Eraicon - Revelations.png


Do ut des è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver esplorato la Cisterna di Yerebatan, Ezio Auditore da Firenze torna alla libreria di Sofia Sartor e le mostra ciò che vi ha trovato. Dopo averle lasciato la mappa trovata, Ezio esce dalla bottega e trova, all'esterno, Yusuf Tazim ad aspettarlo e, dopo avergli mostrato una delle Chiavi di Masyaf, si propone di aiutarlo a coordinare al meglio gli Assassini con i loro alleati.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze rientra nella bottega di Sofia Sartor attraverso la stessa porta segreta nel retro di essa che lo aveva condotto poco prima all'interno della Cisterna di Yerebatan.

  • Sofia: Oh, salve, Ezio. Eccovi finalmente. Che avete trovato?
  • Ezio: Qualcosa che potrebbe interessarvi.

Ezio mostra a Sofia la mappa che ha trovato.

Ezio e Sofia osservano la mappa.

  • Sofia: Mio Dio, che meraviglia! E questa è la mia bottega.
  • Ezio: Osservate i margini.
  • Sofia: Che strani simboli. E questi sono titoli di libri. Libri rari! Alcuni di questi non si vedono da più di mille anni.
  • Ezio: Niccolò Polo nascose questi libri per la città. Questa mappa dovrebbe dirci dove.
  • Sofia: Hmmm, iniziate a intrigarmi. Vagamente.
  • Ezio: A quanto vedo, devo prima trovare questi tre libri. Potrebbero contenere indizi per localizzare gli altri.

Ezio mostra a Sofia la Chiave di Masyaf trovata nella Cisterna.

  • Sofia: Molto curiosa.
  • Ezio: Un'altra è stata trovata sotto il Palazzo Topkapı. Ma c'è ancora tempo per raggiungere le altre.
  • Sofia: Trovata da chi?
  • Ezio: Uomini che non leggono. Sofia, potete decifrare la mappa e aiutarmi a trovare quei libri?
  • Sofia: Me li presterete, quando avrete finito?
  • Ezio: Troveremo un accomodamento.

Ezio lascia la libreria di Sofia e trova, all'esterno, Yusuf Tazim ad attenderlo.

  • Ezio: Yusuf, salute.
  • Yusuf: Piri mi ha detto che potevo trovarti qui. Hai trovato quello che stavi cercando?

Ezio mostra a Yusuf la Chiave di Masyaf trovata all'interno della Cisterna di Yerebatan.

Ezio mostra la Chiave a Yusuf.

  • Ezio: Sì, credo sì. Questa è una delle cinque Chiavi di Altaïr. Uno strano manufatto.
  • Yusuf: Ah, non ho mai visto niente di simile. Dovresti tenerla al sicuro.
  • Ezio: Nella nostra base, sì. Lo farò.
    Che cosa ti porta qui?
  • Yusuf: Oggi mi sto coordinando con i nostri alleati: i ladri del Bazar, i mercenari vicino all'Arsenale, e le athingane, nel distretto di Costantino.
  • Ezio: Giornata impegnativa, Yusuf. Lascia che ci parli io con le Athingane. Ho avuto qualche contatto con loro in passato.
  • Yusuf: Ah, questo mi leverebbe un peso. Se vai di fretta, puoi spostarti all'interno delle nostre gallerie. L'aria là sotto è un pochino stantìa, ma i ratti non sono più grossi di cani. Divertiti.
  • Ezio: Grazie.

Ezio si dirige verso il campo degli Athingani.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Ezio, dopo aver mostrato a Sofia la mappa trovata nella Cisterna, gliela lascia in consegna, in modo che la donna possa cominciare a decifrarla, così da scoprire dove si trovano gli antichi libri segnati su essa. Nel frattempo Ezio si dirige al Distretto di Costantino per incontrare le Athingane e chiedere il loro aiuto.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • "Do ut des" è una locuzione latina che significa "io do affinché tu dia".

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Ricordi principali
Sequenza 1: Come tornare a casa
Il carnefice - Fuga in extremis - Uno strano diario - A rotta di collo - L'aquila ferita
Sequenza 2: Il crocevia del mondo
Un caldo benvenuto - Ambientamento - La lama uncinata - Panorama da Galata
Tattiche avanzate - Alla difesa - All'attacco
Sequenza 3: Oggetti smarriti
Il prigioniero - La sentinella, parte 1 - Contratti di gilda - Fabbricazione di bombe - Un volto familiare
La cisterna di Yerebatan - Do ut des - Il custode del Mentore
La maledizione degli Athingani - La sentinella, parte 2
Sequenza 4: Guerra incivile
Il banchetto del principe - Un incontro difficile - La quarta parte del mondo
Segni e simboli, parte I - La torre di Galata - La veglia del Mentore
Sequenza 5: Erede dell'impero
I Giannizzeri - Le porte dell'arsenale - Infiltrazione nell'arsenale
Ritratto di donna - Segni e simboli, parte II - Il Foro del Bue - Un nuovo regime
Sequenza 6: Lo sfavore della fortuna
Nell'ombra - Onore perduto e vinto - Latore di notizie
Commissioni - Segni e simboli, parte III - La torre della Fanciulla - Il ritorno del Mentore - A vele spiegate
Sequenza 7: Malavita
La città nascosta - La spia che mi evitava - Il rinnegato - Disarmo forzato
L'ultimo dei Paleologi - Fuga - Passaggio di testimone
Sequenza 8: La fine di un'epoca
Scoperta - Lo scambio - La fine del viaggio
Sequenza 9: Rivelazioni
Ritorno a casa - L'eredità perduta - Il messaggio
Luoghi segreti
Il segreto di Santa Sofia - La tomba dell'Impalatore
Reclutamento Assassini
Il rissoso - L'allievo - Il vendicatore - L'acrobata - I mendicanti - La borseggiatrice
Maestro Assassino
Il Diacono (Parte 1 - Parte 2) - La Truffatrice (Parte 1 - Parte 2) - Il Campione (Parte 1 - Parte 2)
Il Guardiano (Parte 1 - Parte 2) - Il Visir (Parte 1 - Parte 2) - La Teatrante (Parte 1 - Parte 2)
Sede di fazione
Ragazzo sfortunato - Delazioni
Libri
L'ippodromo - Galata - L'arsenale - Il Foro del Bue - L'acquedotto - Chiesa I - Chiesa II
Piri Reis
Tuono - Cortina fumogena - Pirotecnica - Datura - Triboli
Richiamo fumogeno - Invischiato con le bombe - Cavo d'innesco
Il Viaggio di Desmond
Dubbi - Addestramento - Fuga - Metropoli - Rimpianti
L'Archivio Perduto
La fine è solo l'inizio - L'Ordine - Abstergo - La talpa - Effetto osmosi - La verità - La fine
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.