Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki

Non nobis Domine è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Shay Cormac, rivissuta da un impiegato dell'Abstergo Entertainment nel 2014 attraverso il sistema Helix dell'Animus.

Descrizione[]

Scoperta la destinazione degli Assassini, Shay Cormac ed i Templari si mettono sulle tracce degli Assassini Liam O'Brien e Achille Davenport per fermarli prima che attivino il tempio sismico.

Dialoghi[]

Haytham Kenway raggiunge Shay e Christopher Gist sulla Morrigan.

  • Gist: Signor Kenway.
  • Shay: De la Veréndrye è morto. Ho le coordinate, so dove sono diretti gli Assassini.
  • Haytham: Allora sbrighiamoci.

I Templari, quindi, fanno vela verso nord, in direzione del mar Glaciale Artico, raggiungendo infine la loro destinazione.

  • Shay: Achille e Liam avranno trovato il sito dei Precursori?
  • Haytham: Il mondo è ancora in piedi. Se l'hanno trovato, la terra comunque non ha tremato ancora.
  • Gist: Molto gentile da parte loro!
  • Haytham: Penso ci sia tempo.

Haytham nota Gist intento a seguire Shay.

  • Haytham: Signor Gist, state qui. Accompagno io Shay.
Non nobis Domine 2

Haytham spiega a Gist il suo dovere da Gran Maestro.

Haytham supera il parapetto della nave e si unisce a Shay.

  • Gist: Signore? Col dovuto rispetto credete che sia saggio?
  • Haytham: Come Gran Maestro devo indagare sui Precursori fino in fondo. E schiacciare la Confraternita di Achille.

Shay ed Haytham si avviano alla loro destinazione.

  • Shay: Se gli Assassini provocano un terremoto, almeno non ci andrà di mezzo tanta gente.
  • Haytham: In ogni caso non voglio che i tuoi vecchi colleghi distruggano un sito dei Precursori.

Raggiungono un piccolo specchio d'acqua con alcuni banchi di ghiaccio che ne consentono l'attraversamento.

  • Shay: Certo che sarebbe bellissimo se non facesse così freddo.
  • Haytham: Fa' attenzione... In alcuni punti è molto sottile...
Non nobis Domine 3

Shay ed Haytham notano la nave degli Assassini.

Scalata una parete di ghiaccio, notano una nave degli Assassini ancorata vicino alla riva.

  • Shay: Achille ha portato proprio un bell'equipaggio.
  • Haytham: Sa che non sopravvivranno tutti in queste condizioni.
  • Shay: Che peccato. Ma siamo comunque di meno. Stiamo tranquilli, evitiamo gli scontri non necessari.
  • Haytham: Dubito che gli Assassini ti riconosceranno. Su! Forza, è il momento di colpire.

I due superano l'accampamento degli Assassini ed entrano in una caverna di ghiaccio, ma sono costretti a separarsi quando una lastra di ghiaccio crolla e spezza il ponticello che unificava il loro percorso.

  • Haytham: Tu vai, Shay! Troverò un'altra strada.

Prendendo strade diverse, i due si ritrovano ai due lati opposti di un'area interna del tempio e caratterizzata dalla presenza di barriere di energia, le quali costituivano i meccanismi di difesa del tempio. Per accertarsi del rischio, Haytham ci spinge contro un Assassino che viene disintegrato. Procedono quindi evitando le barriere, riuscendo a ricongiungersi. Infine, raggiungono il cuore del tempio dove trovano anche Achille e Liam intenti a scoprire il frutto dell'Eden.

  • Liam: È questa la Mela?

Liam fa per prenderla.

  • Achille: No! Non toccare nulla! Shay aveva ragione.
  • Liam: Lui che cosa sa?
  • Achille: Più di me, a quanto pare.
Non nobis Domine 9

Shay affronta Liam e Achille.

Shay decide di rivelarsi.

  • Shay: Bene! Finalmente hai capito, Achille. Questa struttura serve per reggere il mondo, non è un'arma per controllarlo. Tutto questo disastro, poteva essere evitato, se soltanto mi avessi ascoltato!
  • Achille: Irrispettoso fino in fondo!
  • Haytham: Sì, ci stiamo lavorando...
  • Liam: Vero o no, hai tradito la Confraternita, Achille e me.
  • Shay: Disse colui che mi ha pugnalato alla schiena.
  • Liam: Alla tenuta? È stato Chevalier. Io non sbaglio.
Non nobis Domine 10

Liam sbatte contro il manufatto.

Liam estrae una pistola per sparare all'ex confratello, ma Achille lo blocca.

  • Achille: Liam, no!

Nel tentativo di fermarlo, Achille spinge accidentalmente Liam contro il manufatto; ciò provoca un altro terremoto. Nel caos generato dal sisma, Achille fugge inseguito da Haytham, mentre Shay inizia ad inseguire Liam dalla parte opposta. Durante l'inseguimento, Shay si ritrova a superare alcuni ostacoli dovuti dal sisma, venendo rallentato. Quindi, Liam riesce a raggiungere un punto sopraelevato e tenta di uccidere Shay, sparandogli.

  • Shay: Maledizione, dovevi proprio portare il manoscritto e la scatola fin quaggiù, Liam?
  • Liam: La scatola dei Precursori è al sicuro, ci ha pensato Chevalier. Non la troverai mai!

Shay si mette al riparo, per poi avvicinarsi a Liam tra uno sparo e l'altro.

  • Liam: Ho trovato il corpo di Hope.
  • Shay: Mi dispiace.
  • Liam: Sei stato tu? Dimmelo!
  • Shay: Ma ho dovuto...
  • Liam: No... Tu hai scelto di farlo!

