Eraicon - Mondo reale.pngEraicon - Altair's Chronicles.png


Assassin's Creed: Altaïr's Chronichles è un capitolo della serie di Assassin's Creed e secondo spin-off della storia dell'assassino Altaïr Ibn-La'Ahad; cronologicamente è il primo dei ricordi vissuti da Desmond Miles ed è ambientato prima delle vicende di Assassin's Creed. Esso è stato reso disponibile su console portatile Nintendo DS a partire dall'11 aprile 2008 e, successivamente, su altre piattaforme mobile.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Altaïr's Chronichles sfrutta le funzionalità del Nintendi DS utilizzando il touch-screen per determinati mini giochi, come gli interrogatori e i borseggi, e per visualizzare la mappa durante il gameplay. Il fulcro del gameplay ruota attorno al genere platform in stile Prince of Persia, mescolandosi con parti furtive e in combattimento.

Altaïr combatte contro un Templare.

Il sistema di combattimento consiste principalmente in attacchi normali, attacchi potenti, una combinazione dei due attacchi, lancio delle bombe e dei pugnali da lancio. Sono disponibili sette differenti armi: la lama celata, la spada di Altaïr, una balestra, bombe esplosive e fumogene, pugnali da lancio e un rampino, il quale può essere utilizzato per avvolgere la corda al piede dell'avversario e farlo cadere, rendendolo vulnerabile, e per appendersi alle travi per attraversare grandi vuoti.

Le armi e le abilità possono essere sbloccate o migliorate usando le sfere trovate nel gioco. Inoltre Altaïr's Chronichles presenta anche tre diversi livelli di difficoltà, consentendo ai giocatori più esperti di affrontare una sfida più ardua.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1190, la Terra Santa era al centro di un nuovo conflitto, la terza crociata, che vedeva i crociati e i saraceni combattersi per il controllo della città santa, Gerusalemme.

Ritorno a casa[modifica | modifica sorgente]

Altaïr origlia una conversazione.

Altaïr Ibn-La'Ahad, Maestro Assassino della temuta Confraternita degli Assassini, ritorna ad Aleppo dopo aver affrontato un viaggio arduo, ma al suo arrivo la trova sotto assedio dai Cavalieri Templari, nemici giurati degli Assassini. Non avendo altra scelta, Altaïr uccide molti degli uomini dei Templari e uccide anche un loro comandante di basso rango, prima che l'attacco venga fermato. Successivamente, viene incaricato da Al Mualim, Mentore del ramo levantino dell'Ordine, di mettersi alla ricerca del Calice, una reliquia che aveva il potere di unire le fazioni in guerra sotto un'unica bandiera. Altaïr, quindi, parte immediatamente per la sua nuova missione.

Ricerca del Calice[modifica | modifica sorgente]

Assassinio di Tamir[modifica | modifica sorgente]

Altaïr inizia la sua missione dirigendosi a Damasco e incontra Rafik, dove viene messo alla prova da quest'ultimo assassinando un uomo. Con il bersaglio morto, Rafik informa Altaïr che Tamir, un ricco mercante locale, ha stretti rapporti con i Templari. Dopo aver interrogato Misbah, un uomo che ha avuto alcuni affari con Tamir, Altaïr affronta e assassina il mercante, ma non prima di sapere dal suo bersaglio che il Calice è custodito in un luogo noto come tempio del Deserto e che necessitano tre chiavi per accedervi. Inoltre, gli dice che per sapere altro a riguardo avrebbe dovuto chiedere a Fajera.

La ballerina[modifica | modifica sorgente]

Altaïr fa visita a Fajera, una ballerina del circo, ma lei non disposta ad aiutarlo, lo lascia a combattere contro un bruto del circo, Badr. Dopo aver sconfitto l'uomo e catturata, dopo un breve inseguimento, Fajera, Altaïr entra in possesso della prima delle tre chiavi, datagli da Fajera. Quest'ultima, inoltre, lo informa che un vecchio all'ospedale Templare a Tiro lo avrebbe potuto aiutare per le altre due chiavi. Prima di andarsene, Fajera incarica Altaïr di assassinare Alaat, un ricco nobile e nemico di Fajera, in cambio delle informazioni date, incarico che porta a termine con successo.

L'ospedale[modifica | modifica sorgente]

Hamid parla con Altaïr di Roland Napule.

