FANDOM


Eraicon - Personaggi

Cira fu una ribelle greca che guidò la rivolta a Mykonos vissuta nel corso del V secolo a.C. Era la figlia dell'Anziano del membro della Setta di Cosmos Podarce, che governava le Isole d'argento col pugno di ferro. Inconsapevole di essere sua figlia, Cira puntava a liberare le isole uccidendo Podarce.

Nel corso della guerra del Peloponneso sviluppò una relazione col polemarco spartano Taleta, che aveva risposto alla sua richiesta di aiuto contro Podarce. Tempo dopo provò dei sentimenti simili anche per la misthios Kassandra, anche lei giunta per assistere la ribellione su sua richiesta.

BiografiaModifica

GioventùModifica

Cira nacque da una donna chiamata Dianthe e da Podarce, che la disconobbe. Quando era molto piccola Dianthe portava spesso Cira nella residenza di suo padre. Un giorno lei fece una bambola per raffigurarlo, che Dianthe gli portò in regalo.

L'insistenza di Dianthe per far prendere cura di sua figlia a Podarce lo fece allontanare, spingendola a pagarla pur di tenerle lontane. Dianthe non accettò e Podarce inviò alcuni soldati ateniesi con la sua serva Otonia per uccidere sia lei che Cira.

I soldati uccisero Dianthe di fronte ai suoi occhi, ma Otonia riuscì ad aiutare Cira a fuggire, finendo per abbandonare anche lei il suo vecchio lavoro. Nei tempi seguenti Cira crebbe in mezzo alle strade di Mykonos e imparò a cacciare per sopravvivere. Così facendo divenne profondamente devota alla dea Artemide.

La ribellione di DeloModifica

ACOD Trouble in Paradise 9

Cira incontra Kassandra

Per via della sua giovane età Cira non era in grado di riconoscere Podarce come suo padre, e crescendo giurò a sé stessa di ucciderlo e liberare le isole dalla sua oppressione. Durante la guerra del Peloponneso era riuscita a radunare intorno a sé un gruppo di ribelli che la pensavano come lei, come Prasso e Caso, di cui divenne il capo.

Viste le difficoltà dei ribelli contro gli uomini di Podarce, Cira cercò aiuto esterno, trovando risposta da un contingente navale spartano, ma un attacco subito in mare portò via la vita di molti di quegli uomini. Il ruolo di comandante venne assunto quindi da Taleta, che rimase su Mykonos con i soldati sopravvissuti. I due svilupparono un'attrazione reciproca.

Podarce continuò a tenere fede al suo soprannome, "il crudele", continuando a colpire duramente i ribelli. Nella disperazione Cira inviò altre richieste di aiuto a Sparta e alla misthios Ombra dell'aquila, Kassandra.

Fine della ribellioneModifica

La richiesta di aiuto venne consegnata da Barnaba a Kassandra, e i due accettarono di aiutare i ribelli. Dopo aver aiutato Taleta a sconfiggere gli ateniesi insieme alla misthios, Cira le chiese di indebolire le forze ateniesi e uccidere Podarce. L'arrivo di Kassandra scombussolò i sentimenti che sia Cira che Taleta provavano.

Mentre era a Mykonos Kassandra conobbe Otonia, finita a mendicare per le strade della città. Otonia chiese a Kassandra di andare nella vecchia casa di Cira per farle scoprire la verità sulle sue origini. Kassandra sentì il bisogno di raccontarle la verità, ma Otonia pensava che senza prove non le avrebbe mai creduto, così recuperò la bambola che Dianthe aveva portato a Podarce. Cira inizialmente non credette alle parole di Kassandra, ma di fronte alla bambola non poté fare altro che accettare la realtà delle cose.

In seguito alla morte di Podarce per mano di Kassandra Cira recuperò il suo corpo e lo bruciò su una pira. Kassandra si unì a lei offrendole delle monete "per il traghettatore". Cira accettò il dono e le gettò su Podarce prima di mandarlo "nel fiume della notte più nera". Mentre guardavano le fiamme, le due parlarono dei futuri piani di Cira.

Caratteristiche e personalitàModifica

Cira era una donna di buon intelletto e capacità di comando che dimostrò guidando la ribellione contro suo padre. Era anche un'abile tiratrice con l'arco e dimostrò la sua bravura durante una sessione di caccia con Kassandra. Era anche in grado di sfruttare le sue abilità in battaglia, come fece quando aiutò Kassandra e Taleta a sconfiggere in battaglia gli ateniesi.

CuriositàModifica

  • Cira è uno dei personaggi con cui si può condividere una relazione romantica. Fare ciò rovinerà la sua relazione con Taleta, altro potenziale interesse romantico.
  • Cira, come altre ragazze membri delle Figlie di Artemide, viene indicata come "esploratrice". Nonostante ciò le sue caratteristiche corrispondono più a quelle di una "cacciatrice".
  • Il nome Cira deriva dal greco κῡ́ρῐος (kū́rios), "signore", e dalla sua forma femminile κῡρίᾱ (kūríā), a loro volta derivanti dal persiano Kūrush.

GalleriaModifica

Appare inModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+