FANDOM


Eraicon - Brotherhood

Carro Armato concept art

Concept art del carro armato.

Il carro armato era una delle macchine belliche progettate da Leonardo da Vinci per l'esercito di Cesare Borgia.

Precursore dei moderni carri armati, la macchina bellica ideata da Leonardo da Vinci era dotata di un vasto numero di cannoni ed era in grado di muoversi in ogni direzione. Progettato per essere manovrato da sole tre o quattro persone, il carro armato era in grado di intimidire e disperdere un intero esercito nemico.

I cannoni della macchina erano sistemati su una piattaforma circolare rotante che permetteva una portata di fuoco a 360 gradi. In più, l'intero carro armato era dotato di una calotta protettiva in legno, rinforzata con travi di ferro, che permetteva di deviare il fuoco nemico. Una torretta montata sulla sommità della macchina bellica permetteva di coordinare al meglio il fuoco, pur rimanendo protetti all'interno del veicolo.

Storia

Nel 1502, Leonardo da Vinci incaricò Ezio Auditore da Firenze di trovare il luogo dove erano custoditi il carro armato ed i suoi progetti per distruggerli. L'Assassino allora si recò al Monte Circeo, a sud est di Roma, dove aveva scoperto che il carro armato era stato costruito.

Giunto a Monte Circeo, Ezio localizzò l'ingegnere che era stato incaricato della costruzione della macchina bellica. Così, dopo averlo pedinato fino alla fabbrica dove venivano costruiti il carro armato ed altre armi, lo interrogò per sapere dove si trovassero i progetti e il prototipo. Tuttavia, l'ingegnere sapeva solamente dove fossero i progetti dell'arma, ma non il carro armato ultimato.

Dopo l'interrogatorio, Ezio attraversò la fabbrica ed infine trovò i progetti del carro armato, che subito bruciò su una torcia. Poi, l'Assassino liberò due mercenari intrappolati dai soldati dei Borgia, che lo condussero al luogo dove era custodito il prototipo del carro armato.

Raggiunta la macchina bellica, Ezio ed i due mercenari la utilizzarono per distruggere la fabbrica dove venivano prodotti i carri armati ed altre armi. Inoltre, distrussero altri carri armati che li avevano attaccati.

Dopo aver distrutto gli altri carri armati, Ezio decise di distruggere la macchina bellica utilizzata, in quanto riteneva troppo pericoloso mantenere in funzione un'arma tanto potente.

Curiosità

  • Anche se il carro armato è apparso in Assassin's Creed: Brotherhood, Leonardo storicamente non fu mai stato in grado di costruire la macchina da guerra.
  • I modelli dei carri armati nella vita reale avevano più cannoni e un altro portello.
  • I disegni del carro armato avevano gli ingranaggi deliberatamente posizionati per rendere il serbatoio incapace di muoversi. Si ritiene che questa sia stata una disinformazione deliberatamente posta da Leonardo, per impedire che il disegno venga usato impropriamente se fosse stato rubato.
  • Per ottenere la piena sincronizzazione per la memoria del serbatoio, Ezio doveva azionare il serbatoio senza essere colpito.
  • Distruggendo il carro armato si ottiene l'obiettivo/trofeo "Buuum!".
  • Se il carro armato aveva subito danni, alcuni dei suoi cannoni diventavano inutilizzabili, rallentando la velocità di fuoco del serbatoio. Questo perché la cintura rotante del serbatoio doveva saltare i cannoni danneggiati fino a quando uno utilizzabile era allineato per sparare.
  • Una replica in miniatura del carro armato potrebbe essere trovata nell'armeria della sede dell'Isola Tiberina, dopo il completamento della memoria di Inferno su ruote.
  • Sebbene l'ingegnere avesse raccontato a Ezio che tre mercenari catturati, solo due parlarono con Ezio per far funzionare il carro armato. Il terzo si presume che venne lasciato a dormire o era morto all'interno della cabina.
  • Mentre per Ezio erano necessari solamente tre uomini per controllare il carro armato, storicamente, il numero esatto era di quattro per far muovere il carro armato.
  • Se la produzione dei carri armati fosse continuata, Cesare li avrebbe usati come fulcro del suo esercito durante un assalto a sorpresa in Sicilia.
  • Poco prima di distruggere il carro armato, Ezio ammise: "Vorrei poterti mantenere", rendendola l'unica invenzione che a Ezio piacesse a differenza degli altri.

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.