FANDOM


 
(23 revisioni intermedie di 7 utenti non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
{{Era|ac4|pirates}}
+
{{era|ac4|pirates|bf}}
{{Stub}}
+
{{Dialogo|Edward Kenway|Te ne pentirai, Rackham.|Jack Rackham|Non riesco a immaginare come.|Edward Kenway e Calico Jack dopo l'ammutinamento di quest'ultimo|Assassin's Creed: Black Flag}}
{{Personaggio
+
{{Personaggio 2
 
|nome = Jack Rackham
 
|nome = Jack Rackham
 
|immagine = AC4 Jack Rackham render.png
 
|immagine = AC4 Jack Rackham render.png
|nascita = 21 dicembre 1682<br>Bristol, [[Inghilterra]]
+
|nascita = 21 dicembre 1682
|morte = 17 novembre 1720<br>Port Royal,<br>[[Giamaica]]
+
[[Port Royal]], [[Giamaica]]
  +
|morto = 17 novembre 1720 <small>(37 anni)<small>
  +
Port Royal, Giamaica
 
|periodo = [[Età d'oro della pirateria]]
 
|periodo = [[Età d'oro della pirateria]]
  +
|affiliati = [[Repubblica dei pirati]]
 
|appare = ''[[Assassin's Creed IV: Black Flag|Black Flag]]''
 
|appare = ''[[Assassin's Creed IV: Black Flag|Black Flag]]''
|affiliati = Pirati
+
''[[Assassin's Creed: Black Flag (romanzo)|Black Flag (romanzo)]]''
  +
''[[Assassin's Creed: Pirates|Pirates]]''
  +
''[[Assassin's Creed: Memories|Memories]]''
 
|doppiatore = Andrea Bolognini}}
 
|doppiatore = Andrea Bolognini}}
'''Jack Rackham''' (Bristol, 21 dicembre 1682 – Port Royal, 17 novembre 1720), meglio conosciuto come '''Calico Jack​''', è stato un pirata gallese che, durante l'[[età d'Oro della Pirateria]], navigava le acque del [[mar dei Caraibi]] a bordo del suo vascello, il ''[[Nettuno]]'', inizialmente capitanato da [[Charles Vane]]. Tuttavia, quando Vane si rifiutò di attaccare un vascello francese, l'equipaggio si ammutinò e nominò Calico Jack nuovo capitano. Questo fu motivo della rottura dell'amicizia tra lui e Vane, da sempre infuriato per il tradimento del suo primo ufficiale.
+
'''John "Jack" Rackham''' ([[Port Royal]], 21 dicembre 1682 – Port Royal, 17 novembre 1720), meglio conosciuto come '''Calico Jack​''', è stato un [[Pirati|pirata]] che, durante l'[[età d'Oro della Pirateria]], navigava le acque del [[mar dei Caraibi]] come quartiermastro sul [[Brigantini|brigantino]] ''[[Ranger]]'', capitanato da [[Charles Vane]].
   
John divenne uno dei più famosi pirati sia per la sua sete di saccheggi e razzie, sia per essere l'ideatore del ''Jolly Roger'', il simbolo dei pirati per eccellenza. La bandiera personale ideata da Rackham consisteva in un teschio con due sciabole incrociate.
+
Tuttavia il carattere crudele e irascibile di Vane lo portarono a risultare antipatico a Rackham e al resto della ciurma. Nel 1718, Rackham sostenuto dalla ciurma di Vane si ammutinò e venne nominato capitano. Vane e il suo alleato, [[Edward Kenway]], furono abbandonati in mezzo al mare sul ''Ranger''.
   
Insieme al suo primo ufficiale, [[Anne Bonny]], era attivo nella banda dei bucanieri. John aveva anche una stretta relazione sentimentale con Bonny, tanto da riuscire a ingravidarla. Venne giustiziato a Santiago de la Vega, per ordine del governatore delle Bahamas, il [[Templare]] [[Woodes Rogers]]. Durante la sua vita, conobbe e collaborò con l'[[Assassino]] [[Edward Kenway]].
+
Quando accettò l'amnistia offerta dal re [[Giorgio II di Gran Bretagna|Giorgio d'Inghilterra]] ai pirati, fece ritorno a [[Nassau]], dove si cimentò in una relazione con [[Anne Bonny]]. Insieme a lei radunò una piccola ciurma e fuggì da Nassau, riprendendo gli atti pirateschi.
   
