Eraicon - Prima Civilizzazione.pngEraicon - AC2.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - Rinascimento.pngEraicon - Fratellanza.pngEraicon - The Fall.png


"Meglio nelle mani della Terra, che nelle mani dell'uomo."
―Mario Auditore commenta la scomparsa del Bastone dell'Eden del Papa nel 1492[src]

I Bastoni dell'Eden sono dei Frutti dell'Eden risalenti alla Prima Civilizzazione, creati con l'obiettivo di controllare la mente degli umani. Quest'ultimi li videro sin dalla loro creazione come la rappresentazione materiale di sovranità e imperialismo. Dal XX secolo le Abstergo Industries li classificarono come FDE#34.

Molti di questi manufatti passarono alla storia come Scettri Papali e Scettri imperiali russi, in quanto furono utilizzati per diversi secoli dai massimi esponenti dello Stato Pontificio e della Russia zarista; anche alcuni faraoni d'Egitto erano in possesso di un Bastone dell'Eden.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Origini[modifica | modifica sorgente]

Il primo utilizzatore conosciuto di un Bastone fu il profeta Mosè, che utilizzò il suo potere per dividere in due il Mar Rosso, liberando gli israeliani dall'Egitto. Nel trascorrere dei secoli, una di queste reliquie venne ottenuta dal faraone Shabataka, il quale sfruttò il suo potere per salire al trono durante il VII secolo a.C.

Bastone di Alessandro Magno[modifica | modifica sorgente]

Anche Alessandro Magno, imperatore di Macedonia, sfruttò un manufatto entrato in suo possesso durante la sua campagna militare in Asia. Alessandro dopo essere stato avvelenato dalla proto-Assassina Iltani nel 323 a.C. venne sepolto con il suo bastone nella tomba ad Alessandria, la città da lui fondata. Durante il regno di Tolomeo XII un terremoto bloccò l'entrata nella tomba, finchè non venne riaperta nel 48 a.C. da Aya e Bayek.

Nel 47 a.C. l'Ordine degli Antichi rubò il Bastone dell'Eden dalla tomba e la Mela dell'Eden da Apollodoro per aprire la cripta degli Isu, stanziata a Siwa. Aperta la cripta Flavio Metello si tenne la Mela mentre diede il Bastone a Lucio Settimio, suo confratello. Settimio lasciò l'Egitto insieme a Giulio Cesare, altro membro dell'Ordine, per giungere a Roma, dove potè consegnare il Bastone all'Ordine, stanziato nella capitale repubblicana.

Scettro Papale[modifica | modifica sorgente]

Secoli dopo, un Bastone dell'Eden entrò in possesso di Giovanni Battista e successivamente di San Pietro, che lo utilizzò per diventare il capo della religione cristiana e di conseguenza il primo Papa. Da quel momento il manufatto si trasmise da pontefice a pontefice, sinché nel 1492 entrò in possesso di Rodrigo Borgia, Gran Maestro dell'Ordine dei Templari.

Questi fu uno dei pochi possessori conosciuti del Bastone ad aver amplificato gli effetti della reliquia unendolo ad una Mela dell'Eden. Rodrigo perse il Bastone dopo essersi scontrato con l'Assassino Ezio Auditore da Firenze nella Cappella Sistina; quest'ultimo lo usò per accedere alla Cripta Vaticana. Una volta uscito dalla cripta, Ezio tentò ti togliere il Bastone dalla sua postazione, ma nonostante i suoi sforzi il Bastone venne inevitabilmente risucchiato nel sottosuolo.

Scettro imperiale russo[modifica | modifica sorgente]

Nel 1839, l'Assassino Arbaaz Mir e il suo servo muto Raza Soora videro una statua di Durga, un membro della Prima Civilizzazione, reggere tra le mani diversi Frutti dell'Eden, tra cui un Bastone dell'Eden. Tale statua si trovava nelle rovine dei Precursori al di sotto del Tempio d'Oro. Nel XX secolo un Bastone dell'Eden entrò tra i beni ereditari della famiglia zarista dei Romanov. Questi, e in particolare Alessandro III, sfruttarono il potere del manufatto per mantenere inviolato il regime monarchico della Russia.

Il 28 ottobre 1888, Alessandro utilizzò il Bastone dell'Eden per confrontarsi con l'Assassino Nikolai Orelov a bordo del treno imperiale di ritorno a San Pietroburgo. Il giorno stesso avvenne il Disastro ferroviario di Borki. Dopo la sua morte, Alessandro lasciò il manufatto in ereditò a suo figlio, salito al trono zarista come Nicola II. Tuttavia lo scettro utilizzato dallo zar non era altro che un falso, in quanto quello reale era stato rubato dal monaco Grigori Rasputin.

