FANDOM


Eraicon - Syndicate


ACS Alexander Graham Bell render

Alexander Graham Bell.

Alexander Graham Bell (Edimburgo, 3 marzo 1847 – Beinn Bhreagh, 2 agosto 1922) è stato un ingegnere, inventore e scienziato statunitense di origine scozzese.

Mondialmente conosciuto come il primo a brevettare ed inventare un telefono adeguatamente funzionale, Bell nacque ad Edimburgo da un famiglia mediamente specializzata negli studi di linguistica e di problemi legati alla sordità. Il ramo paterno da cui discendeva era infatti costituito da ben due generazioni di insegnanti universitari di dizione, ed in particolare il padre: pubblicò diversi scritti e trattati dove spiega il suo metodo per istruire i sordomuti, per mezzo della vista, ad articolare parole e capire ciò che stanno dicendo gli altri dal movimento delle labbra.

Tutti questi fattori avrebbero profondamente influenzato la vita del giovane Bell; il ragazzo poté dunque permettersi di frequentare la regia scuola superiore e di frequentare poi l'università di Edimburgo ed infine quella regia di Londra, dove ottenne la laurea a pieni voti. Dunque iniziò a prestare servizio come istruttore presso il Somersethshire College a Bath. Si dice che proprio in questo periodo iniziò ad interessarsi agli studi dell'acustica, principalmente per curare il grave problema di sordità che affliggeva sua madre.

Più tardi iniziò a viaggiare, prestando servizio come professore presso alcuni istituti professionali di Boston e Montréal, finché non tornò a Londra per aprire il suo primo laboratorio. In quel periodo fece amicizia con Henry Green, leader del ramo britannico della Confraternita degli Assassini. Costui gli presentò anche i gemelli Evie e Jacob Frye per cui Bell inventò il rampino consono al bracciale della loro lama celata.

Fonti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.