== Curiosità ==
+
Venne catturato nel 1720 e deportato nella prigione giamaicana di Port Royal, dove fu giustiziato.
* Nello spin-off [[Assassin's Creed: Pirates]] è possibile reclutare Calico Jack al prezzo di 100.000 real: questo non avrà alcun impatto sulla trama, ma darà il vantaggio leggendario "Sparatutto", per cui tutte le armi saranno pronte a sparare all'inizio di ogni battaglia.
+
  +
==Biografia==
  +
===Primi anni===
  +
Jack Rackham nacque a Port Royal, in [[Giamaica]], nel 1682, nel pieno della dissolutezza per cui era famosa la città. L'infanzia in tale città, lo portò a sviluppare una forte dipendenza per l'alcool. Inoltre, fu qui che iniziò a venire soprannominato "Calico" Jack a causa dell'omonimo tessuto indiano che era solito indossare.
  +
  +
Per quanto fosse un pessimo marinaio, Rackam divenne un corsaro e si unì alla ciurma del [[brigantini|brigantino]] ''[[Ranger]]'', capitanato da Charles Vane, di cui divenne buon amico. Ma quando il Trattato di Utrecht pose fine alle tensioni fra le grandi potenze [[Europa|europee]], la mansione corsara divenne difficile da portare avanti, motivo per cui la ciurma del ''Ranger'' si convertì alla pirateria. Nel 1717 Rackham fu nominato quartiermastro del ''Ranger''.
  +
  +
===Soggiorno a Nassau===
  +
{{Dialogo|Rackham|Bella signora, dimmi, qual è il tuo nome? Uh?|Anne|"Anne" per chi è sobrio. "Tesoro" per chi è sbronzo. Ma niente "signora".|Rackham corteggia Anne Bonny.|Assassin's Creed IV: Black Flag}}
  +
[[File:I forti 8.png|thumb|250px|Rackham parla con Kenway.]]
  +
Nello stesso anno raggiunsero la cittadina, nonché sede della giovane Repubblica Pirata, Nassau, sull'isola di [[wikipedia:it:New Providence|New Providence]]. Una volta lì, informarono il pirata Edward Kenway, di un enorme carico d'oro che si sarebbe tenuto presso il forte di [[Fort Matías|Punta Guarico]] dal governatore [[Cuba|cubano]] [[Laureano Torres y Ayala]]. Si riunirono poi ad altri ex corsari come [[Edward Thatch]], soprannominato "Barbanera" e [[Benjamin Hornigold]].
  +
  +
Nel corso di questa permanenza, sviluppò un interesse sentimentale nei confronti della giovane cameriera della taverna [[Old Avery]], Anne Bonny, già sposata con [[James Bonny]]. Tuttavia, la cittadina di Nassau era ormai in decadimento a causa della scarsa cura nel mantenimento della città e di un epidemia che aveva colpito l'epidemia locale. Inoltre re Giorgio d'Inghilterra, intenzionato a riprendersela, aveva offerto un'amnistia a tutti i [[capitani]] pirati e alle loro ciurme.
  +
  +
A seguito di questo, nel luglio 1718, il nuovo governatore delle [[Bahamas]], [[Woodes Rogers]], giunse in città offrendo ai pirati il perdono reale, che fu accettato da Hornigold e dai suoi stretti collaboratori [[Josiah Burgess]] e [[John Cockram]], ma rifiutato da Vane, di conseguenza anche da Rackham. Fu così che, alleatisi con Edward Kenway, Vane, Rackham e le loro rispettive ciurme fuggirono da Nassau, rompendo il blocco navale disposto dalla [[Royal Navy]] sfruttando il ''[[Royal Phoenix]]'', la [[golette|goletta]] capitanata da Rackham, come brulotto.
  +
  +
===Ammutinamento===
  +
{{Dialogo|Rackham|Io e i ragazzi abbiamo tenuto consiglio mentre voi perdevate tempo con quelli e, beh, si è deciso che io sono un capitano migliore di voi sanguisughe.|Vane|Ti taglierò le palle, traditore!|Rackham informa Vane dell'ammutinamento.|Assassin's Creed IV: Black Flag}}
  +
La perdita di un quartier generale causò non pochi malcontenti fra i capitani pirati. Vane infatti, avendo diverse preoccupazioni per la testa, evitò di assaltare un brigantino [[Francia|francese]] in cui si era imbattuto. Tale rifiuto spinse Rackham e il resto della ciurma ad organizzare un ammutinamento.
  +
  +
[[File:Bastardi vanagloriosi 9.png|thumb|left|250px|Rackham annuncia l'ammutinamento della ciurma.]]
  +
In un ultimo disperato tentativo di rimediare alle recenti perdite, Vane decise di dare credito alle storie che Edward narrava a riguardo di un posto chiamato [[Osservatorio]], che poteva portare a enormi profitti. Per iniziare, dovettero ricercare una nave negriera per ottenere informazioni riguardanti alla [[fregate|fregata]] ''[[Princess]]'', a bordo della quale vi era il [[Saggi|Saggio]] [[Bartholomew Roberts]], con le informazioni riguardanti il misterioso luogo.
