Eraicon - Brotherhood.png


Mina vagante è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver scoperto che una delle macchine belliche progettate da Leonardo da Vinci per l'esercito dello Stato Pontificio comandato da Cesare Borgia si trova nel porto di Napoli, Ezio Auditore da Firenze lascia Roma per tentare di distruggerla. Raggiunto il porto, l'Assassino si introduce nel bacino di carenaggio dove è custodito il cannone navale. Dopo aver rubato l'arma ed averla utilizzata contro alcune navi della flotta di Cesare Borgia, Ezio la distrugge.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Raggiunto il porto di Napoli, Ezio Auditore da Firenze ascolta un capitano parlare ad una sua guardia.

  • Capitano: Dì ai tuoi compagni che solo Edoardo può esaminare l'invenzione per apportare le ultime migliorie.
  • Guardia 1: Si, capitano.
  • Capitano: Ora per vedere il meccanismo si sposta in barca.

Dopo aver individuato Edoardo, l'Assassino lo raggiunge per parlargli. Raggiunto l'uomo, lo trattiene per la camicia.

  • Ezio: Datemi i progetti.
  • Edoardo: Voi siete l'Assassino, giusto? Dovete fermare Cesare. Vi aiuterò. Lasciate che vi ci conduca.
  • Ezio: Grazie.

Dopo essere stato lasciato andare, Edoardo sale su una barca e si dirige verso un condotto, mentre Ezio lo segue a nuoto per nascondersi dalle guardie.

  • Edoardo: (Tra sé) Arruolati nell'esercito papale, mi diceva. Lavoro facile, buona paga. E adesso, eccomi qua. Capitano di questa barca di merda.

Ezio segue la barca condotta da Edoardo attraverso degli stretti canali all'interno del sistema fognario di Napoli. La barca raggiunge un cancello che gli sbarra la strada, presieduto da una guardia.

  • Guardiano del cancello: (Smorfia di disgusto) Mi abituerò mai a questo fetore?

Ezio, dopo aver assassinato il guardiano, apre il cancello alla barca di Edoardo, che prosegue sulla sua strada.

  • Edoardo: (Tra sé) (Smorfia di disgusto) Fantastico. Una nuova puzza. Come se quella vecchia non bastasse.

La barca di Edoardo raggiunge un nuovo cancello, che Ezio gli apre dopo aver eliminato il guardiano.

  • Edoardo: (Tra sé) Non poteva capitarmi un incarico peggiore.

Dopo aver aperto l'ultimo cancello che sbarra la strada alla barca di Edoardo, senza farsi individuare dalle guardie, Ezio raggiunge l'ingresso del bacino di carenaggio.
Dopo aver visto la barca di Edoardo superare il cancello del bacino di carenaggio, Ezio trova una strada alternativa per raggiungerlo.

  • Guardia 2: Il cannone è pronto per il collaudo?
  • Edoardo: Ci stiamo lavorando giorno e notte. I miei uomini non fanno miracoli.
  • Guardia 2: Ti ho chiesto se è pronto.
  • Edoardo: Quasi pronto.
  • Guardia 2: Allora dovresti restare anche stanotte.

Ezio entra all'interno del bacino di carenaggio ed assassina tutte le guardie presenti, prima di bruciare il progetto del cannone navale su una torcia.
Dopodiché procede ad allagare il bacino di carenaggio, per poi salire a bordo della macchina bellica.

  • Ezio: Vediamo se riesci a mordere la mano del padrone.

Ezio porta il cannone navale in mare aperto, dove viene attaccato da tre navi da guerra dell'esercito di Cesare Borgia.
Grazie all'uso dell'arma progettata da Leonardo da Vinci, Ezio riesce ad incendiare e ad affondare le tre navi.
Dopodiché, l'Assassino ruota il cannone in modo che punti verso la chiglia della sua stessa barca.

  • Ezio: Perdonami, Leonardo.

Poi, attiva il cannone e si tuffa in mare, da dove guarda l'invenzione di Leonardo da Vinci colpirsi da sola ed affondare.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Ezio distrugge il cannone navale progettato da Leonardo da Vinci.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Sequenza 1
Pace agognata
Ite missa est - Ritorno a casa - Libera uscita - Caccia al purosangue - Esercitazione di tiro
Riunificazione - Calunnia - Uscita d'emergenza
Sequenza 2
Hic sunt leones
Come nuovo... - Ottima esecuzione - Il forestiero - Mani bucate - C'è posta per me
Crepi il lupo - Le sale di Nerone - Sottosuolo di Roma
Sequenza 3
Il guerriero, l'amante e il ladro
Doppio gioco - Tra l'incudine e il martello - Il prezzo del riscatto - Intelligenza collettiva
Sequenza 4
Covo di ladri
Infiltrazione - Femme fatale - Un pesante fardello - Guardiano di Forlì - Uomo del popolo
Maniaco omicida - Carico umano - Visita inaspettata - Il piano
Sequenza 5
Il banchiere
In fuga dai debiti - Va' dove ti porta il conio - Paese che vai... - Entrata e uscita - Documenti preziosi
Sequenza 6
Il barone di Valois
Difensore - Bacio alla francese - Cavallo di Troia - Au revoir
Sequenza 7
La chiave del castello
Zittire la talpa - Sacro e profano - Dietro le quinte - Intervento - Ascensione
Sequenza 8
I Borgia
Requiem - Una mela al giorno... - La Mela dell'Eden - Smilitarizzazione
Vedo rosso - Tutte le strade portano a...
Sequenza 9
La caduta
Pax romana - Un seme
Luoghi segreti
Lupi tra i morti - In pasto ai lupi - Capobranco - Il sesto giorno - Lupo travestito da agnello
Piatto ricco - Oro liquido
Ricordi di Cristina
Una seconda occasione - Estrema unzione - Testimone dello sposo
Persona non gradita - Pene d'amor perdute
Macchine belliche
Piani di guerra - Superiorità di fuoco - Piani di guerra - Mina vagante
Piani di guerra - Macchina volante 2.0 - Piani di guerra - L'inferno su ruote
Agenti Templari
Bersaglio a terra - Contropropaganda - Scomunica - Linea di tiro - Donna di spade - Corse clandestine
Contratti di assassinio
In due si è in compagnia... - Risorsa strategica - E in tre si è in troppi - Il frutto del raccolto - I tre amici
La lettera scarlatta - Il mercante di Roma - Corvi del malaugurio - Peccato cardinale
Cambiare le carte in tavola - Dieci e lode - Bruti e brutalità
Incarichi dei ladri
Cucciolo sperduto - Conflitto di interessi - Il guanto di sfida - Lotta di classe - Seminare zizzania
Premio in vista - Giovane dentro - Licenziamento - Distacco minimo - Per gli ammiratori
Incarichi delle cortigiane
Proprietà contesa - Cattive abitudini - Il mattino dopo - Bella in fuga - Esca viva - Malcostume
Avvicinamento - Cattiva politica - Piantagrane - Falso d'autore
La Questione Copernicana
Falsa censura - Fuori dall'orbita - Laurea ad honorem - Intellighenzia - Posta celere
L'uomo in rosso - Bersagli facili - Chiudere il libro
La Scomparsa di Da Vinci
Un lancio di dadi - Una donna in fuga - Memento mori - Buon viaggio
Invito in extremis - Intenditore d'arte - Decodificare da Vinci - Il tempio di Pitagora
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.