FANDOM


Eraicon - Revelations

Il Campione, Parte 2 è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

L'Apprendista chiede di nuovo l'aiuto di Ezio Auditore da Firenze per fermare la cattura del banditore, padre del tipografo che hanno salvato tempo prima, da parte dei Templari.

Dialoghi

Ezio incontra il suo Apprendista.

  • Apprendista: Ezio, ricordi il tipografo che aiutammo a nascondersi?
  • Ezio: Certo. E ricordo anche il bruto Templare che l'ha quasi ammazzato.
  • Apprendista: Lo stesso bruto ora ha messo gli occhi sul padre del tipografo, un banditore.
  • Ezio: Un modo crudele di fare uscire allo scoperto la vera vittima. Bisogna avvertire il padre... e liberarci di quel Templare.

Ezio e il suo Apprendista raggiungono il luogo in cui lavora il banditore.

  • Ezio: Scusate, signore. Vostro figlio è incorso nelle ire di qualcuno... al punto che chi lo cerca, ora potrebbe prendersela con voi.
  • Banditore: Mio figlio? Ma è solo un'umile tipografo. E io, un semplice banditore. Perché qualcuno dovrebbe nuocerci?
  • Ezio: Le parole possono ferire come lame, amico.
  • Apprendista: Ezio! Credo, che ci stiano spiando. Vedi qualcosa?
  • Ezio: Templari! Riesci a vederli?
  • Apprendista: Evet (sì), Mentore.

Subito dopo, dai vari vicoli escono dei Templari che cercano di uccidere il banditore ma vengono bloccati e impegnati in combattimento dai due Assassini. Sconfitti i suoi sottoposti, Georgios Kostas, il Campione, uscì allo scoperto e catturò il banditore, che stava scappando.

  • Banditore: Ah!
  • Georgios: Se estrai l'arma, quest'uomo è spacciato! Adesso, portami il tipografo! Il figlio di quest'uomo! Sbrigati! Guarda che lo uccido. Il tempo sta per scadere.

Ezio prende tempo e distrae il Templare, mentre il suo Apprendista prende posizione sui tetti e lo uccide.

  • Georgios: Vai fiero della tua uccisione, Assassino? ti aspetti un'elogio un uomo migliore e più coraggioso di te? Mi hai tolto la vita, ma non puoi cancellare la mia leggenda, il mio potere, la mia influenza. Gli uomini mi temevano, anche se obbedivano ai miei ordini... questo contraddistingue un vero condottiero.
  • Apprendista: Lascia in pace questa vita.

Risultato

Ezio e il suo Apprendista riescono ad uccidere il Campione e distogliere l'attenzione dei Templari dal tipografo e dal banditore.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.