Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
Eraicon - Ricordi.pngEraicon - Brotherhood.png


Ite missa est è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[]

Ezio Auditore da Firenze esce dalla Cripta Vaticana dopo aver ascoltato il messaggio di Minerva e viene raggiunto da suo zio, Mario Auditore. Dopodiché i due scappano dal Vaticano ed Ezio decide di affidare la Mela dell'Eden allo zio.

Dialoghi[]

Ezio Auditore da Firenze è di fronte all'ologramma di Minerva all'interno della Cripta Vaticana.

  • Minerva: È finita. Il messaggio è recapitato. Ora dobbiamo lasciare questo mondo. Tutti noi. Non possiamo fare altro. Il resto sta a te... Desmond.
  • Ezio: Che cosa? Chi è Desmond? Non capisco! Ti prego, aspetta! Ho così tante domande.

Minerva scompare, lasciando Ezio da solo.
L'Assassino esce dalla Cripta e scopre che Rodrigo Borgia è fuggito. Il Bastone dell'Eden però è rimasto al suo posto ed Ezio cerca di prenderlo. Tuttavia, appena Ezio lo afferra, il Frutto dell'Eden comincia a sprofondare nel terreno, innescando un meccanismo che fa sprofondare anche il pavimento. Subito dopo Mario Auditore raggiunge Ezio nell'anticamera della Cripta e vi si rivolge.

Ezio parla con lo zio Mario.

  • Mario: Meglio nelle mani della Terra che nelle mani dell'uomo.
  • Ezio: Zio Mario?
  • Mario: Che posso dire? Abbiamo mandato un solo uomo contro un'intera armata! Ero in pena! Svelto, sali, dobbiamo uscire di qui.

Ezio si arrampica su per il muro mostrato dal pavimento sprofondato nel terreno e raggiunge lo zio.

  • Ezio: Non credereste mai a ciò che ho visto, zio.
  • Mario: Resta vivo così potrai raccontarmelo.
  • Ezio: Prevedo resistenza.
  • Mario: E io prevedo che il Borgia lamenterà la perdita di molte vite stanotte.

I due raggiungono la Cappella Sistina, dove i prelati colpiti dal potere del Bastone dell'Eden hanno ripreso conoscenza.

Mario ed Ezio si fanno largo tra i prelati.

  • Prete 1: Che cosa fate qui?
  • Prete 2: Assassini! Dio vi punirà per i vostri crimini!
  • Prete 3: Voi avete profanato la santità di questo sacro luogo!
  • Ezio: Voi condannate ciò che non comprendete!
  • Mario: Dobbiamo andare, Ezio. Presto!

I due fuggono dalla Cappella Sistina e raggiungono il cortile davanti alla basilica.

  • Mario: Rodrigo è riuscito a ferirti?
  • Ezio: A malapena. La corazza ha fermato il suo attacco.

I due superano i cardinali presenti nel cortile.

  • Cardinali: Poiché la nostra lotta non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nelle sedi del potere. Perciò prendete l'intera armatura di Dio, lo scudo della fede, con il quale potete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno.

Gli Assassini raggiungono la porta, che Mario apre con un calcio.

  • Mario: Sta' pronto.
  • Ezio: Che intendete fare?!
  • Mario: Salvarti, a quanto sembra.

Delle guardie dei Borgia li attaccano e i due iniziano a combatterle.

  • Ezio: Non male per un vecchietto.
  • Mario: Concordo! Te la cavi ancora bene.
  • Ezio: Buona questa.

Dopo aver sconfitto i soldati, i due, passando dai tetti e uccidendo tutte le guardie che incontrano, raggiungono la cima di una torre sulla riva del Tevere.
Ezio prende la Mela con l'intenzione di gettarla nel fiume, ma esita.

Ezio esita a buttare la Mela.

  • Mario: La decisione spetta soltanto a te. Basta che ti sbrighi.

Ezio esita a gettare il manufatto nel Tevere.