Poco tempo dopo, Altaïr raggiunge Tiro e si incontra con Hamid, il Rafiq locale, dal quale apprende che Roland Napule, un Templare e capo dell'ospedale, stava conducendo dei interrogatori a diverse persone. Per infiltrasi all'ospedale, Altaïr sfrutta un passaggio delle fogne e raggiunge i piani bassi dell'ospedale. Da lì, si fa strada per l'ospedale raggiungendo Roland e assassinandolo. Altaïr riceve quindi la seconda chiave dal vecchio, precedentemente nominato da Fajera, che è stato interrogato da Roland e che è stato nel misterioso tempio del Deserto. Lo informa anche che Lord Basilisk è in possesso della terza chiave.

Il ricevimento[modifica | modifica sorgente]

Dopo Tiro, Altaïr raggiunge Gerusalemme, dove parla con Kadar, il Rafiq della città, e apprende che il leader Templare Lord Basilisk era sempre accanto al re al palazzo reale.

Data la difficoltà per infiltrarsi nel palazzo reale, Altaïr e Kadar optano di agire durante la festa privata del re, organizzata in un altro palazzo della città. Per avvicinarsi a Bailisk, Altaïr indaga su dove si sarebbe svolta la festa e dopo aver origliato le conversazioni di alcuni nobili, Altaïr interroga Ayman, un'ospite della festa, scoprendo che la festa si sarebbe svolta a villa di Lacoeur.

Riuscito ad infiltrarsi con l'aiuto di uno degli uomini di Kadar, Altaïr incontra Basilisk per la prima volta. I due si affrontano, ma Altaïr sfrutta l'opportunità per rubare l'ultima chiave dal collo del suo avversario. Fatto ciò, si ritira abbandonando il combattimento prima che una delle due parti potesse sopraffare l'altro.

Assalto alla torre[modifica | modifica sorgente]

Altaïr parla con il maestro della Torre.

Dopo lo scontro contro Lord Basilisk, Altaïr raggiunge Hazad, ma lo ritrova in fin di vita, ferito a morte dai Templari dopo che questi hanno recuperato la mappa che costui gli aveva rubato precedentemente. Dato che la mappa rivela la posizione del tempio, Altaïr si mette al loro inseguimento fino alla torre di Gerusalemme. All'interno della fortezza, Altaïr incontra una forte resistenza tra catapulte e arcieri.

Dopo aver superato le difese e ucciso un capitano degli arcieri, Altaïr incontra il maestro della Torre, un Templare di alto rango che indossava le vesti di un Assassino. Non avendo altra scelta di combattere ancora per recuperare la mappa, Altaïr sale in cima alla torre, dovendo superare le guardie del maestro e il suo studente, per dover alla fine affrontare il maestro stesso. Dopo un lungo duello, Altaïr assassina il maestro e recupera la mappa.

Tempio del Deserto[modifica | modifica sorgente]

Seguendo la mappa, Altaïr riesce a raggiungere il tempio del Deserto. Aperta la porta, Altaïr deve fronteggiare le forze Templari e alla fine, sconfiggere un forte guerriero con ascia per raggiungere l'anticamera ed entrarvi. All'interno della stanza, Altaïr trova una cassa e Basilisk, il quale informa l'Assassino che il Calice era in realtà una donna e non un oggetto. Basilisk schernische Altaïr e se ne va, lasciandolo alle sue guardie. Tuttavia, Altaïr riesce a fuggire. Nel mentre, il tempio inizia a sgretolarsi e Altaïr cerca di allontanarsi il prima possibile mettendosi in viaggio per Tiro.

La fortezza Templare[modifica | modifica sorgente]

Altaïr si incontra con Hamid.

A Tiro, Hamid dice ad Altaïr che per infiltrarsi nella fortezza Templare, aveva bisogno l'aiuto di due uomini catturati. Altaïr libera i prigionieri e grazie a loro individua l'ingresso per entrare nella fortezza. Entrando, Altaïr si imbatte in Basilisk e iniziano uno scontro, dove Altaïr riesce a ferire l'avversario. Prima che l'Assassino lo potesse uccidere, Basilisk gli propone di risparmiarlo in cambio di un paio di informazioni vitali. Altaïr accetta e Basilisk gli rivela che il Calice era a Gerusalemme, a villa Don Carvaggio, e che i crociati avevano intenzione di avvelenare l'acqua di Acri per anticipare la loro vittoria nell'assedio. Prima di partire per Acri, Altaïr appicca il fuoco alle navi di Basilisk per ritardare il suo viaggio per Gerusalemme in modo tale di recuperare il Calice prima del Templare.

