Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
Eraicon - Assassini.pngEraicon - Rogue.png


Hope Jensen (15 marzo 1732 – 25 ottobre 1759) è stata una criminale americana ed un membro del ramo coloniale dell'Ordine degli Assassini. Reclutata dal Mentore Achille Davenport, era il capo del crimine organizzato che operava a New York City.

Nel 1755, il giovane Assassino Shay Cormac eseguì una missione finita tragicamente male, in quanto fu costretto ad uccidere molte persone innocenti. Pertanto, scelse di tradire gli Assassini in favore dei Templari. Hope produsse dei gas tossici attirando l'attenzione di Templari, che mandarono Shay a fermare la produzione delle sostanze nocive.

Biografia[]

Primi anni[]

Hope nacque in una famiglia modesta, tuttavia alla morte dei suoi genitori finì in orfanotrofio. Più tardi venne adottata da una famiglia tedesca, intenzionata a rifarsi una vita nelle colonie. Venne ribattezzata Hope[1].

Due anni più tardi, il padre di Hope riuscì a racimolare ricchezze e a portare la sua famiglie nei luoghi prestigiosi della città. Nel 1742 il padre scomparve e le sue ricchezze acquisite con anni di sacrifici vennero portate al fallimento da ex soci del padre. Hope dovette a vivere per strada insieme alla madre. Incominciò a rubare per sopravvivere e curare la madre malata con ciò che riuscire a sottrarre.[1]

Nonostante si prendesse cura della madre, questa morì lasciandola sola al mondo. Ciò portò Hope a prendere la vita sul serio.[1]

Unione agli Assassini[]

Hope continuò a rubare attirando l'attenzione del Mentore Assassini Achille Davenport, che decise di reclutarla all'interno della Confraternita, mandò per questo compito Liam O'Brien che riuscì a reclutarla. Dopo un anno di addestramento, Hope divenne membro della confraternita. Con il tempo radunò alleati che utilizzò come informatori e trovò una residenza, che sfruttò come base da cui gestiva le sue missioni e in cui produceva gas tossici. Questi gas iniziò a produrre anche nella città di New York.[1]

Grazie alla sua esperienza divenne l'istruttrice nelle tecniche di assassinio di Shay Cormac, che aveva poca disciplina durante le missioni, tuttavia aveva un grandissimo potenziale. Introdussero il giovane Shay nell'Ordine presentato dall'amico Liam.[1]

Hope, Liam e Shay osservano Adéwalé.

Nel 1752 alla Tenuta di Davenport giunse l'Assassino caraibico e amico di Achille, Adéwalé, quest'ultimo portò cattive notizie - Lawrence Washington approfittando del grande terremoto di Port-au-Prince, Lawrence rubò i due manufatti, conosciuti come Scatola dei Precursori e il Manoscritto Voynich - Hope a questa notizia da parte del loro Mentore mandò le sue spie a scoprire di più sulla loro attuale posizione. Achille pertanto incaricò Shay e Liam di recuperare i due manufatti[1][2].

Ricerca dei Manufatti[]

"I Templari voglio scoprire la natura dei manufatti. Le loro spie hanno consultati medici e studiosi a New York"
―Hope sui piani dei Templari sui manufatti[src]

Hope e Shay individuano il Tempio.

Hope mise al corrente Achille, Shay e Liam e Kesegowaase al dei piani dei Templari su i due manufatti. Achille incaricò Shay di indagare a riguardo e scoprire di più sul pacco e recuperarlo. Una volta ucciso Lawrence Washington, Shay tornò con le nuove informazione mettendo al corrente Achille e Hope che i due manufatti erano nelle mani di Samuel Smith e James Wardrop. Shay eliminò entrambi i bersagli, mentre Hope avvicinò Benjamin Franklin, convincendolo che erano amici di William Johnson. All'arrivo di Shay con il manoscritto e la scatola, i tre attivarono la scatola dei Precursori, la sola attivazione materializzò un ologramma del globo terrestre, che mostrò alcuni dei Templi sismici, di cui uno situato a Lisbona.[1][3]

