Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki
Eraicon - Personaggi.png


Kassandra tiene Elpidio tra le braccia

Elpidio (422 a.C. circa - ?) fu il figlio della misthios spartana Kassandra e di Nataka.

Elpidio aveva quindi origini spartane e persiane. Suo nonno paterno era il guerriero Dario mentre il suo bisnonno da parte di madre era re Leonida I. Elpidio era antenato di Amunet, una dei fondatori degli Occulti.

Biografia[]

Elpidio nacque intorno al 422 a.C. dopo che Kassandra, Nataka e Dario decisero di smetterla di fuggire dall'Ordine degli Antichi e stabilirsi a Dime, in Acaia. Nataka e Kassandra crebbero il piccolo Elpidio nella loro casa sulla collina sovrastante Dime, ma quando l'Ordine arrivò in piene forze per colpirli, Nataka perse la vita ed Elpidio venne rapito. Sua madre Kassandra seguì le tracce di Elpidio fino in Messenia, dove insieme al nonno Dario diede la caccia ad Amorge. Prima di morire, Amorge rivelò loro dove trovare Elpidio, che nel frattempo era stato accudito dal figlio di Artaserse I di Persia su un'isola a sud della Messenia.[1]

Elpidio venne quindi restituito a Kassandra che, consapevole della caccia dell'Ordine degli Antichi ai Corrotti, concluse che suo figlio non sarebbe mai stato al sicuro con lei. Concluse così che la cosa migliore da fare sarebbe stata lasciare Elpidio alle cure di suo nonno Dario, che lo portò con sé in Egitto.[1]

Curiosità[]

  • Il nome Elpidio (Ἐλπίδιος) deriva dal greco ἐλπῐ́ς (elpís), "speranza". Elpidio significa di conseguenza "speranza, speranzoso".
  • Se viene scelto Alexios come protagonista, Elpidio nascerà da lui e dalla sorella di Nataka, Nima.

Galleria[]

Apparizioni[]

Note[]

  1. 1,0 1,1 Assassin's Creed: OdysseyL'eredità della Prima Lama: Stirpe

Advertisement