Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki

Jumao (1689 - ?) è stato uno schiavo e, successivamente, divenne un pirata nella ciurma di Alonzo Batilla, in cui ricoprì il ruolo di quartiermastro, agli inizi del XVIII secolo.

Biografia[]

Primi anni di vita[]

Nato a Isla de la Juventud, venne introdotto alla schiavitù all'età di otto anni, assieme a sua madre e ai suoi fratelli.[1]

Ad un certo punto, Jumao guidò una ribellione tra gli schiavi e, alla fine, riuscì a fuggire assieme ad altri dalla piantagione in cui lavorava. Durante la rivolta, Jumao uccise diversi uomini, tra cui il proprietario della piantagione.[1]

Tuttavia, furono impiegate diverse pattuglie alla ricerca degli schiavi fuggitivi, ritenuti armati e pericolosi, tra cui anche la nave, HMS Seaford, che pattugliava principalmente la costa. Inoltre, i familiari del proprietario della piantagione ucciso misero una taglia di 100.000 monete d'oro sulla testa di Jumao.[1]

Al servizio di Alonzo[]

Tempo dopo esser scappato, Jumao venne catturato dal capitano Barnes e imprigionato nella sua nave. In questo periodo, Jumao fece la conoscenza di Alonzo Batilla, un disertore della Marine nationale e anch'egli prigioniero di Barnes.[2]

A giugno 1716, nei pressi di Devil's Rock, la nave di Barnes venne esantemente bombardata da Le Postillon, la nave di Olivier Levasseur, un famigerato pirata meglio conosciuto come La Buse. Quest'ultimo attaccò Barnes nell'intento di reclutare nuovi membri per la sua ciurma. Tuttavia, Barnes rispose che il suo attacco aveva ucciso quasi tutto il suo equipaggio, ma aveva comunque da presentargli un paio di prigionieri che avrebbero fatto al caso suo. La Buse li incontrò nella stiva della nave e gli propose l'offerta di unirsi alla sua ciurma. Alonzo e Jumao accettarono subito.[2]

Una volta a bordo su Le Postillon, La Buse conobbe meglio i nuovi arrivati e, alla fine, decise di non tenerli più a bordo, ma gli diede una nave, dandone il comando ad Alonzo. Jumao, invece, assunse il ruolo di quartiermastro. Dopo che La Buse si separò dai neonati pirati, dopo avergli detto di rincontrarsi a Scorpion Reef, Jumao commentò la fortuna che aveva avuto Alonzo, divenuto da prigioniero il capitano di una nave. Inoltre, aiutò Alonzo a governare la sua prima nave, la Serpent, una piccola cannoniera, e ad affrontare il suo primo combattimento contro un'altra nave.[2]

Nello stesso mese, Jumao e Alonzo raggiunsero Scorpion Reef, dove si incontrarono con La Buse. Quest'ultimo li avrebbe aiutati a trovare una nave più grande, in modo tale che avrebbe potuto soddisfare al meglio le ambizioni del suo capitano. La Buse li portò fino ad una baia, dove vi era una goletta, la Wanderer, protetta da due cannoniere. Alonzo sconfisse le cannoniere e rivendicò la goletta. Subito dopo, Alonzo diede battaglia ad un brigantino inglese e Jumao lo aiutò a vincere lo scontro, consigliandolo di colpire il deposito della armi del brigantino con l'archibusone.[3]

Poco dopo, Jumao consigliò ad Alonzo di reclutare dalla taverna una nuova recluta, la quale con le sue abilità peculiari li avrebbe aiutati a diventare più forti.[3]

Tempo dopo, Jumao e Alonzo navigarono nei pressi di Cozumel, alla ricerca di un ricco bottino. Jumao consigliò ad Alonzo di dare la caccia alle navi portoghesi, il cui bottino era più ricco e prezioso, e si potevano riconoscere dalle bandiere verdi e bianche. Dopo averne individuata una, su consiglio di Jumao, Alonzo iniziò a pedinarla senza farsi individuare. Tuttavia, il pedinamento si rivelò difficoltoso a causa delle numerose pattuglie, che Alonzo riuscì comunque a superarli senza farsi individuare. Alla fine, la nave portoghese si infilò in una gola stretta, rendendo impossibile per i pirati l'inseguimento senza venire scoperti. Perciò, Alonzo decise di rivendicare il possesso di una goletta inglese ancorata lì vicino, l'HMS Drake.[4]

Il piano riuscì e i pirati riuscirono ad avvicinarsi sempre più al loro obiettivo, ma vennero ostacolati da un vascello, capitanato da un certo Alvaro, che gli bloccò la rotta. Alvaro si rivelò essere un cacciatore di pirati, ma era stato incaricato di catturare lo schiavo fuggitivo di nome Jumao e, se Alonzo glielo avesse consegnato, lo avrebbe lasciato in pace. Alonzo, deciso a proteggere il suo amico, rifiutò di consegnarlo ad Alvaro. Quindi, i due si scontrarono in uno scontro navale. Tuttavia, Alonzo si ritrovò a stare sulla difensiva e, su consiglio di Jumao, colpì dei punti deboli della nave di Alvaro con l'archibusone per avere l'opportunità di fuggire.[4]

Una volta, lontano dal pericolo, Alonzo chiese come mai lo volevano catturare e, Jumao gli spiegò che aveva le mani sporche di sangue. Sangue di alcune persone che aveva versato durante la sua fuga dalla piantagione e che le famiglie delle vittime erano disposte a pagare una grossa taglia pur di ottenere la vendetta contro di lui.[4]

Successivamente, Jumao e Alonzo si scontrarono altre volte con Alvaro[5] e, alla fine, riuscirono a sconfiggerlo verso la fine del 1716 nel mar Glaciale Artico, quando stavano cercando di dare la caccia alla balena bianca.[6] Mesi dopo, Jumao si recò insieme ad Alonzo nella banchisa, sempre nel mar Glaciale Artico, dove si scontrarono con una flotta francese e il loro ammiraglio. Contro quest'ultimo, i pirati scoprirono anche che Alvaro era soppravvissuto al precedente scontro ed era desideroso di vendetta. Alla fine, Jumao e Alonzo sconfissero sia Alvaro sia l'ammiraglio.[7]

Curiosità[]

  • Il rapporto tra Jumao ed Alonzo è molto simile a quello tra il pirata Edward Kenway e il suo quartiermastro Adéwalé. Sia Jumao che Adéwalé ricoprirono il ruolo di un quartiermastro equilibrato di un capitano ambizioso sempre alla ricerca di ricchezze.

Galleria[]

Apparizioni[]

Fonti[]

  1. 1,0 1,1 1,2 Assassin's Creed: Pirates - Documenti perduti: Jumao - Il quartiermastro
  2. 2,0 2,1 2,2 Assassin's Creed: Pirates - Prologo
  3. 3,0 3,1 Assassin's Creed: Pirates - È nata una leggenda
  4. 4,0 4,1 4,2 Assassin's Creed: Pirates - Un ricco bottino
  5. Assassin's Creed: Pirates - Il forte
  6. Assassin's Creed: Pirates - La balena bianca
  7. Assassin's Creed: Pirates - Blocco

Advertisement