  +
  +
Alla fine trovarono una fregata chiamata ''[[Royal African Pearl]]'', ma il brigantino di Vane fu neutralizzato da essa, lasciandolo alla deriva. Per questo motivo, Edward fece salire tutta la ciurma del ''Ranger'' a bordo del suo brigantino, la ''[[Jackdaw]]'', mediante la quale abbordarono la fregata e sottoposero ad interrogatorio il capitano. Ottenute le informazioni necessarie, Rackham e la ciurma di Vane attuarono l'ammutinamento e, abbandonati Edward e Vane sul ''Ranger'', se ne andarono a bordo della ''Jackdaw'', con Rackham come capitano.
  +
  +
Rimase per circa due mesi capitano della ''Jackdaw'', ma a causa delle continue pressioni contro i pirati attuate da Rogers, decise di rientrare a Nassau ed accettare l'amnistia reale. Al suo arrivo, però, venne catturato da [[Mary Read|James Kidd]], che recuperò la ''Jackdaw'', liberò l'equipaggio e portò Rackham a [[Great Inagua]], il covo di Edward.
  +
  +
===Ritorno alla pirateria e morte===
  +
[[File:Soffrire senza morire 3.png|thumb|250px|Edward Kenway parla al cadavere di Rackham.]]
  +
Infine, James lo riportò a Nassau dove proseguì la sua vita senza commettere atti pirateschi. Nel 1720, il suo rapporto con Anne fiorì, e quest'ultima venne scoperta dal marito che, rivolgendosi alle autorità, richiese di arrestare e frustare la moglie infedele. Rackham tentò addirittura di corromperlo affinché concedesse ad Anne il divorzio, ma senza successo. Rimasti senza alternative, ad agosto, decisero di fuggire, e a loro si unì anche James Kidd, il quale si rivelò essere in realtà una donna di nome Mary Read, che si era finta uomo a causa dei diversi pregiudizi che i marinai sviluppavano verso le donne. I tre improvvisarono una piccola ciurma e rubarono una goletta chiamata ''[[William]]'', che sfruttarono per fuggire dall'isola.
  +
  +
Nuovamente liberi, fecero ritorno alla pirateria assaltando diverse navi. Nel corso di queste peripezie, Rackham ingravidò Anne. Nel frattempo, Rogers iniziò a rispondere con violenza ai continui assalti dei pirati inviando [[Nave|navi]] per la loro cattura, tra cui diede la caccia anche Rackham e alla sua ciurma. Sfortunatamente, Rackham e il resto della ciurma, erano soliti prendere delle sbornie, sopratutto dopo un saccheggio ben riuscito. Ciò portò ad Anne Bonny e a Mary Read a prendere la gestione della nave, finché la ciurma e il loro capitano non si sarebbero ripresi.
  +
  +
Ad ottobre, il giorno dopo un fruttuoso saccheggio, la ciurma stava ancora smaltendo la sbornia, quando la ''William'' venne assaltata da una nave della [[Royal Navy]] capitanata dal corsaro [[Branet]]. Durante l'abbordaggio, gli unici a battersi furono Anne, Mary e il suo compagno. Quest'ultimo rimase ucciso nello scontro, mentre il resto della ciurma venne arrestata e deportata nella prigione di Port Royal in Giamaica.
  +
  +
Lì, Rackham subì un processo con l'accusa di pirateria risultando colpevole e dopo aver sostato per un breve periodo in cella, venne condannato a morte e impiccato. Dopo la sua morte, il suo corpo fu messo in bella mostra su una gabbia sospesa. Quando Edward venne liberato mesi dopo dalla sua prigionia, fece visita al cadavere di Rackham dove gli disse che, nonostante i suoi fallimenti come buon marinaio e amico, lui provava dolore per la sorte che gli era toccata.
  +
  +
==Curiosità==
  +
*Nel [[database]], la voce di Jack Rackham elencava erroneamente la data della sua morte al 1721.
  +
*Nello spin-off [[Assassin's Creed: Pirates]] è possibile reclutare Calico Jack al prezzo di 100.000 real: questo non avrà alcun impatto sulla trama, ma darà il vantaggio leggendario "Sparatutto", per cui tutte le armi saranno pronte a sparare all'inizio di ogni battaglia.
  +
*Storicamente, Calico Jack fu l'inventore della bandiera Jolly Roger, che successivamente divenne la bandiera simbolo dei pirati.
   