L'accampamento crociato[modifica | modifica sorgente]

Altaïr sui tetti.

Altaïr si reca ad Acri, dove difende la città combattendo contro alcuni crociati. Alla fine, riesce ad infiltrarsi nell'accampamento dei crociati indossando gli abiti di un soldato da lui ucciso e dopo di un discepolo per continuare ad avanzare oltre nell'accampamento. Alla fine, Altaïr assassina il comandante che doveva dare l'ordine di avvelenare le falde acquifere e fugge facendosi lanciare da una catapulta.

Il Calice e il traditore[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver salvato Acri da un possibile massacro, Altaïr arriva a Gerusalemme, dove riesce a salvare con successo il Calice da un gruppo di Templari. Scoperto che il Calice era Adha, una donna conosciuta in passato, Altaïr scopre da lei che i Templari erano riusciti a corrompere Harash, il secondo in comando nella Confraternita.

Altaïr parte per Aleppo per uccidere Harash, in modo tale che Adha lo potesse seguire per una nuova vita. Infiltratosi nella cittadella della città, Altaïr origlia l'incontro di Harash con un Templare. Dopo l'incontro, Altaïr combatte contro Harash e lo uccide.

L'ultimo duello[modifica | modifica sorgente]

Altaïr uccide Basilisk.

Adha, che stava aspettando Altaïr che ritornasse da Aleppo, viene catturata dai Templari e portata su una nave Templare. Altaïr riesce a trovarla e sconfigge tutti i Templari che lo attaccavano. A un passo da lei, Altaïr viene bloccato da Basilisk, il quale lo costringe a battersi. Altaïr uccide Basilisk, ma lo scontro permitte ai Templari di caricare Adha su un'altra nave già in procinto di partire. Quindi, quando Altaïr tenta di raggiungerla la nave aveva già preso il largo.

Ricordi[modifica | modifica sorgente]

Nel menu principale di Altaïr's Chronichles è presente una funzione chiamata "Ricordi" molto simile alle sequenze di DNA presente in Assassin's Creed. Tale funzione consente la selezione di un ricordo già completato, permettendo ai giocatori di continuare il gioco da lì. Il gioco contiene 13 blocchi memoria, che a loro volta sono suddivisi in sottocapitoli (per es. 1-1, 1-2, 1-3, 1-4.):

Capitolo 1: Ritorno a casa

  • Suddiviso in 4 sottocapitoli.

Capitolo 2: Inizia la caccia

  • Suddiviso in 3 sottocapitoli.

Capitolo 3: La ballerina

  • Suddiviso in 3 sottocapitoli.

Capitolo 4: L'ospedale

  • Suddiviso in 2 sottocapitoli.

Capitolo 5: Il ricevimento

  • Suddiviso in 2 sottocapitoli.

Capitolo 6: Gli assassini

  • Suddiviso in 3 sottocapitoli.

Capitolo 7: Tempio del Deserto (ricordo)

  • Suddiviso in 3 sottocapitoli.

Capitolo 8: Le mura

  • Suddiviso in 4 sottocapitoli.

Capitolo 9: Flusso di veleno

  • Suddiviso in 4 sottocapitoli.

Capitolo 10: Il vento che scorre

  • Suddiviso in 1 sottocapitolo.

Capitolo 11: Il Calice

  • Suddiviso in 1 sottocapitolo.

Capitolo 12: Cuore di serpe

  • Suddiviso in 2 sottocapitoli.

Capitolo 13: Sempre una fine

  • Suddiviso in 1 sottocapitolo, essendo inoltre l'ultimo capitolo del gioco.

