Eraicon - AC4.png


Difese solide è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Edward Kenway, rivissuta da un impiegato dell'Abstergo Entertainment nel 2013 attraverso l'Animus Omega.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Edward Kenway e il suo quartiermastro, Adéwalé, scendono a Salt Lagoon dove festeggiano la gloria della repubblica pirata insieme ad Edward Thatch e James Kidd. Con loro, Kenway decide di catturare un galeone spagnolo per rinforzare le difese di Nassau.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Edward Kenway ed Adéwalé attraccano la Jackdaw nei pressi di Salt Lagoon. Recatisi sulla spiaggia, incontrano Edward Thatch e James Kidd, che offrono loro riposo e ristoro.

  • Thatch: Ed ecco la nostra Repubblica pirata, gente! Siamo ricchi e liberi! E ben lontani da re, clero e riscossori di debiti!
  • Kidd: Quasi cinquecento uomini sono affiliati ai Fratelli della Costa a Nassau. Un bel numero!
  • Thatch: Vero. Un bel numero eppure ci mancano difese. Se il re attaccasse a città, la schiaccerebbe.
  • Edward: Allora cerchiamo l'Osservatorio. Se fa quello che dicono i Templari, saremo imbattibili.
  • Thatch: Ancora quella storia, Kenway! È una favola per bambini! Intendo delle vere difese! Rubare un galeone e puntare i cannoni da un lato. Sarebbe un'ottima decorazione per il nostro porto!
  • Adéwalé: Non sarà così facile rubare un galeone spagnolo. Ne avete mai visto uno?
  • Thatch: Sì, certo. Ve lo mostrerò. È un vero elefante, sì. Grosso e lento.

Il gruppo sale a bordo della Jackdaw.

  • Thatch: Questa Jackdaw non è male! L'hai fregata agli spagnoli, vero?
  • Edward: Già, nel mezzo di un uragano.
  • Adéwalé: Prima che la Flotta del Tesoro si arenasse sulla costa.
  • Thatch: Il suo carico era ricco quanto si dice in giro?
  • Edward: Mille volte tanto! Dico che almeno un milione di sterline è affondato quel giorno.
  • Thatch: Un uragano divino! Potremmo fare un tuffo in zona. Vedere che si può recuperare.
  • Adéwalé: Ripulire i relitti sarebbe una piacevole novità per noi. Niente più azioni violente contro mercanti o roba simile.
  • Thatch: Già. Sono parole da rammollito per un vero pirata, ma se capita... Ci sto di sicuro. Teniamo in serbo le sciabole per la marina, e per chiunque ci sbarra la strada!

La Jackdaw entra in una zona strettamente controllata dalla flotta spagnola.

  • Thatch: Alla via così. Chissà cosa ci aspetta là avanti.
  • Adéwalé: Sarà come scrutare in una cascata.
  • Edward: Non fatevela sotto, gente. Ci penso io.

La Jackdaw segue El Arca del Maestro.

Il gruppo avvista un colossale galeone spagnolo, che identificano come El Arca del Maestro.

  • Adéwalè: Che nave mostruosa! Guardate è enorme!
  • Thatch: Già. Ora non abbiamo alcuna speranza contro di lei. Mi hai sentito, Kenway? Resta a distanza. Colpiremo al momento opportuno.
  • Edward: Quando calerà la notte dici?
  • Thatch: Sì, potrebbe essere.

Dopo un po' di tempo, il galeone viene assaltato da un brigantino, la Ranger, e seguito da due cannoniere.

  • Thatch: Charles Vane. Sempre più imprudente.
  • Edward: Una vecchia conoscenza?
  • Thatch: Non lo definirei un amico. Ma facciamo questo mestiere da così tanto, che non posso che rispettare quell'uomo.

Vane inizia ad attaccare il vascello a bordo del Ranger. Per difendersi, il galeone sfrutta il mortaio che dirige anche verso la Jackdaw. Nel clamore risultante Vane si da alla fuga.

  • Thatch: Charles Vane che se la svigna con la coda tra le gambe. Tanto meglio per noi!

Una flotta di cannoniere spagnole si accinge ad attaccare la Jackdaw.

  • Thatch: Maledetti bastardi! Sistemiamo questa storia in fretta. Scordati del galeone e affonda questi ficcanaso!

Edward e Thatch parlano di Du Casse.

