FANDOM


(Galleria)
 
Riga 1: Riga 1:
{{Era|prima civilizzazione|ac2|acb|rinascimento|fratellanza}}
+
{{Era|Isu|ac2|acb|rinascimento|fratellanza}}
 
[[File:Cripta Vaticana veduta interna.png|thumb|300px|La sala principale della Cripta Vaticana.]]
 
[[File:Cripta Vaticana veduta interna.png|thumb|300px|La sala principale della Cripta Vaticana.]]
La '''Cripta Vaticana''' era una grande sala costruita dai membri della [[Prima Civilizzazione]], situata sotto la [[Cappella Sistina]], nel [[distretto Vaticano]] della città di [[Roma]].
+
La '''Cripta Vaticana''' era una grande sala costruita dagli [[Isu]], situata sotto la [[Cappella Sistina]], nel [[distretto Vaticano]] della città di [[Roma]].
   
 
Fu utilizzata da [[Minerva]] per lasciare un avvertimento a [[Desmond Miles]] nel 2012 attraverso i ricordi del suo antenato [[Assassini|Assassino]] [[Ezio Auditore da Firenze]].<ref name="AC2">''[[Assassin's Creed II]]</ref>
 
Fu utilizzata da [[Minerva]] per lasciare un avvertimento a [[Desmond Miles]] nel 2012 attraverso i ricordi del suo antenato [[Assassini|Assassino]] [[Ezio Auditore da Firenze]].<ref name="AC2">''[[Assassin's Creed II]]</ref>
   
 
==Storia==
 
==Storia==
Era possibile aprire la porta della Cripta solamente utilizzando il potere combinato di due [[Frutti dell'Eden]], la [[Mele dell'Eden|Mela]] e il [[Bastoni dell'Eden|Bastone]]. Tuttavia entrambi gli oggetti potevano essere branditi esclusivamente da un discendente prescelto dagli stessi membri della Prima Civilizzazione.
+
Era possibile aprire la porta della Cripta solamente utilizzando il potere combinato di due [[Frutti dell'Eden]], la [[Mele dell'Eden|Mela]] e il [[Bastoni dell'Eden|Bastone]]. Tuttavia entrambi gli oggetti potevano essere branditi esclusivamente da un discendente prescelto degli Isu.
   
 
Difatti il [[Gran Maestro]] [[Rodrigo Borgia]], nonostante utilizzò i due Frutti dell'Eden non riuscì ad aprire la porta della Cripta, impresa che invece riuscì ad Ezio Auditore con gli stessi strumenti.
 
Difatti il [[Gran Maestro]] [[Rodrigo Borgia]], nonostante utilizzò i due Frutti dell'Eden non riuscì ad aprire la porta della Cripta, impresa che invece riuscì ad Ezio Auditore con gli stessi strumenti.
Riga 12: Riga 12:
 
Le pareti, il pavimento e il soffitto della Cripta erano ricoperti di simboli marcati con linee di luce blu che apparirono quando Ezio avanzò all'interno della sala.
 
Le pareti, il pavimento e il soffitto della Cripta erano ricoperti di simboli marcati con linee di luce blu che apparirono quando Ezio avanzò all'interno della sala.
   
Nonostante Rodrigo Borgia fosse fermamente convinto che la Cripta contenesse il potere di Dio, Ezio Auditore vi trovò la proiezione olografica di Minerva, uno dei membri della Prima Civilizzazione.
+
Nonostante Rodrigo Borgia fosse fermamente convinto che la Cripta contenesse il potere di Dio, Ezio Auditore vi trovò la proiezione olografica di Minerva, una degli Isu.
   
 
Dopo l'arrivo di Ezio, a cui lei si rivolge come "il Profeta", Minerva spiega che la sua razza aveva creato l'[[Umani|umanità]], che però gli si era rivoltata contro negli anni a seguire.
 
Dopo l'arrivo di Ezio, a cui lei si rivolge come "il Profeta", Minerva spiega che la sua razza aveva creato l'[[Umani|umanità]], che però gli si era rivoltata contro negli anni a seguire.
   
