Assassin's Creed Wiki

Le wiki internazionali di Assassin's Creed si uniscono per porre fine alla cultura tossica all'interno di Ubisoft.
→ Per saperne di più

LEGGI DI PIÙ

Assassin's Creed Wiki
Advertisement
Assassin's Creed Wiki

L'acquedotto di Valente è un acquedotto di epoca romana situato a Costantinopoli, e la maggiore fonte d'acqua fresca per la città nel corso del XVI secolo.

Storia[]

Completato ai tempi dell'imperatore romano Valente nel 375, l'acquedotto funzionò e, di conseguenza, mantenuto in uso dai bizantini, dai latini e infine dagli ottomani, i quali permisero il suo funzionamento ben oltre il 1679, anno in cui fu ordinato un'imponente restauro dell'acquedotto dal sultano Mustafa II.[1]

L'acquedotto, alla fine, si ritrovò a portare l'acqua in città fino alla fine del XIX secolo, quando venne deciso di sostituirlo definitivamente con condutture più moderne rendendolo di fatto obsoleto. Attualmente, l'acquedotto è lungo 600 metri, metà della sua dimensione originale.[1]

Curiosità[]

  • Nella realtà, l'acquedotto di Valente è alcune differenze rispetto alle informazioni descritte dal database di Shaun Hastings.
    • La prima differenza riguarda l'anno di completamento dell'acquedotto. Il database spiega che esso è stato completato nel 375, mentre nella realtà è stato completato nel 368 in quanto la sua costruzione era iniziata durante il regno di Costanzo II.
    • La seconda differenza riguarda la lunghezza effettiva dell'acquedotto. Nel database viene scritto che esso è lungo 600 metri, che corrispondono alla metà della sua dimensione originaria. Tuttavia, nella realtà l'acquedotto è lungo ben 921 metri, cioè 50 metri in meno della lunghezza originale.

Galleria[]

Apparizioni[]

Fonti[]

Advertisement