Egli lo portò al centro sperimentale di Tunguska per sottoporlo a degli esperimenti. Nell'estate del 1908 però, gli Assassini contattarono il loro alleato Nikola Tesla, offrendogli la possibilità di donare loro il Bastone e di rifarsi sui Templari che lo avevano screditato. L'evento fu però causa dell'Esplosione di Tunguska, un catastrofico eventi cui sopravvisse unicamente Nikolai Orelov. Durante l'esplosione il Bastone venne distrutto, salvo una scheggia riesumata da Rasputin e poi trafugata dalla sua tomba da Nikolai. Successivamente essa entrò in possesso di sua figlia Nadya Orelov, ultimo possessore della scheggia conosciuto.

Poteri[modifica | modifica sorgente]

Creato per il controllo della mente e del corpo degli uomini, i Bastoni dell'Eden potevano anche essere collegati alle Mele dell'Eden, inseribili nell'incavo presente nella parte alta del manufatto. Tale combinazione aveva come risultato un amplificazione dei poteri e del controllo mentale, oltre alla possibilità di schiudere la Cripta Vaticana nella Basilica di San Pietro a Roma. Inoltre, il Bastone era dotato di una punta all'estremità del manico e pertanto poteva anche essere impugnato come una lancia, come fece Rodrigo Borgia nello scontro con Ezio Auditore nel 1499.

Inoltre il manufatto aveva anche dei poteri propri, quali la levitazione e la possibilità di rendersi invisibili. Ma se queste proprietà siano dei veri e propri poteri e delle semplici illusioni, è ancora un fattore sconosciuto. Quando Nikolai Orelov si avvicinò al Bastone durante l'evento di Tunguska egli iniziò a sentire diverse voci dal passato, come se il Bastone fungesse anche da un registratore di memorie.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Personaggi
Assassini
Famiglia Auditore
EzioGiovanniMarioMariaFedericoClaudiaPetruccio
DomenicoRenatoIlario
Desmond MilesLucy StillmanShaun HastingsRebecca Crane

PaolaLa VolpeAntonio de MagianisTeodora ContantoBartolomeo d'AlvianoNiccolò Machiavelli
Dante AlighieriMarco PoloAltaïr Ibn-La'AhadMaria Thorpe

Templari
Rodrigo BorgiaJacopo de' PazziUberto Alberti
Vieri de' PazziFrancesco de' PazziAntonio MaffeiStefano da BagnoneBernardo BaroncelliFrancesco Salviati
Emilio BarbarigoCarlo GrimaldiMarco BarbarigoSilvio BarbarigoDante Moro
Ludovico OrsiChecco Orsi
Warren Vidic
Altri
Soggetto 16
Leonardo da VinciLorenzo de' MediciRosaCaterina SforzaGirolamo Savonarola
Cristina VespucciAgostino BarbarigoDuccio de LucaAnnettaAlvise da VilandinoCarlotta Moro
MinervaAdamoEva
Fazioni
AssassiniTemplariAbstergo IndustriesPrima Civilizzazione
CortigianeLadriMercenariGuardieMercantiCivili
Luoghi
Campus AbstergoNascondiglio
FirenzeMonteriggioni (Villa AuditoreSantuario)ToscanaSan GimignanoAppenniniRomagnaForlìVenezia
Roma (Cripta Vaticana)Acri
Luoghi segreti (Tombe degli Assassini)
Termini e Gameplay
AnimusEffetto osmosiOcchio dell'aquilaGlifiLa VeritàFrutti dell'EdenCodice
Notorietà (Manifesti | Banditori | Funzionari)Corrieri dei Borgia
FabbriMediciMercanti d'ArteSartiMacchina volanteMissioni SecondarieStatuette di MonteriggioniPiume
Punti d'osservazioneSalto della fedeStazioni di PostaSistema Economico
TenuteUplayObiettivi/Trofei
Armi
Lama CelataLama AvvelenataPistola CelataPugni/TirapugniSpadaArmi piccole
MazzeMartelloPugnali da lancioBombe fumogene
Armi lungheArmi ImproprieArmi pesanti
DLC
La Battaglia di ForlìIl Falò delle Vanità
Altri media
Assassin's Creed: RinascimentoAssassin's Creed: Lineage
Personaggi
Assassini
Desmond MilesLucy StillmanShaun HastingsRebecca CraneWilliam Miles

Ezio Auditore da FirenzeMario AuditoreNiccolò MachiavelliLa VolpeBartolomeo d'Alviano
Maria Auditore da FirenzeClaudia Auditore da Firenze

Templari
Warren Vidic

Rodrigo BorgiaCesare BorgiaLucrezia Borgia
Juan Borgia il MaggioreOctavian de ValoisMicheletto Corella
Il CarneficeSilvestro SabbatiniMalfattoFratello RistoroGaspar de la CroixDonato Mancini
Lia de RussoLanzAuguste Oberlin