Dopodiché parlò di alcuni templi, costruiti da alcuni membri della Prima Civilizzazione per proteggere in qualche modo il mondo da una [[Catastrofe di Toba|grande catastrofe]] che distrusse gran parte di entrambe le specie.
+
Dopodiché parlò di alcuni templi, costruiti da alcuni Isu per proteggere in qualche modo il mondo da una [[Catastrofe di Toba|grande catastrofe]] che distrusse gran parte di entrambe le specie.
   
 
Infine, Minerva si rivolse attraverso Ezio direttamente a Desmond Miles, sapendo che stava rivivendo i ricordi del suo antenato attraverso l'[[Animus]]. La donna incaricò Desmond di trovare gli altri templi e di fermare l'arrivo di un secondo cataclisma, previsto per il 21 dicembre 2012.<ref name="AC2"/>
 
Infine, Minerva si rivolse attraverso Ezio direttamente a Desmond Miles, sapendo che stava rivivendo i ricordi del suo antenato attraverso l'[[Animus]]. La donna incaricò Desmond di trovare gli altri templi e di fermare l'arrivo di un secondo cataclisma, previsto per il 21 dicembre 2012.<ref name="AC2"/>
Riga 30: Riga 30:
 
{{References}}
 
{{References}}
   
{{Prima Civilizzazione}}
+
{{Isu}}
 
{{AC2}}
 
{{AC2}}
 
{{ACBH}}
 
{{ACBH}}
Riga 37: Riga 37:
 
[[de:Vatikan Gruft]]
 
[[de:Vatikan Gruft]]
 
[[Categoria:Roma]]
 
[[Categoria:Roma]]
[[Categoria:Strutture della Prima Civilizzazione]]
+
[[Categoria:Strutture Isu]]

Revisione corrente delle 20:28, feb 20, 2019

Eraicon - Prima CivilizzazioneEraicon - AC2Eraicon - BrotherhoodEraicon - RinascimentoEraicon - Fratellanza

Cripta Vaticana veduta interna

La sala principale della Cripta Vaticana.

La Cripta Vaticana era una grande sala costruita dagli Isu, situata sotto la Cappella Sistina, nel distretto Vaticano della città di Roma.

Fu utilizzata da Minerva per lasciare un avvertimento a Desmond Miles nel 2012 attraverso i ricordi del suo antenato Assassino Ezio Auditore da Firenze.[1]

StoriaModifica

Era possibile aprire la porta della Cripta solamente utilizzando il potere combinato di due Frutti dell'Eden, la Mela e il Bastone. Tuttavia entrambi gli oggetti potevano essere branditi esclusivamente da un discendente prescelto degli Isu.

Difatti il Gran Maestro Rodrigo Borgia, nonostante utilizzò i due Frutti dell'Eden non riuscì ad aprire la porta della Cripta, impresa che invece riuscì ad Ezio Auditore con gli stessi strumenti.

Le pareti, il pavimento e il soffitto della Cripta erano ricoperti di simboli marcati con linee di luce blu che apparirono quando Ezio avanzò all'interno della sala.

Nonostante Rodrigo Borgia fosse fermamente convinto che la Cripta contenesse il potere di Dio, Ezio Auditore vi trovò la proiezione olografica di Minerva, una degli Isu.

Dopo l'arrivo di Ezio, a cui lei si rivolge come "il Profeta", Minerva spiega che la sua razza aveva creato l'umanità, che però gli si era rivoltata contro negli anni a seguire.

Dopodiché parlò di alcuni templi, costruiti da alcuni Isu per proteggere in qualche modo il mondo da una grande catastrofe che distrusse gran parte di entrambe le specie.

Infine, Minerva si rivolse attraverso Ezio direttamente a Desmond Miles, sapendo che stava rivivendo i ricordi del suo antenato attraverso l'Animus. La donna incaricò Desmond di trovare gli altri templi e di fermare l'arrivo di un secondo cataclisma, previsto per il 21 dicembre 2012.[1]

GalleriaModifica

NoteModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.