Shay riesce ad avvicinarsi a Liam, quindi quest'ultimo continua la sua fuga.

  • Liam: Arrenditi!
    Ti aspetta solo la morte!
    Come hai potuto farci questo? Hai persino ucciso Hope!
    Bastardo, non penserai di uscirne vivo?
Non nobis Domine 15

Gli ultimi momenti di Liam.

Alla fine, Liam raggiunge una piattaforma di ghiaccio sul bordo di una cascata. Sebbene cerchi di fermare il suo inseguitore sparandogli nuovamente, Shay riesce a raggiungerlo e inizia a combattere contro di lui. Ad un certo punto, il terreno ghiacciato sotto di loro cede, e i due precipitano al suolo. Mentre Liam rimane gravemente ferito, Shay rimane a terra ma illeso.

  • Liam: È stata fortuna.
  • Shay: Quante volte devo dirtelo, Liam? La fortuna non esiste.
  • Liam: E come ci sei riuscito, bastardo? Hai distrutto gli Assassini. Tradito i tuoi amici... Ti sei unito... ai nostri nemici... e per cosa?
  • Shay: Per salvare il mondo.
  • Liam: Spero che ne valga la pena.

Con le sue ultime forze, Liam consegna il manoscritto a Shay prima di morire per le ferite subìte dalla caduta. Per onorare il suo amico, Shay gli solleva il cappuccio calato durante la caduta e si rialza. Raggiunge infine la riva dove Haytham sta duellando con Achille; lo scontro vede quest'ultimo perdere ed Haytham si adopera per finire il Mentore.

  • Shay: No!

Achille devia la spada di Haytham con la sua lama celata.

  • Haytham: Perché no?
  • Shay: Achille è debole ora, è un Mentore senza seguaci. In che razza di mondo vogliamo vivere, se non conosciamo la pietà? E poi ora ha compreso cosa sono i siti dei Precursori. Senza di lui gli Assassini continueranno le ricerche.
  • Haytham: Sì, hai ragione.
Non nobis Domine 17

Haytham spara al ginocchio di Achille.

Si volta, ma decide comunque di ferire Achille sparandogli alla gamba. Dopo ciò, si avvicina ulteriormente all'Assassino dolorante.

  • Haytham: Ricorda cosa è successo qui.
  • Achille: Lo farò... Ma il mondo no.

Shay ed Haytham, lasciando lì Achille, salgono sulla Morrigan andandosene dal tempio in rovina. Lungo il tragitto discutono sul futuro dei loro piani.

  • Shay: Adesso cosa succede?
  • Haytham: Gist avrà il compito di guidare l'eliminazione di tutto quel che rimane degli Assassini. Be', Weeks e gli altri lo assisteranno, ovvio.
  • Shay: Achille ha perso tutto ormai. Non oserà lasciare la sua tenuta.
  • Haytham: Infatti... Shay, anche se la nostra ricerca dei siti dei Precursori è alla fine, voglio la scatola. Devi trovarla per l'Ordine e per me.
  • Shay: Magari serviranno anni di ricerche. Potrebbe essere ovunque a quest'ora.
  • Haytham: Potrebbe volerci una vita. Vuoi accettare questa sfida?

Shay fa un cenno affermativo.

  • Haytham: Bene.

I Templari proseguono il loro viaggio.

Risultato[]

La ricerca degli Assassini di un nuovo sito dei Precursori è stata fermata; ora i Templari rivolgono la loro attenzione alla scatola dei Precursori.

Curiosità[]

  • Il titolo del ricordo "Non nobis Domine" è una parte di un inno in latino Non nobis Domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam, che è una preghiera cristiana e il motto dei Cavalieri Templari durante le Crociate, e significa "Non a noi, o Signore, non a noi, ma al tuo nome dai gloria".
  • Se Shay osserva il combattimento tra Achille e Haytham con l'occhio dell'aquila, Haytham verrebbe contrassegnato di rosso come se fosse un nemico.
  • Se Shay disarma Liam alla fine del ricordo, quest'ultimo continuerà a combattere con i pugni, nonostante sia in possesso di una lama celata.

Galleria[]

Ricordi principali
Sequenza 1
Il soffio del vento - Lezioni e rivelazioni - Marinaio, soldato e spia - Solo su invito
Sequenza 2
Una piccola vittoria - Noi, il popolo - Fiat lux - Kyrie Eleison - Libero arbitrio
Sequenza 3
Il colore della giustizia - Una lunga camminata e un piccolo salto - Circostanze - Tieni gli amici vicino
Sequenza 4
Onore e lealtà - Armatura e spada - Cicatrici
Sequenza 5
Vascello - Spavalderia
Sequenza 6
Il colpo - Carezza d'acciaio - La nostra è l'unica legge - Fuoco freddo - Non nobis Domine
Ricordi incompleti
RGVjb25zdHJ1Y3RlZA0K - UHJvdGVjdGlvbg0K - QXNzYXNzaW5hdGlvbg0K
Intercettazioni Assassini
Scott Lawson - Kelly Snider - Lewis Johnson - Franklin Greear - Maria Gurley - Michael Crawley
Conan Brown - Randall Gordon - Rachel Plourde - David Borgen - Philippe Beaubien - Marla Capps
Battaglie leggendarie
La battaglia di Labrador - Battaglia della baia di Quiberon - La Storm Fortress - Pirati di un'era perduta
Sfide di caccia
Foresta Old Growth - Fleur de Vent - Greystone - Île des Pins - Monte Saint Denis
Marais Rocheux - Foresta Old Growth - Ord du Nord - Red Bank - Rivière Aurifere
Ruisseau du Renard - St. Nicolas - Percorso Twin Snake - Vallée Verte - Vieille Carrière
Advertisement