Assassin's Creed Wiki
Assassin's Creed Wiki
Eraicon - Personaggi.pngEraicon - Assassini.png


Clipper Wilkinson (1756 - ?) è stato un membro della Confraternita coloniale degli Assassini che viveva nella parte sud di Boston durante la guerra di indipendenza americana. Era anche un noto tiratore scelto, che si era specializzato nell'uso del moschetto.

Biografia[]

Primi anni[]

Originario della Virginia, Wilkinson trascorse i suoi primi anni a lavorare come geometra e cacciatore alla frontiera assieme alla sua famiglia, dove con il passare del tempo si allenò e diventò un abile tiratore. Tuttavia, essendo il più giovane di cinque figli, Clipper era il meno apprezzato tra i suoi fratelli maggiori e ben presto si stancò di dover competere con loro. Perciò, decise di lasciare la famiglia e trasferirsi a New York per cercare lavoro. Infatti, durante il viaggio, Wilkinson sperava di trovare dei contratti in città per guadagnarsi da vivere e prendere parte alle spedizioni dei coloni nell'Ohio occidentale.[1]

Guerra d'indipendenza[]

Mentre era a Boston, scoppiò la guerra di indipendenza e sentì che la sua famiglia si era alleata con i lealisti britannici, ma quando seppe che costoro reclutavano i ragazzini per addestrarli e mandarli al fronte e chi rifiutava veniva giustiziato, Wilkinson decise di patteggiare per i patrioti.[1]

Incontro con Connor[]

Dopo aver sentito qualcosa sull'Assassino Connor e la sua lotta contro l'oppressione della British Army dopo il Boston Tea Party, Wilkinson chiese il suo aiuto per trovare il responsabile dietro al reclutamento forzato dei ragazzini nell'esercito britannico a Boston. Connor accettò e liberò il distretto meridionale dai vari agenti della coscrizione forzata, uccidendoli. Poco dopo, Wilkinson si incontrò con Connor per informarlo che era riuscito a scoprire l'identità del responsabile della coscrizione forzata e che, in quel momento, stava radunando un gruppo di reclute prima che andassero ad addestrare.[2]

I due collaborarono per assassinarlo mentre avrebbe tenuto un discorso davanti alle reclute. Quindi, sfruttando l'abilità di tiro di Wilkinson, riuscirono ad uccidere l'ufficiale e a liberare anche i ragazzi. In seguito, Connor disse a Wilkinson che l'uomo era un membro dei Templari e gli spiegò anche che gli Assassini erano loro nemici e che la loro causa era la lotta per l'umanità. Connor offrì a Wilkinson di unirsi all'Ordine degli Assassini per combattere contro l'esercito britannico e liberare l'America. Wilkinson accettò e divenne un Assassino.[2]

Membro degli Assassini[]

Era un abilissimo cecchino provato dal fatto che centrava la testa di un topo da un quarto di miglio nove volte su dieci. Veniva utilizzato da Connor per uccidere i nemici con un solo attacco. Nel 1776, Clipper andò a New York insieme ai suoi confratelli per liberare Connor dall'impiccagione e aiutarlo a salvare la vita di George Washington dall'attentato ordito dai Templari.[2]

Curiosità[]

  • Nonostante si dimostrasse abile nell'uso delle armi da fuoco, Clipper nel combattimento corpo a corpo brandiva una sciabola.

Galleria[]

Apparizioni[]

Fonti[]

  1. 1,0 1,1 Assassin's Creed III - Database: Clipper Wilkinson
  2. 2,0 2,1 2,2 Assassin's Creed III