Eraicon - Liberation.png


La chiave del problema è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Aveline de Grandpré, presente all'interno del titolo videoludico Liberation, sviluppato da Abstergo Entertainment.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Aveline de Grandpré s'incontra con Gérald Blanc, il quale la informa sulla presenza di un Templare alla festa del governatore. Aveline, quindi, s'incammina verso il palazzo del governatore per trovare un modo per entrarvi senza attirare l'attenzione.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Aveline entra nel magazzino di famiglia, dove assiste all'incontro tra Gérald e Philippe de Grandpré, suo padre.

  • Gérald: Potete, ehm... stare tranquillo, monsieur (signore). Il carico sarà consegnato in tempo.
  • Philippe: Direi che dovremmo ringraziare San Nicola.
  • Gérald: O forse un... ehm... angelo custode, monsieur.

Aveline entra nella stanza.

  • Philippe: Ah! Aveline. Suppongo non sia la compagnia di tuo padre ad attirarti qui. Vi lascio quindi ai vostri affari "privati".

Philippe si congeda lasciando i due da soli.

  • Gérald: Aveline, i documenti che hai trovato a bordo della nave... Ho riconosciuto un nome, Rafael Joaquín de Ferrer, un nostro nemico. Non so cosa ci faccia qui, ma non può trattarsi soltanto di... normali furti.
  • Aveline: Che posso fare?
  • Gérald: Uno degli schiavi informatori di Agaté dice che parteciperà... a una serata di gala alla villa del governatore questa sera.
  • Aveline: Indosserò il mio vestito migliore. O il peggiore! (ride) Tranquillo, Gérald, riuscirò a scoprire che sta tramando.
  • Gérald: Nel frattempo, posso suggerirti di... di familiarizzare con la villa del governatore? E magari di trovare una... via d'accesso più discreta?
  • Aveline: Non temere, Gérald, penserò io a tutto.
  • Gérald: Un'altra cosa. C'è una piccola casa in vendita vicino alla villa del governatore. Sarebbe perfetta come spogliatoio. Ti dispiacerebbe... comprarla? (Gli porge una borsa con i soldi)
  • Aveline: Obbedisco agli ordini, monsieur Blanc.

Aveline esce dal magazzino e va a comprare lo spogliatoio. Poi entra nello spogliatoio cambiando il suo abito da signora con quello da schiava. Subito dopo si dirige alla villa, dove dall'ingresso esce il maggiordomo, che pedina finché lo schiavo non incontra il suo contatto.

  • Maggiordomo: Ricordate, questi beni vanno consegnati all'entrata sud, subito dopo il tramonto. Ecco... Con questa avrete acceso alla cucina.

Il maggiordomo consegna le chiavi al contatto e si congeda. Aveline, invece, inizia a pedinare il contatto dello schiavo e gli ruba le chiavi.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Aveline entra in possesso delle chiavi della cucina della villa, trovando un modo sicuro per entrarvi dentro senza farsi individuare.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

La chiave del problema 2.png
La chiave del problema 3.png
La chiave del problema 4.png
La chiave del problema 5.png
La chiave del problema 6.png
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.