Eraicon - Liberation.png


Il porto di de Vandal è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Aveline de Grandpré, presente all'interno del titolo videoludico Liberation, sviluppato da Abstergo Entertainment.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Aveline de Grandpré incontra un suo informatore, il quale le riferisce i problemi con il monsieur de Vandal.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Aveline s'imbatte in un suo informatore.

  • Informatore: Mademoiselle, (Signorina) grazie alle vostre azioni ora sappiamo che i nemici si sono infiltrati in profondità.
  • Aveline: In questa città non esiste limite al peggio. Quanto in basso si sono spinti?
  • Informatore: A preoccuparmi è un solo uomo: il famigerato monsieur (signor) de Vandal, che sabota le navi rivali.
  • Aveline: Lo troverò io, e lo stanerò dal suo buco.

Aveline raggiunge i moli e sale su una nave. Contemporaneamente de Vandal guida delle guardie al sabotaggio della nave, quindi Aveline sconfigge le guardie e uccide il bersaglio con la sua lama celata.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Aveline assassina il rivale d'affari.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.