{{-}}
 
 
==Galleria==
 
==Galleria==
<gallery position="center" columns="3" captionalign="center">
+
<gallery position="center" captionalign="center" hideaddbutton="true">
 
Calico Jack.png|Concept art di Calico Jack.
 
Calico Jack.png|Concept art di Calico Jack.
  +
I forti 9.png|Rackham, insieme a Vane, riceve il benvenuto da Kenway.
  +
Chiediamo udienza 1.png|Rackham, insieme a Kenway, osserva lo sbaro di Rogers a Nassau.
  +
Chiediamo udienza 7.png|Rogers e Chamberlaine discutono con i pirati.
  +
Chiediamo udienza 9.png|Hornigold discute con Vane.
  +
Chiediamo udienza 10.png|Rackham parla con Anne.
  +
Chiediamo udienza 11.png|Rackham dona ad Anne la sua pistola.
  +
Il brulotto 2.png|Rackham e Vane festeggiano la fuga da Nassau.
  +
Il brulotto 6.png|Rackham chiede perdono a Vane.
  +
Bastardi vanagloriosi 10.png|L'ammutinamento di Rackham.
  +
Pensa che sorpresa 8.png|Rackham imprigionato da Mary ed Edward a Great Inagua.
  +
Pensa che sorpresa 9.png|Adéwalé porta via Rackham.
  +
L'Osservatorio 8.png|Edward e Roberts spiano Jack Rackham.
 
</gallery>
 
</gallery>
   
Riga 29: Riga 41:
 
{{DEFAULTSORT: Rackham, Jack}}
 
{{DEFAULTSORT: Rackham, Jack}}
   
  +
[[de:Jack Rackham]]
 
[[en:Calico Jack]]
 
[[en:Calico Jack]]
  +
[[es:Jack Rackham]]
  +
[[fr:Jack Rackham]]
  +
[[hu:Jack Rackham]]
  +
[[nl:Jack Rackham]]
  +
[[pl:Jack Rackham]]
  +
[[pt-br:Jack Rackham]]
  +
[[ru:Джек Рэкхем]]
 
[[Categoria:Personaggi]]
 
[[Categoria:Personaggi]]
 
[[Categoria:Personaggi storici]]
 
[[Categoria:Personaggi storici]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed IV: Black Flag]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed IV: Black Flag]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed: Black Flag]]
 
[[Categoria:Personaggi di Assassin's Creed: Black Flag]]
  +
[[Categoria:Pirati]]

Revisione corrente delle 03:54, mag 21, 2020

Eraicon - AC4Eraicon - PiratesEraicon - Black Flag romanzo

Edward Kenway: Te ne pentirai, Rackham.
Jack Rackham: Non riesco a immaginare come.
―Edward Kenway e Calico Jack dopo l'ammutinamento di quest'ultimo[src]

John "Jack" Rackham (Port Royal, 21 dicembre 1682 – Port Royal, 17 novembre 1720), meglio conosciuto come Calico Jack​, è stato un pirata che, durante l'età d'Oro della Pirateria, navigava le acque del mar dei Caraibi come quartiermastro sul brigantino Ranger, capitanato da Charles Vane.

