Eraicon - Personaggi.pngEraicon - Templari.png


Crawford Starrick (18 agosto 1827 - 1868) è stato un capitalista britannico ed il più potente imprenditore di Londra vissuto durante la rivoluzione industriale. Segretamente era anche il Gran Maestro dell'Ordine dei Templari, nonché reale oppressore del popolo inglese durante il primo decennio della seconda metà del XIX secolo. Inoltre è cugino di Pearl Attaway.

Direttore della multinazionale Starrick Telegraph Company; istituì la sua presa di potere sulla città su due fronti: conquistando ognuno dei sette quartieri di Londra attraverso la banda criminale nota come Blighters e arricchendosi grazie al successo dei suoi confratelli Templari nel progresso industriale. La sua tirannia su Londra fu tuttavia ostacolata dai gemelli Jacob e Evie Frye, due Maestri del ramo britannico della Confraternita degli Assassini.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Crawford Starrick nacque nel West End londinese. era il figlio minore di Robert Starrick, un ricco e celebre uomo d'affari per aver triplicato il valore del suo patrimonio investendo occultamente nei primi tempi della mania della ferrovia. Crawford era molto competitivo con suo fratello, facevano a gara nello studio come nello sport e spesso si azzuffavano. La madre di Crawford pensò si trattasse di normale rivalità fraterna, ma non che potesse trattasi di qualcosa di peggio.

Al compimento dei 12 anni Crowford fu felice di andare via di casa e di andare a studia in un collegio. i suoi modi altezzosi gli valesero il soprannome di Lord Starrick tra i compagni. Durante questo periodo Crawford iniziò a pensare che l'umanità di dividesse in due categorie distinte: padroni e servitori. Naturalmente la sua intenzione fu quella di appartenere alla prima categoria di persone, pertanto decise che anziché avere amici avrebbe avuto bisogno dei lacchè. Affinò per tanto il suo fascino, al punto tale da riuscire corrompere compagni di scuola e professori, fino a far annotare da un professore che il giovane Starrich avesse una grande predisposizione di carisma, nonché naturale e che era destinato a un luminoso destino.

Terminati gli studi Crawford intraprese la carriera come magnate delle ferrovie, come suo padre prima di lui, a differenza del padre Crawford aveva un approccio molto aggressivo negli acquisti, finendo per eliminare alcuni rivali. Con la fortuna accumulata acquistà la sua influenza su Londra.

Successivamente entrò nell'Ordine dei Templari dove scalò rapidamente i ranghi acquisendo il rango di Gran Maestro.

Conquista di Londra[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver ereditato la sua prima fabbrica di treno da suo padre, Starrick tuttavia dimostrò di essere un brillante uomo d'affari, continuando a far far crescere il suo impero. Fu anche spietato verso i suoi dipendenti e mise Rupert Ferris come responsabile di massimizzare il profitto e mantenere la spesa al minimo.

Nel XIX secolo, Crawford ha partecipato a un'asta accanto ai colleghi Templari e all'amica Lucy Thorne, che è riuscito a battere lui e successivamente acquisita un manoscritto occulta. Attraverso la sua rete di agenti Templari, controllava Londra e oppressi della classe operaia per mantenere l'Ordine al potere. Mise Rexford Kaylock a capo di Whitechapel. Affidandogli il treno come base mobile delle sue attività.

Utilizzò la bravura di Maxwell Roth per addestrare i sui capi banda. Ciò permise una grande crescita di influenza su Londra. Ad arrivare che ogni quartiere di londra abbia il suo capo banda. Si liberarono delle banda rivali che tentarono di opporsi al suo potere, come i Clinkers che ben presto divennero Rooks. l'influenza fu tale che arrivò anche nella politica, il Conte di Candigand, infiltrato nella politica. Il governatore Philip Twopenny, a cui diede il compito di rapinare alcune Banche di Londra, come la Banca di Inghilterra.

Perdita di potere[modifica | modifica sorgente]

Durante questo periodo, gli Assassini britannici si adoperarono a reclamare il potere sulla città, e far cadere Starrick, principalmente attraverso i loro membri Henry Green, ed i gemelli Jacob e Evie Frye. questi ultimi si adoperarono a far crollare l'impero di Starrick e di trovare la Sindone.

