Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki

Onore e lealtà è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Shay Cormac, rivissuta da un impiegato dell'Abstergo Entertainment nel 2014 attraverso il sistema Helix dell'Animus.

Descrizione[]

Contattato tramite missiva da George Monro, Shay Cormac raggiunge Jack Weeks al Marais Rocheux per proteggere il colonnello dagli Abenachi.

Dialoghi[]

Mentre la Morrigan navigava nel Nord Atlantico, nella cabina del capitano, Shay trova un pacco sulla sua scrivania contente il manoscritto Voynich ed una lettera sigillata.

  • Shay: Dal colonnello...

Shay legge la lettera.

  • Monro: Caro signor Cormac, mi scuso per la brevità di questa missiva, ma è ora di essere onesti l'uno con l'altro. Avete dimostrato la vostra fedeltà e vi siete rivelato utile alla causa dei Templari, e questo nonostante le vostre origini da Assassino. Il manoscritto che cercano gli Assassini è in mio possesso già da qualche tempo: l'ho recuperato quando siete stato trovato dai miei uomini. Il Gran Maestro mi ha incaricato di scoprirne il significato, un compito che mi rincresce di non aver completato. Lo lascio a voi signor Cormac. Non mi fido di nessun altro. Ora andrò al forte William Henry, un presidio male organizzato circondato da nativi ostili e militari francesi. Abbiamo chiesto rinforzi ma dubito che arriveranno a breve. Non mi illudo che la resistenza abbia successo. Affido la mia vita all'esercito inglese e la mia anima al Padre della Comprensione. In fede, colonnello George Monro.
Onore e lealtà 3

Shay parla con Gist.

Shay lascia la cabina e torna al timone.

  • Shay: Forza, andiamo, Gist! Il colonnello è nei guai!
  • Gist: Che significa "nei guai"?
  • Shay: È al forte William Henry e non ha alcuna speranza di farcela.

Gist inizia a rivolgersi alla ciurma.

  • Gist: Datevi una mossa, pelandroni! Tutti ai vostri posti, si salpa!

Messa in opera la ciurma, torna a rivolgersi a Shay.

  • Gist: Scusami per la bevuta così presto capitano. Ma ti rendi conto ci conosciamo già da un anno? Un anno! Mi hai proprio cambiato la vita... E in meglio! Credo che mi perdonerai se stavo, ehm... festeggiando senza di te.
  • Shay: Già un anno... Gist, volevo chiederti una cosa. Da quanto tempo sai, diciamo.. da dove provengo...
  • Gist: Oh, intendi gli Assassini? Lo so da una vita, Shay! Sarò un ubriacone ma non sono mica cieco. Non è che pensavo che fossi scappato da un circo di acrobati omicidi...
  • Shay: Perché non mi hai detto niente?
  • Gist : Be', il colonnello ci aveva chiesto di evitare l'argomento per non influenzare le tue decisioni. Mi hai salvato al vita per puro spirito altruistico e oltre a me hai aiutato innumerevoli persone. Se fosse dipeso da me, ti avrei nominato ufficialmente Templare già mesi fa.
  • Shay: E da chi dipende? Monro ha parlato di un Gran Maestro...
  • Gist: Sì, il Gran Maestro di Rito coloniale. Credo che ti piacerebbe, Shay: suo padre era un Assassino.
  • Shay: Wow... Chissà che storia interessante.
  • Gist: Notizie dal forte William Henry?
  • Shay: Il presidio è circondato e i rinforzi sono in ritardo.
  • Gist: Il generale Montcalm si fa strada nelle colonie per conto di re Luigi, non è vero?
  • Shay: Se solo fosse rimasto a casa con la sua amante...
  • Gist: La sua o quella del re?
  • Shay: Una a caso! Ma forse è meglio quella del re.
  • Gist: È vero: si dice che la signora O'Murphy sia molto affascinate!
  • Shay: Una O'Murphy nel letto di re di Francia? Non ci credo, mi prendi per il culo...
Onore e lealtà 4

Shay incontra Weeks.

Shay giunge a destinazione e si riunisce a Jack Weeks.

  • Jack: Shay! Sono felice di rivederti!
  • Shay: Jack?
  • Jack: Il colonnello Monro si è arreso al generale Montcalm. I francesi insieme agli Abenachi hanno preso Fort Henry. Johnson avrebbe dovuto portare dei rinforzi qui...
  • Shay: Non vedo nessun altro...
  • Jack: Gli Abenachi sono nervosi. Non capiscono i termini della resa e non obbediscono a Montcalm. Il colonnello e i suoi sono stati liberati. Finiranno in una trappola.
  • Shay: Restate qui, nel caso arrivi Johnson. Io... proteggerò il colonnello.
  • Jack: Grazie!
  • Shay: (A sé stesso) Forse riuscirò a saldare il mio debito con lui.

Shay si congeda da Weeks e si addentra nella foresta.

  • Shay: Spero di essere in tempo!
Onore e lealtà 6

Shay scorta Monro e i suoi uomini.

Shay trova e salva il colonnello Monro dall'attacco degli Assassini.

  • Soldato 1: Prendi questa!
  • Soldato 2: Morte ai nostri nemici!
  • Assassino 1: Aaaargh!
  • Monro: Ottimo lavoro, gente.
  • Soldato 3: Ai vostri posti!
  • Soldato 4: Quella era l'ultima nave!

Lo scontro termina.

  • Monro: Signor Cormac?!
  • Shay: Forza signore, non c'è tempo! Portiamo gli uomini rimasti alla Morrigan.
  • Monro: Un'offerta gradita, capitano. Seguitemi! C'è una via sicura.

Shay scorta Monro e i suoi soldati.

