Eraicon - Brotherhood.png


Buon viaggio è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze raggiunge la dimora di Francesco Colonna, dove una donna gli rivela dove può trovare il mercante a cui aveva venduto i quadri di Leonardo da Vinci, aggiungendo però di fare in fretta, poiché il mercante è pronto a salpare dal porto fluviale. Ezio allora raggiunge il porto per cercare il mercante, che si rivela esser Duccio de Luca. Dopo aver riconosciuto Ezio, Duccio insulta la sua famiglia e tra i due si scatena uno scontro, che termina con la vittoria dell'Assassino. Ridotto alle strette, Duccio rivela ad Ezio dove trovare i quadri che cerca e, dopo averlo insultato ancora una volta, riceve da questo un ultimo pugno, che lo lascia tramortito a terra. Dopodiché, Ezio si dirige verso la nave del mercante, dove, dopo aver distratto gli Ermetisti che proteggevano il dipinto, trafuga la Dama con l'ermellino di Leonardo.

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

Ezio Auditore da Firenze bussa alla porta della dimora di Francesco Colonna, a cui apre una donna.

Ezio parla con la donna.

  • Ezio: Buongiorno. È questa la dimora di Francesco Colonna?
  • Donna: Lo era, ma ora è tutto delle banche. Abbiamo perso ogni cosa.
  • Ezio: Anche i quadri di da Vinci?
  • Donna: Una minima parte della collezione del Signore.
  • Ezio: Ciò nonostante a me interessano.
  • Donna: I tre dipinti sono stati messi all'asta e acquistati da un mercante di Firenze. Si appresta a salpare or ora dal porto fluviale.
  • Ezio: Grazie mille.

Ezio saluta la donna e si dirige verso il porto, alla ricerca del mercante fiorentino.
Arrivato al porto, Ezio trova il mercante che ha acquistato i dipinti mentre parla con una donna. Il mercante, che si rivela essere Duccio de Luca, riconosce subito Ezio.

Duccio con la donna.

  • Duccio: Ezio Auditore.
    (Alla donna) Fatevi trovare al porto al mio ritorno a Roma. Vi mostrerò l'interno della mia nave.

La donna se ne va, lasciando da soli i due.

  • Duccio: Vivi in questo letamaio di città, anziché nella bella Firenze? Come sei caduto in basso.
  • Ezio: Duccio. Non siamo più fanciulli.
  • Duccio: (Indicando i suoi uomini) Guardati attorno. Stavolta non sono solo. E tu invece si.
  • Ezio: Sta' molto attento...
  • Duccio: Oh, si sta solo parlando, no? Ho saputo che questa città ha però giovato a tua sorella. Non si decideva ad aprire le gambe a Firenze, invece adesso non fa altro da mane a sera.

Ezio colpisce con un pugno al viso Duccio, che cade a terra.

  • Duccio: Perdio!
    (Ai suoi uomini) Che fate lì impalati? Colpitelo!

Duccio ed i suoi compagni attaccano Ezio.

  • Duccio: Puoi picchiarmi, ma ciò non significa che Firenze ti riaprirà le porte!
    Sporco Romano!
    Tuo padre fingeva di essere uno di noi, ma sapevamo tutti che eravate degli intrusi.
    Addosso!

Ezio sconfigge Duccio ed i suoi amici.

  • Ezio: Adesso ti conviene chiudere il becco e darmi ciò che voglio.

Ezio afferra Duccio per la camicia e lo alza di peso da terra.

Ezio interroga Duccio.

  • Ezio: I tre dipinti di da Vinci.
  • Duccio: Uno è a bordo. Gli altri due sono stati acquistati da un cardinale, intende mostrarli a un'esposizione riservata ad altri prelati.
  • Ezio: Come faccio a entrare?
  • Duccio: E che ne so, io? Chiedilo a quella puttana di tua sorella, sono sicuro che sia andata a letto con un paio di cardinali.

Ezio colpisce nuovamente Duccio con un pugno, che cade a terra, svenuto.
Ezio si dirige verso l'imbarcazione, che si rivela essere sorvegliata da un gruppo di Ermetisti.