Vittime di Altaïr Ibn-La'Ahad[modifica | modifica sorgente]

I seguenti sono i bersagli di Altaïr:

  • Tamir: Ricco mercanti d'affari di Damasco. Verrà ucciso fuori dalla sua residenza da Altaïr per ottenere informazioni sul Calice che aveva grazie ai suoi stretti rapporti con i Templari.
  • Alaat: Verrà ucciso nel distretto dei nobili a Damasco da Altaïr su incarico di Fajera per ripagarla dell'aiuto datogli.
  • Roland Napule: Verrà ucciso nel suo ospedale a Tiro da Altaïr, mentre sta conducendo un interrogatorio a un uomo che aveva visitato il tempio del Deserto.
  • Studente del Maestro della Torre: Verrà ucciso da Altaïr nella torre di Gerusalemme, dopo che quest'ultimo rifiuta l'offerta di unirsi ai Templari.
  • Maestro della Torre: Verrà ucciso da Altaïr sulla cima della torre di Gerusalemme, dato che gli impediva di recupperare una mappa in cui era segnata la posizione del tempio del Deserto.
  • Harash: Custode dell'Ordine, quindi il secondo grado più alto. Verrà ucciso da Altaïr nella cittadella di Aleppo, dopo che scoprì che Harash aveva tradito la Confraternita alleandosi con i Templari origliando un incontro tra lui e un cavaliere Templare.
  • Lord Basilisk: Leader Templare. Verrà ucciso da Altaïr nel porto di Tiro mentre cerca di impedire all'Assassino di raggiungere Adha.

Armi[modifica | modifica sorgente]

