Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
Eraicon - Tecnologia.pngEraicon - Isu.png


La Mela dell'Eden 7 è stata un frutto dell'Eden, un pezzo di equipaggiamento antico e tecnologicamente avanzato creato dalla Prima Civilizzazione con lo scopo di controllare la mente degli umani, la principale forza lavoro. Costruita con un leggerissimo e resistentissimo metallo di origini sconosciute, essa funse anche da arma, registro e fonte di conoscenza.

La Mela dell'Eden fu principalmente in possesso del rito britannico dell'Ordine dei Templari, i quali lo distrussero nel 1868 dopo aver condotto degli esperimenti su di esso in un laboratorio a Croydon.

Possessori[]

  • Isu (? - ?)
  • Charles Pearson (1862)
  • Cavanagh (1862)
  • Marchant (1862)
  • Ordine dei Templari (1862 - 1868)
  • David Brewster (1868)

Storia[]

Nel 1860, Charles Pearson poté avviare, grazie alle donazioni di diverse compagnie ferroviarie, i piani di costruzione di una ferrovia sotterranea a Londra e assunse come capo ingegnere, John Fowler. Nel 1862, durante tali lavori, venne recuperata la Mela dell'Eden dagli sterratori che decisero di donarla al signor Pearson in segno della loro stima. Quest'ultimo apprezzò molto il gesto e l'oggetto in questione, tanto da farlo diventare l'impugnatore del suo bastone.[1]

Qualche settimana dopo, il signor Pearson e sua moglie, Mary, parteciparono alla cerimonia d'inaugurazione della ferrovia sotterranea e al viaggio inaugurale lungo i suoi binari assieme al direttore della Metropolitan Railway di Londra, Cavanagh. Per ottenere la Mela, Cavanagh pianificò la morte del signor Pearson, ma scoprì che un suo sottoposto Bharat, non era altro che un Assassino sotto copertura con il nome in codice di "Fantasma" che si chiamava Jayadeep Mir e agli ordini del Maestro Assassino Ethan Frye. Dovendosi sbarazzare anche di lui, durante il viaggio inaugurale, Cavanagh fece incolpare il Fantasma di aver rubato l'orologio del signor Pearson, in modo tale che i presenti diffidassero immediatamente di lui, e, dopo aver allontanato Mary, Cavanagh uccise alle spalle Pearson, dando tutta la colpa al Fantasma. Subito dopo, staccò la Mela dal resto del bastone e la impugnò. Di conseguenza, iniziò ad attivare il potere della Mela, influenzando più o meno i presenti. Lo stesso Fantasma ne venne influenzato, riuscendo a vedere nella sua mente schizzi di ciò che il futuro avrebbe riservato al mondo, passando dalle conoscenze sconfinate e intuizioni profondissime del secolo successivo alla morte e distruzione e alle grandi esplosioni che caratterizzerranno le guerre successive, arrivando a chiedersi cosa potesse mai aver contribuito a scatenare quel caos nel mondo.[1]

Cavanagh cercò di aumentare l'intensità del potere della Mela, ma venne interrotto dall'arrivo di Marchant, che lo avvisò dell'arrivo di Ethan Frye. Perciò, lanciò il suo pugnale per uccidere il macchinista del treno e aumentò di grande intensità il potere della Mela, a tal punto da scatenare pulsazioni ritmiche che andarono a provocare pian piano movimenti nella terra, che andarono a trasformarsi in un terremoto. Il potere della Mela andò a cancellare quella poca umanità, che l'ambizione e corruzione non aveva ancora distrutto, di Cavanagh. Nel mentre, Marchand sfruttò l'occasione per recuperare il pugnale dal macchinista del treno e avvicinarsi alle spalle di Cavanagh. Alla fine, lo pugnalò nell'ascella gridando "Con gli omaggi di Crawford Starrick". Mentre Cavanagh moriva, Marchant prese la Mela e ordinò agli operai della ferrovia di inseguire gli Assassini, i quali alla fine persero le tracce di Marchant e della Mela.[1]

Dal 1862 fino al 1868, non si sa nulla di preciso riguardo alla Mela. Molto probabilmente, Marchant la consegnò al suo padrone, Crawford Starrick, il Gran Maestro del rito britannico. Ciò che è sicuro è che in tale periodo rimase nelle mani dei Templari.[1][2] Agli inizi del 1868, la Mela fu consegnata a David Brewster, il quale fu incaricato di eseguire degli esperimenti nel suo laboratorio segreto al cantiere ferroviario di Croydon. Tuttavia, i suoi esperimenti iniziarono ad attirare troppe attenzioni e, Lucy Thorne, fu costretta ad incalzarlo a finire al più presto, arrivando anche a minacciarlo. Di conseguenza, Brewster si vide costretto ad accelerare dei processi per ottenere immeditamente dei risultati. A sua insaputa, nel laboratorio si infiltrò l'Assassina Evie Frye, figlia di Ethan e sorella di Jacob, la quale era interessata a recuperare la Mela e ad assassinare Brewster. Durante l'infiltrazione, Evie ascoltò le conversazioni di Brester con il suo assistente, Reynolds, in cui rivelava le sue intenzioni di voler mostrare a tutto il mondo le scoperte fatte con la Mela ed ottenere la sua rivalsa su Charles Darwin e che i Templari, con la Mela, sarebbero riusciti a controllare Londra e a distruggere gli Assassini. Subito dopo, Evie riuscì ad uccidere Brewster, ma non riuscì a recuperare la Mela, la quale divenuta instabile a causa della troppa corrente incanalata, esplose autodistruggendosi e distruggendo anche il laboratorio. Evie riuscì a scappare, ma rimase delusa per aver fallito una parte della sua missione.[2]

Galleria[]

Apparizioni[]

Fonti[]

Advertisement