  • Discepolo 1: Ma dov'è Marco? Doveva tornare qui dopo aver esaminato un'altro quadro di da Vinci dalle parti del Vaticano.
  • Discepolo 2: Immaginate: dopo che avremo aperto il tempio, inizierà il vero Rinascimento e gli insegnamenti di Ermete saranno noti a tutti gli uomini.
  • Discepolo 1: Pazientate, fratelli. Presto scopriremo i segreti di quest'opera.

Nonostante la presenza degli uomini togati, Ezio riesce a rubare il dipinto di Leonardo.

Risultato[modifica | modifica sorgente]

Ezio ottiene il terzo dei cinque dipinti di Leonardo e apprende dove trovare i due rimasti.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Si possono uccidere gli scagnozzi di Duccio. Tuttavia se si uccide Duccio si verrà desincronizzati.
    • Si può però buttare il corpo di Duccio in acqua.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Sequenza 1
Pace agognata
Ite missa est - Ritorno a casa - Libera uscita - Caccia al purosangue - Esercitazione di tiro
Riunificazione - Calunnia - Uscita d'emergenza
Sequenza 2
Hic sunt leones
Come nuovo... - Ottima esecuzione - Il forestiero - Mani bucate - C'è posta per me
Crepi il lupo - Le sale di Nerone - Sottosuolo di Roma
Sequenza 3
Il guerriero, l'amante e il ladro
Doppio gioco - Tra l'incudine e il martello - Il prezzo del riscatto - Intelligenza collettiva
Sequenza 4
Covo di ladri
Infiltrazione - Femme fatale - Un pesante fardello - Guardiano di Forlì - Uomo del popolo
Maniaco omicida - Carico umano - Visita inaspettata - Il piano
Sequenza 5
Il banchiere
In fuga dai debiti - Va' dove ti porta il conio - Paese che vai... - Entrata e uscita - Documenti preziosi
Sequenza 6
Il barone di Valois
Difensore - Bacio alla francese - Cavallo di Troia - Au revoir
Sequenza 7
La chiave del castello
Zittire la talpa - Sacro e profano - Dietro le quinte - Intervento - Ascensione
Sequenza 8
I Borgia
Requiem - Una mela al giorno... - La Mela dell'Eden - Smilitarizzazione
Vedo rosso - Tutte le strade portano a...
Sequenza 9
La caduta
Pax romana - Un seme
Luoghi segreti
Lupi tra i morti - In pasto ai lupi - Capobranco - Il sesto giorno - Lupo travestito da agnello
Piatto ricco - Oro liquido
Ricordi di Cristina
Una seconda occasione - Estrema unzione - Testimone dello sposo
Persona non gradita - Pene d'amor perdute
Macchine belliche
Piani di guerra - Superiorità di fuoco - Piani di guerra - Mina vagante
Piani di guerra - Macchina volante 2.0 - Piani di guerra - L'inferno su ruote
Agenti Templari
Bersaglio a terra - Contropropaganda - Scomunica - Linea di tiro - Donna di spade - Corse clandestine
Contratti di assassinio
In due si è in compagnia... - Risorsa strategica - E in tre si è in troppi - Il frutto del raccolto - I tre amici
La lettera scarlatta - Il mercante di Roma - Corvi del malaugurio - Peccato cardinale
Cambiare le carte in tavola - Dieci e lode - Bruti e brutalità
Incarichi dei ladri
Cucciolo sperduto - Conflitto di interessi - Il guanto di sfida - Lotta di classe - Seminare zizzania
Premio in vista - Giovane dentro - Licenziamento - Distacco minimo - Per gli ammiratori
Incarichi delle cortigiane
Proprietà contesa - Cattive abitudini - Il mattino dopo - Bella in fuga - Esca viva - Malcostume
Avvicinamento - Cattiva politica - Piantagrane - Falso d'autore
La Questione Copernicana
Falsa censura - Fuori dall'orbita - Laurea ad honorem - Intellighenzia - Posta celere
L'uomo in rosso - Bersagli facili - Chiudere il libro
La Scomparsa di Da Vinci
Un lancio di dadi - Una donna in fuga - Memento mori - Buon viaggio
Invito in extremis - Intenditore d'arte - Decodificare da Vinci - Il tempio di Pitagora
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.