  • Spada di Altaïr: l'arma principale nei combattimenti, consente di sferrare attacchi rapidi o potenti (se caricati). Consente di contrattaccare i colpi nemici utilizzando anche diverse combo. Rispetto alle altre spade questa è molto più potente e leggera.
  • Coltelli da lancio avvelenati: coltelli che vengono lanciati contro i nemici che, oltre a ferire, stordiscono per un po' l'avversario grazie ad un veleno. Possono essere usati anche per raggiungere bersagli lontani. Durante il gioco possono essere trovate anche casse contenenti questi pugnali per rifornirsi.
  • Bombe: bombe che si possono lanciare o lasciare a terra ed aspettare che esplodano. Possono essere usate per attaccare nemici o per distruggere muri. Durante il gioco possono essere trovate anche casse contenenti queste bombe per rifornirsi.
  • Lama celata: tratto distintivo degli Assassini, la lama celata è una polsiera in cui è nascosto un meccanismo a molla, attivato con un rapido scatto del polso; ideale per le uccisioni silenziose. Il meccanismo della lama indica l'assoluta devozione dell'assassino alla causa: richiede infatti l'amputazione di due falangi dell'anulare per usare al meglio l'arma
  • Bombe fumogene: possono essere lasciate a terra oppure essere lanciate. Emanano un fumo usato per diversivo per scappare, ma dopo un po' il fumo si dissolve.
  • Balestra: usata per attaccare i nemici da lontano o per attivare leve lontane.
  • Rampino: non proprio un'arma viene usata per spostarsi o per tirare a terra gli avversari per ucciderli successivamente con un colpo di spada.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il logo della Abstergo Industries, che era presente come indicatore di testimone ed era presente anche nella schermata del caricamento, mostra che per rivivere i ricordi di Altaïr è in utilizzo l'Animus della Abstergo. Inoltre altre caratteristiche simili all'Animus (indicatore della salute del DNA o il menù dei ricordi) lo supportano.
  • I serpenti sono presenti nel gioco come trappole e possono essere uccisi con un preciso colpo di spada oppure facendovi cadere sopra una cassa.
  • Le versioni iOS e Android sono state rimosse rispettivamente dall'Apple Store e dal Play Store nel 2013.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Giochi principali
Assassin's Creed · Assassin's Creed II · Assassin's Creed: Brotherhood · Assassin's Creed: Revelations
Assassin's Creed III · Assassin's Creed IV: Black Flag · Assassin's Creed: Rogue · Assassin's Creed: Unity
Assassin's Creed: Syndicate · Assassin's Creed: Origins · Assassin's Creed: Odyssey · Assassin's Creed: Valhalla
Spin-off
Assassin's Creed: Altaïr's Chronicles · Assassin's Creed: Bloodlines · Assassin's Creed II: Discovery
Assassin's Creed III: Liberation · Assassin's Creed: Pirates · Assassin's Creed Chronicles (China | India | Russia)
Assassin's Creed: Rebellion
Altri giochi
Assassin's Creed II: Multiplayer · Assassin's Creed: Project Legacy · Assassin's Creed: Multiplayer Rearmed
Assassin's Creed: Recollection · Assassin's Creed: Memories · Assassin's Creed: Identity
Giochi mobile
Assassin's Creed · Assassin's Creed II · Assassin's Creed: Brotherhood
Assassin's Creed: Revelations · Assassin's Creed III
Collezioni
Assassin's Creed: Ezio Trilogy · Assassin's Creed: Anthology · Assassin's Creed: Heritage Collection
Assassin's Creed: The Americas Collection · Assassin's Creed: The Ezio Collection
Assassin's Creed: The Rebel Collection
Media promozionali
Assassin's Creed II - Twitter Assassination Experience · Unlock the Animus Challenge
Assassin's Creed: Revelations - Discover Your Legacy · Assassin's Creed: Revelations - Path to Revelations
Assassin's Creed: Initiates · Assassin's Creed IV: Black Flag - The Watch · Question the Creed
Romanzi
Assassin's Creed: Rinascimento · Assassin's Creed: Fratellanza · Assassin's Creed: La Crociata Segreta
Assassin's Creed: Revelations · Assassin's Creed: Forsaken · Assassin's Creed: Black Flag
Assassin's Creed IV: Black Flag - Barbanera - Il Diario Perduto · Assassin's Creed: Unity
Assassin's Creed: Unity - Abstergo Entertainment - New Employee Handbook · Assassin's Creed: Underworld
The Last Descendants (Last Descendants | La Tomba dei Khan | Il destino degli dei) · Heresy
Il romanzo ufficiale del film · Desert Oath · Odyssey · Gold
Fumetti
Assassin's Creed (fumetto) · Assassin's Creed (Penny Arcade webcomic)
Assassin's Creed (fumetto francese) (Desmond | Aquilus | Accipiter | Hawk | El Cakr | Leila)
Assassin's Creed: The Fall · Assassin's Creed: The Chain · Assassin's Creed: Brahman
Assassin's Creed 4: Black Flag – Awakening
Film
Assassin's Creed: Lineage · Assassin's Creed: Ascendance · Assassin's Creed: Embers · French Revolution
The Syndicate · Assassin's Creed
Enciclopedie
Assassin's Creed: Enciclopedia
Artbook
Assassin's Creed: Limited Edition Art Book · The Art of Assassin's Creed II · The Art of Assassin's Creed: Brotherhood
The Art of Assassin's Creed: Revelations · The Art of Assassin's Creed III · The Art of Assassin's Creed IV: Black Flag
The Art of Assassin's Creed: Unity · The Art of Assassin's Creed: Syndicate · The Art of Assassin's Creed: Origins
The Art of Assassin's Creed: Odyssey
Guide strategiche
Assassin's Creed · Assassin's Creed II · Assassin's Creed: Brotherhood · Assassin's Creed: Revelations
Assassin's Creed III · Assassin's Creed IV: Black Flag · Assassin's Creed: Unity · Assassin's Creed: Syndicate
Assassin's Creed: Origins · Assassin's Creed: Odyssey
Giochi da tavolo
Assassin's Creed: Arena · Assassin's Creed: Monopoly · Assassin's Creed: Brotherhood of Venice
Assassin's Creed: Altaïr's Chronicles
Personaggi
Assassini
Altaïr Ibn-La'AhadAl MualimHamid
HarashHazadKadarRafik
Templari
BasiliskRoland NapuleMaestro della Torre
Studente del Maestro della TorreGuerriero con asciaTamir
Altri
AdhaAlaatAymanBadrFajera
Fazioni
AssassiniTemplariCrociati
(Cavalieri Templari ∙ Cavalieri OspitalieriCavalieri Teutonici)CiviliSaraceni
Luoghi
AcriDamascoGerusalemme (Villa di Lacoeur)
TiroAleppoTempio del Deserto
Eventi
Terza crociata (Assedio di AcriRicerca del Calice)
Termini e gameplay
AnimusMemoria geneticaSincronizzazioneEffetto osmosiMimetizzazione
BorseggioIntercettazioneInformatoriInterrogatoriInvestigazioneSalto della fede
EruditiRicordiObiettivi
Armi
Lama CelataSpadaBalestraPugnali da lancioBombe fumogeneRampino
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.