Tuttavia il carattere crudele e irascibile di Vane lo portarono a risultare antipatico a Rackham e al resto della ciurma. Nel 1718, Rackham sostenuto dalla ciurma di Vane si ammutinò e venne nominato capitano. Vane e il suo alleato, Edward Kenway, furono abbandonati in mezzo al mare sul Ranger.

Quando accettò l'amnistia offerta dal re Giorgio d'Inghilterra ai pirati, fece ritorno a Nassau, dove si cimentò in una relazione con Anne Bonny. Insieme a lei radunò una piccola ciurma e fuggì da Nassau, riprendendo gli atti pirateschi.

Venne catturato nel 1720 e deportato nella prigione giamaicana di Port Royal, dove fu giustiziato.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

Jack Rackham nacque a Port Royal, in Giamaica, nel 1682, nel pieno della dissolutezza per cui era famosa la città. L'infanzia in tale città, lo portò a sviluppare una forte dipendenza per l'alcool. Inoltre, fu qui che iniziò a venire soprannominato "Calico" Jack a causa dell'omonimo tessuto indiano che era solito indossare.

Per quanto fosse un pessimo marinaio, Rackam divenne un corsaro e si unì alla ciurma del brigantino Ranger, capitanato da Charles Vane, di cui divenne buon amico. Ma quando il Trattato di Utrecht pose fine alle tensioni fra le grandi potenze europee, la mansione corsara divenne difficile da portare avanti, motivo per cui la ciurma del Ranger si convertì alla pirateria. Nel 1717 Rackham fu nominato quartiermastro del Ranger.

Soggiorno a NassauModifica

Rackham: Bella signora, dimmi, qual è il tuo nome? Uh?
Anne: "Anne" per chi è sobrio. "Tesoro" per chi è sbronzo. Ma niente "signora".
―Rackham corteggia Anne Bonny.[src]
I forti 8

Rackham parla con Kenway.

Nello stesso anno raggiunsero la cittadina, nonché sede della giovane Repubblica Pirata, Nassau, sull'isola di New Providence. Una volta lì, informarono il pirata Edward Kenway, di un enorme carico d'oro che si sarebbe tenuto presso il forte di Punta Guarico dal governatore cubano Laureano Torres y Ayala. Si riunirono poi ad altri ex corsari come Edward Thatch, soprannominato "Barbanera" e Benjamin Hornigold.

Nel corso di questa permanenza, sviluppò un interesse sentimentale nei confronti della giovane cameriera della taverna Old Avery, Anne Bonny, già sposata con James Bonny. Tuttavia, la cittadina di Nassau era ormai in decadimento a causa della scarsa cura nel mantenimento della città e di un epidemia che aveva colpito l'epidemia locale. Inoltre re Giorgio d'Inghilterra, intenzionato a riprendersela, aveva offerto un'amnistia a tutti i capitani pirati e alle loro ciurme.

A seguito di questo, nel luglio 1718, il nuovo governatore delle Bahamas, Woodes Rogers, giunse in città offrendo ai pirati il perdono reale, che fu accettato da Hornigold e dai suoi stretti collaboratori Josiah Burgess e John Cockram, ma rifiutato da Vane, di conseguenza anche da Rackham. Fu così che, alleatisi con Edward Kenway, Vane, Rackham e le loro rispettive ciurme fuggirono da Nassau, rompendo il blocco navale disposto dalla Royal Navy sfruttando il Royal Phoenix, la goletta capitanata da Rackham, come brulotto.

AmmutinamentoModifica

Rackham: Io e i ragazzi abbiamo tenuto consiglio mentre voi perdevate tempo con quelli e, beh, si è deciso che io sono un capitano migliore di voi sanguisughe.
Vane: Ti taglierò le palle, traditore!
―Rackham informa Vane dell'ammutinamento.[src]

La perdita di un quartier generale causò non pochi malcontenti fra i capitani pirati. Vane infatti, avendo diverse preoccupazioni per la testa, evitò di assaltare un brigantino francese in cui si era imbattuto. Tale rifiuto spinse Rackham e il resto della ciurma ad organizzare un ammutinamento.

Bastardi vanagloriosi 9

Rackham annuncia l'ammutinamento della ciurma.