Hope tornò alla Tenuta con l'informazione riguardante l'ubicazione del Tempio, Achille incaricò Shay di recuperarlo. Tuttavia la missione non andò a buon fine, per cui Shay tornò infuriato accusando Achille di averlo mandato a uccidere degli innocenti. Nonostante l'intervento di Hope per calmarlo andò a vuoto, solamente l'intervento di Liam sbollì la rabbia di Shay costringendo Achille a ordinare a Hope e Liam di scortarlo fuori dall'edificio.[4]

Successivamente Hope su ordine di Achille dovette fermare Shay, bloccandolo sul precipizio. Louis-Joseph de La Vérendrye, fu costretto a sparargli alla spalla facendolo precipitare dal dirupo. Nonostante Hope andò insieme ai suoi confratelli a recuperare il corpo di Shay, non trovarono né lui e né il manoscritto rubato da quest'ultimo.[4]

Ultimi anni e morte[]

"Era ora che arrivassi. Mi spiace che sia andata così, Shay."
―Hope a Shay prima di togliergli la maschera antigas[src]

Ultimi momenti di Hope.

Nel 1757 credendo che Shay Cormac fosse morte alla caduta, inizio a produrre gas tossico nelle raffinerai costruite nella città di New York, questo attirò l'attenzione dei Templari che su ordine di George Monro, Shay distrusse la produzione delle sostanza nocive. Qualche tempo più tardi Hope consultò la mappa geografica insieme a Liam scoprendo così un altro sito dei precursori. Due anni più tardi mentre Hope venne raggiunta da Shay - approfittando dell'attacco degli inglesi al suo covo - tuttavia Hope lo prese di sorpresa riuscendo a sconfiggerlo e gli rubò la maschera antigas per impedirgli di proteggersi dal gas tossico. Fuggì credendolo morto, venne tuttavia raggiunta e assassinata dal traditore.[5]

Caratteristiche e personalità[]

Hope era una donna di grande intelligenza, abile nei furti e nelle varie tecniche di assassinio, vedeva il buono e quello che poteva diventare un giorno Shay Cormac, che addestrava nelle varie tecniche di Assassinio. Certe volte perdeva la calma quando si mancava di rispetto al Mentore Achille, era pronta a difenderlo andando contro Shay. Tuttavia sotto il suo carattere per certi versi aggressivo nutriva grande stima e speranza per il giovane Shay. La sua intelligenza, le fu utile nella creazione dei veleni e delle varie fabbriche sparse per New York[1].

Equipaggiamento e abilità[]

Come tutti gli Assassini, era stata addestrata da Achille, nelle varie tecniche di assassinio, nella corsa acrobatica e come tutti gli Assassini era capace di eseguire il salto della fede. Divenne talmente abile nelle tecniche di Assassinio che Achille le assegnò il compito di addestrare Shay Cormac, trasmettendogli le sue conoscenze[1].

Era esperta nei veleni per cui creo vari laboratori di gas tossici che fece costruire nella città di New York City. Li nello scontro con Shay utilizzo le bombe di gas tossico, simili alla bomba fumogena degli Assassini, potenziando gli effetti nocivi. Nonostante queste abilità e questi equipaggiamenti non le servirono ad avere la meglio su Shay[1].

Ultime parole[]

  • Hope: Sei in ritardo, di nuovo Shay...
  • Shay: Hope, non volevo farlo
  • Hope: Ti ho addestrato io. Me l'aspettavo.
  • Shay: Ma perché?
  • Hope: Per dare più tempo a Liam. Presto Chevalier andrà al sito dei precursori...
  • Shay: Io lo fermerò
  • Hope: Lo troverai pronto

Hope appoggia la mano sulla guancia di Shay.

  • Hope: Peccato... avevi un gran talento...

Hope muore.

Galleria[]

Note[]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 1,7 1,8 1,9 Assassin's Creed: Rogue
  2. Lezioni e rivelazioni - Assassin's Creed: Rogue
  3. Fiat Lux - Assassin's Creed: Rogue
  4. 4,0 4,1 Libero arbitrio - Assassin's Creed: Rogue
  5. Carezza d'acciaio - Assassin's Creed: Rogue

Advertisement