Eraicon - Templari.pngEraicon - AC4.png


Hilary Flint (Inghilterra 1682 - L'Avana, Cuba, 1717) è stato un militare britannico ed un importante membro dell'Ordine dei Templari operante nelle Indie Occidentali durante i primi anni del XVIII secolo, periodo noto anche come età d'oro della pirateria. Viene ucciso da Edward Kenway insieme a Rhona Dinsmore.

Nel 2013, le sue memorie genetiche vennero utilizzate da una società sussidiaria delle Abstergo Industries come avatar per influenzare l'opinione pubblica attraverso la versione console dell'Animus con il nome di Navigatore.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giovinezza[modifica | modifica sorgente]

Hilary è il terzo figlio di una nobile famiglia aristocratica, fin dalla giovinezza era scalmanato e considerato la pecora nera della famiglia. Per cercare conforto nella sua solitudine, cominciò a studiare matematica e la scienza. Egli si interessò particolarmente per gli esplosivi guadagnandosi il soprannome di "bambino esplosivo".

Da adolescente venne mandato dai genitori in una scuola militare per nella speranza che i suoi particolari interessi extraculturali potessero essere modellati in una forma più socialmente accettabile. Grazie alla sua personalità accomodante ha trovato una casa all'interno dei molti club della scuola. Ottenuta la laurea, la sua ossessione per gli esplosivi lo avvicinarono ai Templari fino a diventare un membro dell'ordine stesso.

Scontro con gli Assassini[modifica | modifica sorgente]

Nel luglio del 1715, il Gran Maestro dell'Ordine dei Templari Laureano Torres y Ayala ricevette dal pirata Edward Kenway una mappa su cui era segnata la posizione dei covi degli Assassini presenti nelle Indie Occidentali. Fu così affidato a diversi Templari, tra cui Lucia, il compito di localizzare i diversi covi e di eliminarne i leader. Egli fu inviato a L'Avana dove scoprì che il leader degli assassini del luogo era una donna di nome Rhona Dinsmore. Col tempo, i due iniziarono una relazione ma Flint decise di rompere con la donna visto che i loro ideali erano completamente diversi.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Nel 1717, Flint inviò un gruppo di soldati ad uccidere Rhona ma essa venne salvato da Edward Kenway. Dopo aver ucciso tutti gli uomini, Edward scoprì che Flint si stava armando per attaccare nuovamente gli Assassini, così Edward decise di distruggere tutti i barili di polvere da sparo sparsi per la città. Una volta distrutte, Edward raggiunse Rhona che stava combattendo contro Flint. Edward salva la donna ed uccide Flint.

Ultime parole[modifica | modifica sorgente]

  • Hilary: Sapevo che sarebbe finita così, ma speravo che ci fossi tu al mio posto. Sarei morto felice sapendo che c'era un'Assassina di meno al mondo. Che peccato, non aver combattuto insieme dalla parte giusta.
  • Edward: Voi due, ehm...volete restare da soli?

Hilary muore.

  • Rhona: No. Ormai è tardi.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel database, il suo nome viene erroneamente scritto Hillary Flint.
  • Durante le sue ultime parole, Hilary rivela che lui e Rhona erano amanti ma ha preferito rinunciare alla relazione visto che i loro ideali erano diversi.
  • Il nome "Hilary" deriva dal latino Hilaris, che a sua volta deriva dal greco Ιλαρος (hilaros), che significa "allegro".

Fonti[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.