  • Shay: Se posso farvi una domanda, cos'è accaduto al forte William Henry?
  • Monro: Pessima organizzazione e ancor meno fortuna. Montcalm è riuscito a bombardarci per giorni.
  • Shay: Mangiarane...
  • Monro: A dire il vero ha agito con grande onore. Ci ha fatto un'offerta molto più generosa di quella che ci saremmo aspettati: abbiamo tenuto le armi e soprattutto i nostri colori.
  • Shay: Vi ha solo spinti in trappola.
  • Monro: Non mi aspetto certo che i francesi ci difendano. Voi sì?
  • Shay: No, io no.
  • Monro: Continuate a dimostrare lealtà ai Templari, signor Cormac. Avete rischiato la vita per me...
  • Shay: Non siamo ancora fuori pericolo, colonnello. Per la lealtà... Be', ve lo devo. Voi mi avete salvato... ora ho una seconda possibilità.
  • Monro: È un anno che lavoriamo insieme e in questo periodo vi siete reso utile in molti modi. Qualsiasi debito voi pensiate di avere nei miei confronti ormai è estinto, non credete?
  • Shay: Forse sì...

Da un'altura spunta Kesegowaase, pronto a lanciare un'imboscata ai soldati inglesi.

  • Kesegowaase: Sei vivo?
Onore e lealtà 7

Kesegowaase lancia l'attacco.

Shay nota l'Assassino.

  • Kesegowaase: All'attacco!
  • Shay: Al riparo!
  • Monro: State uniti, uomini!
  • Shay: Ne farò fuori il più possibile.

Dopo aver sconfitto gli uomini di Kesegowaase, Shay e Monro riprendono il cammino.

  • Shay: Bene, colonnello. Io andrò avanti e vi segnalerò i pericoli.
  • Monro: Una strategia astuta. Molto bene, guiderò i miei uomini lentamente.

Dopo che Shay ha ripulito la zona dai tiratori, torna dal colonnello.

  • Shay: Presto! Kesegowaase non avrà pietà.
  • Monro: Kesegowaase? Lo conoscete, signor Cormac.
  • Shay: Sì, colonnello. È uno degli uomini di Achille. Un Assassino... come lo ero io.
  • Monro: Allora sanno che sono un Templare. E ora lui sa che siete vivo.
  • Shay: E che lavoro con i Templari. Non sono uno stolto: gli Assassini mi daranno la caccia ora. Siamo entrambi bersagli.

Shay e Monro raggiungono uno stretto passaggio in direzione del fiume, ormai vicino, dove la Morrigan è attraccata.

  • Shay: Sapete che è una trappola, vero?
  • Monro: Certo, signor Cormac, ma non abbiamo scelta. Siamo sopravvissuti ai francesi, lo faremo anche adesso.
    Di qua!
    Alla nave! Via! Via!

Shay elimina i tiratori restanti, mentre Monro conduce le sue truppe attraverso il passaggio fino alla nave. Quindi, Shay li segue e li raggiunge alla nave, ma si accorge che Kesegowaase e i suoi uomini si stanno avvicinando velocemente.

  • Shay: Spiegare le vele!
  • Gist: Sentito il capitano? Filiamo via da qui! Su! Avanti!

Intuito il pericolo, Weeks lancia un barile di polvere da sparo che cade ai piedi dell'Assassino.

  • Jack: Shay! Aargh!
Onore e lealtà 12

Weeks parla con il colonello.

Prontamente, Shay spara al barile, facendolo esplodere, che comportò il ferimento di Kesegowaase e costrinse i suoi uomini a ritirarsi. Dopodiché, la Morrigan si allontana dal Marais Rocheux.

  • Monro: Vi devo la vita, signor Cormac.
  • Shay: Anche io, colonnello.
  • Monro: Dobbiamo parlare. Ma il dovere mi chiama.
  • Jack: Signore, vi accompagno allo spaccio di Johnson a Onaquaga.
  • Monro: Partiamo subito, signor Cormac. Ci vediamo là.

Risultato[]

Shay è riuscito a salvare la vita del colonnello Monro, conquistandone appieno la fiducia; ma è diventato un bersaglio della Confraternita coloniale.

Galleria[]

Ricordi principali
Sequenza 1
Il soffio del vento - Lezioni e rivelazioni - Marinaio, soldato e spia - Solo su invito
Sequenza 2
Una piccola vittoria - Noi, il popolo - Fiat lux - Kyrie Eleison - Libero arbitrio
Sequenza 3
Il colore della giustizia - Una lunga camminata e un piccolo salto - Circostanze - Tieni gli amici vicino
Sequenza 4
Onore e lealtà - Armatura e spada - Cicatrici
Sequenza 5
Vascello - Spavalderia
Sequenza 6
Il colpo - Carezza d'acciaio - La nostra è l'unica legge - Fuoco freddo - Non nobis Domine
Ricordi incompleti
RGVjb25zdHJ1Y3RlZA0K - UHJvdGVjdGlvbg0K - QXNzYXNzaW5hdGlvbg0K
Intercettazioni Assassini
Scott Lawson - Kelly Snider - Lewis Johnson - Franklin Greear - Maria Gurley - Michael Crawley
Conan Brown - Randall Gordon - Rachel Plourde - David Borgen - Philippe Beaubien - Marla Capps
Battaglie leggendarie
La battaglia di Labrador - Battaglia della baia di Quiberon - La Storm Fortress - Pirati di un'era perduta
Sfide di caccia
Foresta Old Growth - Fleur de Vent - Greystone - Île des Pins - Monte Saint Denis
Marais Rocheux - Foresta Old Growth - Ord du Nord - Red Bank - Rivière Aurifere
Ruisseau du Renard - St. Nicolas - Percorso Twin Snake - Vallée Verte - Vieille Carrière
Advertisement