In un ultimo disperato tentativo di rimediare alle recenti perdite, Vane decise di dare credito alle storie che Edward narrava a riguardo di un posto chiamato Osservatorio, che poteva portare a enormi profitti. Per iniziare, dovettero ricercare una nave negriera per ottenere informazioni riguardanti alla fregata Princess, a bordo della quale vi era il Saggio Bartholomew Roberts, con le informazioni riguardanti il misterioso luogo.

Alla fine trovarono una fregata chiamata Royal African Pearl, ma il brigantino di Vane fu neutralizzato da essa, lasciandolo alla deriva. Per questo motivo, Edward fece salire tutta la ciurma del Ranger a bordo del suo brigantino, la Jackdaw, mediante la quale abbordarono la fregata e sottoposero ad interrogatorio il capitano. Ottenute le informazioni necessarie, Rackham e la ciurma di Vane attuarono l'ammutinamento e, abbandonati Edward e Vane sul Ranger, se ne andarono a bordo della Jackdaw, con Rackham come capitano.

Rimase per circa due mesi capitano della Jackdaw, ma a causa delle continue pressioni contro i pirati attuate da Rogers, decise di rientrare a Nassau ed accettare l'amnistia reale. Al suo arrivo, però, venne catturato da James Kidd, che recuperò la Jackdaw, liberò l'equipaggio e portò Rackham a Great Inagua, il covo di Edward.

Ritorno alla pirateria e morteModifica

Soffrire senza morire 3

Edward Kenway parla al cadavere di Rackham.

Infine, James lo riportò a Nassau dove proseguì la sua vita senza commettere atti pirateschi. Nel 1720, il suo rapporto con Anne fiorì, e quest'ultima venne scoperta dal marito che, rivolgendosi alle autorità, richiese di arrestare e frustare la moglie infedele. Rackham tentò addirittura di corromperlo affinché concedesse ad Anne il divorzio, ma senza successo. Rimasti senza alternative, ad agosto, decisero di fuggire, e a loro si unì anche James Kidd, il quale si rivelò essere in realtà una donna di nome Mary Read, che si era finta uomo a causa dei diversi pregiudizi che i marinai sviluppavano verso le donne. I tre improvvisarono una piccola ciurma e rubarono una goletta chiamata William, che sfruttarono per fuggire dall'isola.

Nuovamente liberi, fecero ritorno alla pirateria assaltando diverse navi. Nel corso di queste peripezie, Rackham ingravidò Anne. Nel frattempo, Rogers iniziò a rispondere con violenza ai continui assalti dei pirati inviando navi per la loro cattura, tra cui diede la caccia anche Rackham e alla sua ciurma. Sfortunatamente, Rackham e il resto della ciurma, erano soliti prendere delle sbornie, sopratutto dopo un saccheggio ben riuscito. Ciò portò ad Anne Bonny e a Mary Read a prendere la gestione della nave, finché la ciurma e il loro capitano non si sarebbero ripresi.

Ad ottobre, il giorno dopo un fruttuoso saccheggio, la ciurma stava ancora smaltendo la sbornia, quando la William venne assaltata da una nave della Royal Navy capitanata dal corsaro Branet. Durante l'abbordaggio, gli unici a battersi furono Anne, Mary e il suo compagno. Quest'ultimo rimase ucciso nello scontro, mentre il resto della ciurma venne arrestata e deportata nella prigione di Port Royal in Giamaica.

Lì, Rackham subì un processo con l'accusa di pirateria risultando colpevole e dopo aver sostato per un breve periodo in cella, venne condannato a morte e impiccato. Dopo la sua morte, il suo corpo fu messo in bella mostra su una gabbia sospesa. Quando Edward venne liberato mesi dopo dalla sua prigionia, fece visita al cadavere di Rackham dove gli disse che, nonostante i suoi fallimenti come buon marinaio e amico, lui provava dolore per la sorte che gli era toccata.

CuriositàModifica

  • Nel database, la voce di Jack Rackham elencava erroneamente la data della sua morte al 1721.
  • Nello spin-off Assassin's Creed: Pirates è possibile reclutare Calico Jack al prezzo di 100.000 real: questo non avrà alcun impatto sulla trama, ma darà il vantaggio leggendario "Sparatutto", per cui tutte le armi saranno pronte a sparare all'inizio di ogni battaglia.
  • Storicamente, Calico Jack fu l'inventore della bandiera Jolly Roger, che successivamente divenne la bandiera simbolo dei pirati.

GalleriaModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.