Crawford Starrick prende il tè

Dopo la morte di Rupert Ferris, David Brewster, Kaylock chiese a Pearl Attaway di attirare a se Jacob Frye. Dopo esserci riuscita nell'intento informò Starrick che Jacob non sospetta nulla che era una Templare. Ma venne assassinata da Jacob Frye, ciò lo mandò su tutte le furie, nonostante avesse previsto di tagliare i rapporti collaborativi con la cugina Attaway.

Avendo chiesto a Twopenny di svaligiare la Banca di Inghilterra, tuttavia Frederick Abberline fu sulle tracce della banda Cockerham, indagando sulle sue azioni e sui suoi furti. Jacob era sulle tracce di un certo Plutus. E indagando a fondo su un certo Plutus a seguito delle indicazioni di Abberline Jacob Assassinò Twopenny. Alla morte di governatore della Banca di Inghilterra, e di Lucy Thorne rispettivamente per mano di Jacob e Evie e della morte di John Elliotson e di Roth per mano dello stesso Jacob, decise di agire personalmente e recuperare la Sidone dal palazzo di Bakingam Palace.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Stsrrick mise in atto il sui piano, piazzando i suoi uomini tra le guardi reali della regina Vittoria, riuscendo nel suo intento, avendo i progetti della cripta. Raggiunse la festa dove, una volta localizzata l'Assassina Evie, intraprese un ballo con lei, mettendo in guardia che la musica ben presto sarebbe cambiata.

Starrick si oppone in vano prima di morire.

Nonostante i piani di Starick, Jacob su avviso di Abberline pose fine al piano di Starrick e diede il segnale alla sorella, la quale si liberò di Starrick, che fuggi per la distrazione di Evie recuperando la collana. Fece saltare l'entrata della cripta e raggiunse l'altare dove era custodita la Sindone, che indossò, rendendolo immune a qualsiasi tipo di attacco. All'arrivo di Jacob, che tento di assassinarlo lo bloccò al varco, ingaggiò uno scontro con i due Assassini, i quali vennero aiutati da Henry Green, che scagliò il suo Kukri alla spalla di Starrick, inducendo i gemelli a collaborare. Venne assassinato da entrambi i gemelli e privato della Sindone.

Eredità[modifica | modifica sorgente]

Alla sua morte un nuovo gruppo di Templari prese posizione cercando di far passare la dinamite in città. Tuttavia il capospia della regina, la informò della minaccia e, per tanto, vennero informati i gemelli Frye della minaccia che incombeva su Londra. Nonostante i vari tentivi da parte dei Templari di seminare caos nella città fu vana, perché respinta dall'intervento dei gemelli che sventarono i loro i loro piani, nonché il tentativo dei Templari di nominare un nuovo Gran Maestro dell'Ordine.

Caratteristiche e personalità[modifica | modifica sorgente]

Starrick era un tipo paziente, si scontrava spesso con suo fratello per rivalità fraterna, ciò era il pensiero di sua madre che naturale che i fratelli fossero rivali, ignorando che ci fosse altro dietro a questa rivalità. Aveva cresciuto il carisma, riuscendo a corrompere sia alunni che professore. Il suo charme era tale da far annotare a un professore la sua predisposizione naturale nella relazione con gli altri.

Starrick parla con Attaway.

Era legato affettivamente con Pearl Attaway, che si rivelò essere sua cugina dalla indagini riportate da Jacob Frye. Il suo legamene era tale da indurlo in uno stato di lutto, per la perdita di Attaway, tanto che divenne aggressivo, lo dimostrò il fatto che uccise un templare entrato per informarlo. Era cavaliere con le dame, riuscendo a danzare con Evie Frye, alla festa al Bakingam Palace.

Starrick bate il pugno sul tavolo

La sua pazienza svanì quando seppe che tutti i suoi collaboratori furono assassinati da due Assassini e che stava perdendo il controllo su Londra. La sua convinzione che l'umanità avesse bisogno di essere guidata da fargli perdere di vista il suo scopo e di agire avventatamente, sperando di riuscire nel suo intento di riconquistare l'influenza sulla città e di assassinare i due Assassini.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.