Edward affonda l'intera flotta, lasciando il timone ad Adéwalé. Dopodiché, lui e Thatch scrutano la rotta del galeone con il cannocchiale.

  • Edward: Fa rotta verso quell'isola.
  • Thatch: Conosco il posto. Una roccaforte naturale usata da un francese di nome Du Casse.
  • Edward: Julien Du Casse? Il Templare?
  • Thatch: Proprio lui. Non sapevo del titolo.
  • Edward: Lo conosco. E se vedrà la mia nave, la riconoscerà, l'ha vista a L'Avana. Si chiederebbe chi è il suo capitano. Non posso rischiare.
  • Thatch: E io non voglio perdere quel galeone. Pensiamoci su... Potremmo aspettare la notte per abbordarlo.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Edward scopre che il galeone spagnolo braccato da Thatch è in rotta verso un'isola vicina, e che il suo capitano è il Templare Julien Du Casse.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Sequenza 1
Prologo
Edward Kenway
Sequenza 2
Terra di Spagna
La vivace Avana - E il mio zucchero? - Il signor Walpole, giusto? - Un uomo chiamato Saggio
Quel che mi spetta - La flotta del tesoro
Sequenza 3
La repubblica dei pirati
Capitano alle prime armi - Personale cercansi - Bottini e saccheggi - Sventola la bandiera nera
La canna da zucchero e i suoi frutti - Difese solide - Un pazzo
Sequenza 4
Ricompensa
Il vecchio covo - Nulla è reale... - Il segreto sepolto del Saggio - Sconfitti e in minoranza
Sequenza 5
Ragioni mal comprese
I forti - Un uomo d'affari - Senza uomini
Sequenza 6
Sabbie mobili
Medicine sommerse - L'avvocato del diavolo - L'assedio di Charles-Towne
Sequenza 7
L'invasione inglese
Chiediamo udienza - Il complotto delle polveri - Chi obbedisce al commodoro? - Il brulotto
Sequenza 8
Nessun rimpianto
Perché andarci piano? - Bastardi vanagloriosi - Alla deriva
Sequenza 9
Acque torbide
Pensa che sorpresa - La fiducia va meritata
Sequenza 10
Valutazioni errate
La scommessa di Black Bart - Morte e distruzione - L'Osservatorio
Sequenza 11
A fondo
Soffrire senza morire - Delirio - ...Tutto è lecito
Sequenza 12
L'aquila e l'uccellino
Non più governatore - Sfortuna reale - Sangue nero - In frantumi
Sequenza 13
Epilogo
La fine - Notevole, Mastro Kenway!
Caccia ai Templari
Opía Apito
L'Assassina Taìno - Navi Templari - Il braccio destro - Sulle tracce di Lucia Márquez
Rhona Dinsmore
Rifugio sotto attacco - Un ladro al mercato - Prova di forza - La fine di Flint
Antó
L'Assassino Maroon - Reclutare i Maroon - Sotto attacco - L'inganno del comandante
Vance Travers
Fratello, dove sei? - L'altro fratello - La pena di Upton - Regina dei pirati, re degli sciocchi
Contratti di assassinio
Il padrone della piantagione - Il posto di guardia - I mercanti di schiavi - Il giudice - I trafficanti di armi - Il capitano inglese
Falò sulla spiaggia - Un carico di polveri - Il comandante spagnolo - Mercante senza licenza - Basta tasse
Una fuga disastrosa - Il capitano pirata - I fuorilegge - Predatori di tombe - Un ultimo bicchiere - Naufragio - Il fratello indegno
I cacciatori - Il disertore - Fratelli coltelli - Il temuto pirata - La spedizione - Il padrone degli schiavi - Affari da schiavisti
L'informatore - Il cacciatore di tesori - Affari loschi - Il nascondiglio del contrabbandiere - Il covo del fuorilegge
Missioni navali
Occhio per occhio - La legge dell'oceano - Molestie spagnole - Alla deriva - Seta sull'acqua - Contrabbando
Scorta privata - Giustizia cieca - La realtà della guerra - Caccia grossa - Documenti, prego - Resistere alla tempesta
Covo del contrabbandiere - Una faccenda personale - L'ultimo contratto
Aveline
Il campo dei ribelli - Il forte - La torre
Grido di libertà
La quiete prima della tempesta - Un nemico comune - Il primo passo - Una nave tutta sua - Il velo squarciato
Una ricerca scientifica - Piantare semi - A fondo con la nave - La fine di de Fayet
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.