Altri
Leonardo da VinciPantasilea BaglioniCaterina SforzaNiccolò CopernicoSalaì
Egidio TrocheFabio OrsiniPietro RossiDuccio de LucaErcole Massimo
MinervaGiunoneSoggetto 16
Avatar Animi
ArlecchinaArlecchinoBarbiereCapitanoCarnefice · CavaliereCerusico
CortigianaDama RossaFabbro · Grassatore · InventoreLadraMarcheseMasnadieroMercenario
MonacoNobiluomoReiettoTrafficanteUfficiale
Fazioni
AssassiniTemplariAbstergo IndustriesPrima Civilizzazione
CortigianeLadriMercenariCiviliGuardieSeguaci di RomoloErmetisti
Luoghi
RomaMonteriggioni (Santuario)
Colli AlbaniFirenzeMonte CirceoNapoliValnerinaVeneziaViana
Luoghi segreti
Termini e Gameplay
AnimusEffetto osmosiOcchio dell'aquilaFrutti dell'Eden
CavalliNotorietà (Manifesti | Banditori | Funzionari)ParacaduteGallerieMontacarichiCannoniMacchina volante
Missioni secondariePunti d'osservazioneSalto della fedePiumeSistema economicoRanghi
TenuteUplayObiettivi/Trofei
Armi
Lama CelataPistola CelataLama Avvelenata/Dardi Avvelenati
SpadaArmi pesantiArmi piccoleBalestraPugni/Guanto da saltoPugnali da lancioBombe fumogene
Armi lungheArmi ImproprieArmi Multiplayer
DLC
Progetto Animus Aggiornamento 1.0Progetto Animus Aggiornamento 2.0Progetto Animus Aggiornamento 3.0
La Questione CopernicanaLa Scomparsa di Da Vinci
Altri media
Assassin's Creed: FratellanzaAssassin's Creed: Ascendance
Personaggi
Assassini (Occulti)
William Miles | Bayek (Senu)AyaFano il GiovanePasherenptahTahiraFoxidaMarco Giunio BrutoGaio Cassio LonginoKauabShaqilat
Templari (Ordine degli Antichi)
AtteoneBereniceEudoroHetepiKhalisetKtesosFlavio MetelloMedunamunPotinoRudjekLucio SettimioTaharqaGiulio CesareTacitoRufioPtahmoseAmpelioVenator
Altri
Layla HassanDeanna Geary | Apollodoro SicilianoCleopatraHotephresKhenutKhemuTolomeo XIIIShadyaLo SchiavistaFiglio di RaZahraHepzefaGennadioClaridaKensaApateGneo Pompeo MagnoVitruvioPraxillaGennadioDiocleEsiocleGamilatTahemetSutekhMertiIsidora
Fazioni
Assassini (Confraternita egizia)Templari (Abstergo Industries | Ordine degli Antichi) | MedjayDinastia tolemaicaGabinianiPhylakes
Luoghi
Egitto (AlessandriaFayyumGizaLago MareotideMenfiLibiaOasi del FayyumDepressione di QattaraSiwaNomo di Im-KhentNomo di HeracleionNomo di UabNomo di CanopoNomo di HauerisOasi del Deserto BiancoDeserto BiancoNomo di Ka-KhemNomo di Sap-MehNomo di SaqqaraDeserto NeroNomo di Ineb-HedjetNomo di Sapi-resDeserto IsolatoGrande Mare di SabbiaDeserto DesheretNomo di Atef-Pehu)RomaMontagne VerdiParetonioCirenaica (CireneBalagraeApollonia)Sinai (Cava di ClysmaArsinoe) • Alto Egitto (TebeValle dei Re)
Termini e Gameplay
AnimusOcchio dell'aquilaSalto della fedeObiettivi/TrofeiImpulso AnimusCacciaTenute
Armi
Lama CelataSpadaScudoArcoLancia
DLC
Agguato in MareI Segreti delle PiramidiGli OccultiLa Maledizione dei FaraoniDiscovery Tour
Membri
GioveGiunoneMinervaPoseidoneConsoAitaErmete Trismegisto
AfroditeDurgaErisIsideOsirideEcatePersefoneCaronteDemetra
Luoghi
EdenTurin, New YorkTempli (Tempio di Alamut | Tempio di Amritsar | Templi di Chichen Itza | Grande Tempio | Tempio di Herat |
Tempio di Salomone | Osservatorio | Tempio di Saint-Denis | Cripta Vaticana | Tempio di Giunone | Tempio di Pitagora)
Tecnologia
AnimusFrutti dell'EdenMele (Prima | Seconda | Terza | Quarta | Quinta | Sesta | Settima)Sfere di Cristallo
Teschi di CristalloChiave del Grande TempioFonte della VitaCuore della ConfraternitaKoh-i-Noor
Sigilli della memoria (Chiavi di Masyaf)Disco della ProfeziaScatola dei PrecursoriAnelli dell'EdenScettro di AsetFrammentiSindoni (Prima | SecondaLancia di LeonidaBastoniSpade (Prima | Seconda | Excalibur | Terza)Tridente dell'Eden
Fiale di sangueAnkhManoscritto Voynich · Testa di Saint-DenisChiave del Tempio di Saint-Denis
Altro
Era IsuUmaniOcchio dell'aquilaLa VeritàNexus
Guerra Umani-IsuCatastrofe di Toba
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.