  • Mario: Dalla a me. Potrai farci ciò che vuoi in seguito.
  • Ezio: Sta bene.

Ezio consegna la Mela dell'Eden allo zio.

  • Mario: Salta!

Mario esegue un salto della fede nel Tevere, ed Ezio lo segue.

Risultato[]

Ezio fugge da Roma insieme a Mario.

Curiosità[]

  • "Ite missa est" è una locuzione latina che letteralmente significa "Andate, è stata mandata".

Galleria[]

Ricordi principali
Sequenza 1: Pace agognata
Ite missa est - Ritorno a casa - Libera uscita - Caccia al purosangue - Esercitazione di tiro
Riunificazione - Calunnia - Uscita d'emergenza
Sequenza 2: Hic sunt leones
Come nuovo... - Ottima esecuzione - Il forestiero - Mani bucate - C'è posta per me
Crepi il lupo - Le sale di Nerone - Sottosuolo di Roma
Sequenza 3: Il guerriero, l'amante e il ladro
Doppio gioco - Tra l'incudine e il martello - Il prezzo del riscatto - Intelligenza collettiva
Sequenza 4: Covo di ladri
Infiltrazione - Femme fatale - Un pesante fardello - Guardiano di Forlì - Uomo del popolo
Maniaco omicida - Carico umano - Visita inaspettata - Il piano
Sequenza 5: Il banchiere
In fuga dai debiti - Va' dove ti porta il conio - Paese che vai... - Entrata e uscita - Documenti preziosi
Sequenza 6: Il barone di Valois
Difensore - Bacio alla francese - Cavallo di Troia - Au revoir
Sequenza 7: La chiave del castello
Zittire la talpa - Sacro e profano - Dietro le quinte - Intervento - Ascensione
Sequenza 8: I Borgia
Requiem - Una mela al giorno... - La Mela dell'Eden - Smilitarizzazione
Vedo rosso - Tutte le strade portano a...
Sequenza 9: La caduta
Pax romana - Un seme
Luoghi segreti
Lupi tra i morti - In pasto ai lupi - Capobranco - Il sesto giorno - Lupo travestito da agnello
Piatto ricco - Oro liquido
Ricordi di Cristina
Una seconda occasione - Estrema unzione - Testimone dello sposo
Persona non gradita - Pene d'amor perdute
Macchine belliche
Piani di guerra - Superiorità di fuoco - Piani di guerra - Mina vagante
Piani di guerra - Macchina volante 2.0 - Piani di guerra - L'inferno su ruote
Agenti Templari
Bersaglio a terra - Contropropaganda - Scomunica - Linea di tiro - Donna di spade - Corse clandestine
Contratti di assassinio
In due si è in compagnia... - Risorsa strategica - E in tre si è in troppi - Il frutto del raccolto - I tre amici
La lettera scarlatta - Il mercante di Roma - Corvi del malaugurio - Peccato cardinale
Cambiare le carte in tavola - Dieci e lode - Bruti e brutalità
Incarichi dei ladri
Cucciolo sperduto - Conflitto di interessi - Il guanto di sfida - Lotta di classe - Seminare zizzania
Premio in vista - Giovane dentro - Licenziamento - Distacco minimo - Per gli ammiratori
Incarichi delle cortigiane
Proprietà contesa - Cattive abitudini - Il mattino dopo - Bella in fuga - Esca viva - Malcostume
Avvicinamento - Cattiva politica - Piantagrane - Falso d'autore
DLC
La Questione Copernicana
Falsa censura - Fuori dall'orbita - Laurea ad honorem - Intellighenzia - Posta celere
L'uomo in rosso - Bersagli facili - Chiudere il libro
La Scomparsa di Da Vinci
Un lancio di dadi - Una donna in fuga - Memento mori - Buon viaggio
Invito in extremis - Intenditore d'arte - Decodificare da Vinci - Il tempio di Pitagora
Advertisement