Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki

Iskender è stato il Mentore della Confraternita egiziana degli Assassini agli inizi del XVI secolo e un discendente diretto di Altaïr Ibn-La'Ahad, Mentore della Confraternita levantina tramite suo figlio Sef.

Biografia[]

Gli Assassini riuscirono a localizzare due sigilli della memoria ad Alessandria, in Egitto e, grazie all'aiuto ricevuto dagli Assassini ottomani, furono in grado di recuperarli e portarli al sicuro prima che intervenissero i Templari.[1]

Tuttavia, nel 1511, Iskender fu arrestato e detenuto ad Alessandria e, in seguito, venne condannato a morte. Fortunatamente, una volta informato sulla situazione del suo confratello, il Mentore della Confraternita italiana, Ezio Auditore da Firenze, inviò una squadra di Assassini ottomani da Costantinopoli per salvarlo. La missione terminò con successo.[1]

Curiosità[]

  • L'esatta relazione tra Iskender e Desmond Miles, lui stesso un discendente di Altaïr Ibn-La'Ahad attraverso la sua linea materna, è sconosciuta.

Apparizioni[]

Fonti[]

Advertisement