Eraicon - Templari.pngEraicon - Bloodlines.pngEraicon - Crociata Segreta.png


Osman.

Osman (? - 1191) è stato un cavaliere ed un membro della resistenza cipriota infiltrato nell'Ordine dei Templari del Gran Maestro Armand Bouchart.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Di origini sconosciute, Osman era una spia cipriota al servizio di Alessandro di Limassol, che gli aveva incaricato di infiltrare l'Ordine dei Templari per ottenere informazioni. Nel settembre 1191 si presentò al cospetto di Osman il Mentore del ramo levantino della Confraternita degli Assassini Altaïr Ibn-La'Ahad.

Facendosi riconoscere come un alleato da Osman tramite una frase in codice, il cavaliere lo incaricò di infiltrarsi al castello cittadino ed uccidere il Templare Federico il Rosso. Quando la missione fu completata, Osman venne convocato da Bouchart per fiancheggiarlo durante in discorso al popolo di Limassol. Ritenendo però che il Gran Maestro stesse tiranneggiando i cittadini, Osman tentò su dissuaderlo dalle sue intenzioni; per tutta venne ucciso da Bouchart con l'accusa di tradimento e come monito per il popolo.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Osman è un antica variazione del nome arabico Uthman, che significa "piccola otarda".

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi
Assassini
Altaïr Ibn-La'Ahad
Templari
Armand Bouchart
OsmanFederico il RossoMolochShalimShaharOracolo OscuroMaria ThorpeAgente di Armand Bouchart
Resistenza
AlessandroBarnabaMarkosGiona
Altri
DemetrioPasha
Fazioni
AssassiniTemplari
CiviliResistenza Cipriota
Luoghi
AcriCipro
Kyrenia (Castello di Buffavento | Castello di Saint Hilarion)Limassol (Castello di Limassol)Castello di Kantara
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.