per la sua saggezza e la sua conoscenza dei vari avvenimenti locali.

BiografiaModifica

Non si sa quasi nulla del passato dell'oungan a parte che nel 1766 viveva a San Danje, una baraccopoli dove vivevano gli schiavi fuggiti dalle piantagioni, e che aveva già instaurato un rapporto solidale con i contrabbandieri locali, Roussillon ed Élise Lafleur, che occasionalmente gli fornivano della merce.

Nel 1766, l'oungan fu molto scosso dell'arrivo e della sua veloce diffusione tra gli schiavi fuggiti e non del culto di François Mackandal. Alla vigilia di San Giovanni, incontrò Élise e poco dopo fece la conoscenza di Aveline. Sentendo parlare di Mackandal dalle due donne, l'oungan indicò il luogo della sua cerimonia e fornì un antidoto al veleno di Mackandal ad Aveline, che lo bevve immediatamente.

Tempo dopo, l'oungan incontrò Aveline fuori San Danje, il quale le chiede aiuto per curare una rara malattia del Bayou trovando dei funghi molto rari, poiché l'oungan stesso non era più capace a procurarseli da solo a causa della vecchiaia. I malati a causa dell'infezione tendevano a diventare irrazionali e aggressivi e non potendoli affrontare chiese ad Aveline di sconfiggerli per potergli somministrare la medicina. Inoltre chiese ad Aveline se potesse curare gli altri malati che avrebbe trovato nella palude.

Gli schiavi scomparsi 1

Aveline parla con l'oungan.

Nel 1768, l'oungan incontrò nuovamente Aveline, la quale gli domandò se fosse possibile che a San Danje scomparissero le persone. L'oungan confermò che a San Danje scomparivano delle persone, ma non riuscì a collegarlo con l'indagine dell'Assassina poiché la baraccopoli era un luogo temporaneo per gli schiavi fuggiti che in seguito avrebbero iniziato il loro viaggio verso altri luoghi. Non potendola aiutare di molto, l'oungan suggerì ad Aveline di chiedere ad Élise dato che spesso assoldava degli schiavi da San Danje per il lavoro da contrabbandieri. Prima che Aveline partisse l'oungan le diede un veleno da lui creato che rendeva il bersaglio colpito temporaneamente isterico, sentendo che l'avrebbe aiutata in futuro.

GalleriaModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+